Home

martedì 28 aprile 2015

Rotolo al cappuccino e le cose gratuite della vita


In questi giorni mi sono arrivate tante notizie brutte: persone che hanno perso o cercano un lavoro senza trovarlo e, ancor peggio, persone che lottano contro malattie terribili, 
rinchiuse dentro asettici ospedali e nella mani grandiose dei medici.
Proprio oggi, una persona per me speciale sarà in sala operatoria, per ragioni non troppo gravi ma comunque delicate.

Ecco, quando mi sveglio arrabbiata perchè ho mal di schiena, nervosa perchè so che incontrerò persone ipocrite e disposte ad ogni egoismo, avvilita perchè la pila dei panni da stirare è sempre più alta...ecco, dovrei solo vergognarmi di sprecare la mia vita senza sorriso,
 perchè tutto questo NON conta.

Nella vita le cose più belle sono gratuite: i sorrisi, i baci, gli abbracci, le belle dormite, il cielo da guardare, i fiori che sbocciano, la vita che nasce, il sole che sorge, la pioggia che abbevera la natura, la musica del vento....ecco, non voglio scordarmene.

Il mio cuore è triste anche per il terremoto in Nepal, dopo averlo vissuto 3 anni fa non posso restare indifferente a quel boato che non conosci finchè non lo senti atraversarti i muri della casa, facendoti sentire un topo in trappola. Quel boato resta per sempre nelle pieghe dell'anima.

La natura può essere impietosa, così come lo è il destino, a volte.
Proprio per questo dobbiamo ricordarci della bellezza delle cose più semplici e gratuite, come una carezza.
Come un ti voglio bene che a volte non ci esce dalle labbra per pigrizia, per vergogna, o peggio ancora, per orgoglio...forse, farebbe meglio di una medicina.
Siamo strani e complicati, io per prima.....
e oggi ho bisogno dell'amara poesia del cacao e dell'audace grinta del caffè
per affrontare la pioggia, e arrivare da lei.
Le dirò ti voglio bene non appena sarà sveglia.




Ingredienti
(ricetta liberamente modificata da qui )

5 uova
100 g di zucchero
semi di vaniglia
140 g di farina 00
40 g di cacao

250 g di panna fresca da montare
250 g di mascarpone
50 g di zucchero a velo
cacao e nocciole ricoperte per decorare


Procedimento

Montare le 5 uova intere nella planetaria con 100 g di zucchero e semi di vaniglia
Lavorare a lungo il composto, deve essere ben spumoso e fermo.
Unire 140 g di farina 00
e 40 g di cacao amaro insieme, setacciati, e mescolare delicatissimamente con una spatola dal basso verso l'altro, senza fretta, per non smontare il composto
Foderare la leccarda del forno con carta forno, e livellare il composto che sarà perfettamente dosato per queste dimensioni.
Cuocere in forno preriscaldato statico, a 180°, per 15 minuti.

nel frattempo montare a neve ferma 250 g dipanna con 50 g di zucchero a velo
Lavorare poi con le fruste 250 g di mascarpone con 2 cucchiaini di caffè solubile disciolti in pocchissima acqua bollente, che andremo ad aggiungere pian piano al mascarpone, che cambierà colore e consistenza fino a diventare una delicata e spumosa crema al caffè

Unire la panna e tenere in frigo

Quando la pasta biscotto al cacao è pronta
prendere un canovaccio pulito e appoggiarlo sul tavolo
Poi, io procedo così: sforno la leccarda, sollevo la pasta biscotto nella carta forno e rovescio il tutto sul canovaccio.
Delicatamente, tolgo la carta forno, e arrotolo la pasta biscotto nel canovaccio,
tenendo il tutto arrotolato per qualche minuto.
Srototolare delicatamente e lasciare raffreddare.
Farcire la pasta, riarrotolare, e decorare a piacere con crema, cacao amaro, zucchero a velo, panna o come vi piace.
Tenere in frigo qualche ora prima di servire!
Tagliare a fette con un coltello seghettato e ben affilato, 
per me Fiskars, davvero eccezionale!


Con questo rotolo faccio gli auguri a una persona speciale!

lunedì 27 aprile 2015

Pagnottine morbide al burro per la merenda


A fatica mando avanti questo spazio virtuale, spinta per lo più dalle mail che mi arrivano e mi ringraziano delle idee che lascio nel blog.
Troppe cose si avvicendano e non tutte belle, anche se cerco di vedere il lato positivo in tutto.

sabato 25 aprile 2015

Focaccine alla panna


Sono assente, perdono.
Sono in un pieno vortice e sto danzando, perchè in fondo mi piace.
La pila dei panni da stirare è sempre più lunga, il pavimento in condizioni indecenti e mi sono ritrovata a lavarlo anche di notte, ma in fondo nonostate i mille impegni mi sento davvero bene e piena di energia,
un'energia positiva che voglio usare al meglio.

mercoledì 22 aprile 2015

Tortine yogurt e mela


Il lunedi mi piace far iniziare ai miei bambini la settimana con qualcosa di dolce e "coccoloso"
Con l'arrivo della primavera anche loro iniziano ad accusare stanchezza...al mattino non vorrebbero mai svegliarsi e anche al pomeriggio fanno un sonnellino volentieri, beati loro!
Vi assicuro, però, che anche i più pigri saranno felici di fare colazione e merenda svegliandosi con il profumino che fanno queste tortine, ottime anche per le scampagnate all'aria aperta!

sabato 18 aprile 2015

Gnocchi di ricotta e asparagi


Oggi vi lascio un primo piatto...che mi ha incuriosito perchè: amo la ricotta, ancor più gli asparagi, e mi piace fare gli gnocchi...in questi giorni, poi, ho davvero bisogno di mettere le mani in pasta! Quando ho visto questi gnocchetti dalla Simo (auguri Simo, ti voglio omaggiare anche con questa ricetta perchè sei davvero un'amica speciale per me!) non ho resistito e li ho subito replicati, mio marito si è leccato i baffi! (io però non ho usato solo i gambi, ma tutto l'asparago)
Sono molto delicati, e quindi consiglio un condimento a base di burro salato, salvia e pecorino grattugiato, non sbaglierete!
Buona domenica e buon inizio settimana!

venerdì 17 aprile 2015

Plumcake salato con feta e olive nere al basilico


La stanchezza si sta impadronendo di me...o meglio, sono tante le cose cha faccio con passione dalla mattina alla sera però, poi, quando torno a casa, ho voglia solo di andare a dormire...
mi basta vedere la pila di panni da stirare e le condizioni generali della casa perchè 
mi passi la voglia di fare quello che solitamente faccio senza problemi, anche cucinare
.

mercoledì 15 aprile 2015

Angelica dolce


Dopo la corona salata agli asparagi dei giorni scorsi, come potevo non postarvi la famosa Angelica dolce, che questa volta, per par condicio, ho preparato insieme ad Anais?

Lei adora questi impasti briochosi e soffici, guarniti di tante perle di cioccolato...il suo grande amore resta sempre la Suisse, ma anche questa le è piaciuta molto, e anche alla nostra amica Chiara.
Sono di poche parole oggi e passo subito alla ricetta, per non rischiare di dire quelle sbagliate...
poi vi spegherò ;)

martedì 14 aprile 2015

Corona salata di farro con asparagi, prosciutto cotto e asiago


Aprile rappresenta per me (oltre al dolce dormire!) il mese delle scampagnate fuori porta, dei pic nic, dei primi pranzi all'aperto in occasione delle festività che tutti conoscono.
Purtroppo per noi non è iniziato bene, a causa delle influenze che ci hanno colpito e ancora non ci lasciano completamente in pace. Tuttavia, contiamo di rifarci ;)

lunedì 13 aprile 2015

Crepes senza uova alla vaniglia e frutti rossi


Dopo due settimane trascorse a fare l'infermiera, l'influenza ha colpito e affondato anche me! Ah, non me la ricordavo...ma quanto si sta male: la testa scoppia e il corpo è tutto dolorante, un freddo incredibile dietro la schiena e la sensazione di svenire ogni volta ci si alza dal letto!
Poi, era un'influenza beffarda, non appena credevi di stare meglio...trac, la febbre si alzava ancora di più e ti faceva capire che ne avesti avuto ancora per qualche giorno...
In realtà non esistono più le influenze di una volta: quelle dove stavo a letto coccolata dalla nonna che mi portava il tè caldo o l'acqua con lo zucchero...

venerdì 10 aprile 2015

Panini Latte&miele senza uova e con olio d'oliva


 Quasi tutti i bambini sono tornati a scuola e ricominciano le sane e gustose colazioni o merende fatte in casa. Gioele si sta riprendendo e Anais è già rientrata a pieno ritmo, anche grazie alle coccole che la mamma ha loro riservato. Durante questi giorni, gettonatissimi sono stati i plumcake della mamma (a detta loro molto più buoni di quelli confezionati! E hanno ragione, mi vengono proprio meravigliosi, modestia a parte) 


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani