Home

mercoledì 1 luglio 2015

Ghiaccioli yogurt e ciliegie. profumo di vacanze...

tessuti e piatto
Wald Memorie di Campagna

Le scuole sono terminate, è ufficialmente vacanza per tutti i bambini.
Non ho voluto perdermi il momento in cui Anais è uscita da scuola, quell'adrenalina che si respira fuori dai cancelli e che mi ha riportato indietro nel tempo, quando al suono dell'ultima campanella ci riversavamo tutti fuori dal portone con un senso di libertà più ingombrante dello zaino sulle spalle.

L'anno scolastico è un percorso faticoso sia per gli studenti che per i genitori, e sono del parere che le vacanze vadano davvero godute, anche nei piccoli gesti, come le cene fuori all'aperto, le passegiate a ascoltare il canto delle cicale, i gelati, il naso all'insù a guardare le stelle, l'abbuffarsi di frutta fresca e acquosa, lo stare svegli ad aspettare l'alba, il gustarsi lunghi e infuocati tramonti, e tante altre piccole cose che renderanno speciale il ricordo, marcando sempre di più la differenza tra la parola "vacanza" e la più triste e frettolosa "ferie".

Per me, la parola "vacanze" ha il sapore della granita al cedro che mia nonna mi comprava la sera quando, finita la scuola, dopo avermi portata al parco, tornavamo a casa in bicicletta
e io mi stringevo stretta stretta a lei durante una ripida discesa.
L'estate in vacanza ha per me il profumo delle albicocche comprate il martedi mattina al mercato
e rubate avidamente dal sacchetto di carta gialla.
Ha il colore della campagna e dell'argine in cui passeggiavo con mio nonno tutte le sere fino alla casa "con il pavone", e ogni tardo pomeriggio partivo con la speranza di vedere la bella coda aperta.
L'estate di vacanza ha per me l'odore di barbabietola che lo zuccherificio di fronte a casa mia spargeva nell'aria, fiero, orgoglioso delle sue mille luci al neon.
Ha il suono delle cicale che cantano dalla mattina alla sera, instancabilmente, e che mi fermavo ad ascoltare nelle notti in cui non riuscivo a dormire, anche dal caldo, e la finestra era spalancata perchè il condizionatore non era di moda ;)

Questo tempo non torna più indietro, le mie vacanze non toreranno più.
 Sarebbe bello se il sapore di questi gelati potesse fermare nella mente dei miei piccoli un pò del profumo della preziosa praola "vacanze"!
E voi...che sapore, che odore, che profumo, che colore, che suono ha la vostra estate...quando è davvero vacanza? 

Questi gelati li ho visti dalla mia amica Simona e visto che di lei mi fido al 100% le ho creduto quando ha raccontato che la frutta, una volta trasformata velocemente in composta, non ghiaccia come messa a crudo perdendo sapore.

Ovviamente, ho usato le ciliegie, regine della tavola in questo momento...ma voi potrete sostituirle con ciò che preferite...secondo me quelle striature rossastre sono bellissime!
E a proposito di scuola, se avete maggior tempo di leggere in "vacanza" vi consiglio il romanzo "La mia unica amica" di Eliana Bouchard  parla proprio di un'amicizia nata tra i banchi di scuola, e anche se particolare l'ho trovato bellissimo!
Ma ora...veniamo al piacere ;)

per 4 ghiaccioli

150 g di yogurt (per me normale, ma anche greco)
20 g di zucchero a velo
180 g di ciliegie snocciolate e
3 cucchiaini di zucchero semolato

Procedimento

Dopo aver pulito e snoccolato le ciliegie, ponetele in una casseruola con lo zucchero semolato.
Fate cuocere due minuti schiacciando con la forchetta per ottenere la vostra composta.
Fatela raffreddare e mescolate lo yogurt con lo zucchero a velo.
Negli stampini da ghiacciolo versate prima due cucchiaini di yogurt, poi uno di composta e così via fino alla fine del ghiacciolo.
Una volta riempiti tutti gli stampi sbattere delicatamente per fare uscire l'aria e inserite lo stecco.
Ponete in freezer tutta la notte prima di gustare!



martedì 30 giugno 2015

Focaccia integrale dolce alle ciliegie: la mia passione magica


Iniziamo la settimana con un dolce alle ciliegie adatto alla colazione, ma anche alla merenda, 
o - perchè no - al dopo-cena.
E' una focaccia alle ciliegie che ho amato tantissimo ancor prima di assaggiarla ;)
Ultimamente ho temuto seriamente che la mia passione per la cucina stesse svanendo. 
Non riuscivo più ad immaginare me stessa tra zucchero e farina, 
impegnando il poco tempo libero chiusa nella mia cucina.

E' una passione, la mia, che mi accompagna fin da quando ero bambina, e che da sempre mi ha dato un piacere inspiegabile.
Il mio blog è nato per riordinare le mie ricette. 
E' cresciuto con l'ambizione di migliorarmi, ma mai con quella di far sì che diventasse un lavoro: non sono uno chef, né una cuoca, né una food photographer 
e tantomeno una donna che ama cucinare in pubblico.

sabato 27 giugno 2015

Torta Zuppa Inglese


Con questa ricetta, forse molto banale, inauguro una serie di post che dedicherò alle ciliegie.
In questa torta hanno una finzione meramente decorativa, 
ma in questa torta un pò "vintage" erano proprio l'ideale.


venerdì 26 giugno 2015

Cake pops con gocce di cioccolato


Questi sono di gran lunga i Cake Pops più buoni che io abbia mai fatto! 
Si, li ho preparati con le torte mischiate a formaggio fresco, confettura, crema al cioccolato e nocciole ma erano un'altra cosa.

mercoledì 24 giugno 2015

Bastoncini di melanzane croccanti cotti al forno



 Benvenuta estate, benvenuta alla sua frutta che adoro (tra l'altro l'unica che tollero con la mia allergia), alle sue verdure, alle serate in cui fa ancora luce quando sono le 9 di sera ed è luminoso il mattino anche se ci si sveglia alle 5.

venerdì 19 giugno 2015

Hai detto: ciambelline? allo sciroppo d'acero? con glassa fondente?



Si, ho detto "ciambelline allo sciroppo d'acero", e la salivazione è andata subito a mille!
D'altra parte non potevo non provarle subito....quando sono stata contattata per promuovere  la settimana "americana" di Lidl lo sciroppo d'acero è stata la prima cosa a cui ho pensato: 
quanto lo amo!!!!

mercoledì 17 giugno 2015

Cupcakes al cacao con frosting al burro d'arachidi


Se non fosse che è iniziata la settimana "americana" da Lidl, probabilmente non avrei mai acquistato il burro di arachidi, anche considerando il fatto che ne sono allergica.

Però il burro d'arachidi è sempre stato un mio sogno proibito: credo di averlo sognato così bene da averne proprio indovinato il sapore come se ne avessi fatto grandi scorpacciate,
 o almeno...l'odore è proprio quello!

lunedì 15 giugno 2015

Gnocchetti all'acqua con gamberi e pomodorini



Buon lunedi a tutti voi, il mio è cominciato all'insegna di tanti nuovi progetti che mi danno tanta carica, nonostante la stagione estiva mi abbia tolto parecchie energie...un pò di magnesio, e piatti salutari mi rimetteranno sulla buona strada!
E poi ho trascorso la domenica all'aperto con i miei amici,
cosa si può volere di più per ricaricare le pile?
Un saluto a chi passa, e anche a chi lo fa silenziosamente...sapere comunque
che ci siete è sempre bellissimo!

domenica 14 giugno 2015

Panna cotta al rum e vaniglia

 

Vi presento un dolce fresco per questi giorni di gran caldo, evviva!
Non sono ancora tornata al blog a pieno regime, e non so nemmeno se lo farò, per il momento prometto di non abbandonare la nave, e nemmeno gli amici che ho conosciuto in questa meravigliosa traghettata nella blogsfera.

venerdì 12 giugno 2015

Insalata fredda d'orzo e patate al basilico servita in pomodori crudi


Ho avuto la possibilità di avere qualche giorno di "vacanza" che ho dedicato esclusivamente alla mia casa e ai miei bimbi. Finalmente ho mantenuto la promessa di stare con Anais una giornata intera: siamo state in piscina e ci siamo divertite tantissimo. Abbiamo giocato in acqua, preso il sole, dormito all'ombra tra la danza delle foglie cullate dalla brezza, abbiamo pranzato insieme, abbiamo fatto molte chiacchiere, ci siamo fatte le coccole, e ho avuto modo di portarli in piscina e vedere i progressi che ha fatto dopo aver iniziato
un breve corso di nuoto.


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani