Home

sabato 18 settembre 2010

Zabaione al marsala con lingue di gatto e...panna montata!




Anni fa, esattamente nel 2004, ho seguito un master in Gestione delle Risorse Umane. Prendevo il treno, scendevo alla stazione di Ferrara, saltavo sulla mia bicicletta e correvo verso la sede delle lezioni. Non senza fermarmi, però, dal mio edicolante di fiducia a sbirciare tra le riviste di cucina e a chiedere se era già arrivata la mia copia settimanale del libro La grande cucina, in allegato al Corriere della Sera. Sono volumi che mi piacciono molto e ogni volta che li sfoglio mi trovo a pensare a quei giorni sospesi tra l'università e la curiosità di entrare nel mondo del lavoro, mondo davvero distante e sfuggente per uno studente, ahimè!

Dal volume dedicato ai dolci al cucchiaio, come avete potuto già intuire i miei preferiti, eccovi la ricetta dello Zabaione con lingue di gatto, che io ho accompagnato da panna montata, cosi...per non farmi mancare niente!!

per 4 persone

ingredientiper le lingue di gatto:
4 albumi
100 gr di farina
100 gr di burro
100 gr di zucchero a velo
1 bustina di vanillina

ingredienti per lo zabaione:
4 tuorli
6 cucchiai di Marsala
2 cucchiai di zucchero
per la decorazion
cacao in polvere
panna montata
gocce di cioccolato

Per prima cosa preparare le lingue di gatto montando gli albumi a neve ferma. In una terrina lavorare burro morbido e zucchero, unire lentamente la farina setacciata con la vanillina e versare questo composto negli albumi, mescolando a lungo e delicatamente fino ad amalgamare bene.
Trasferire il composto in una sacca da pasticcidere e formare dei bastoncini lunghi 5-6 cm crica sulla teglia in cui avrete avuto cura di disporre un foglio di carta da farno. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per pochi minuti, e comunque finchè non si formeranno i bordi dorati ai biscotti.

Poi si procede con lo zabaione:

Lavorare i tuorli con lo zucchero montando con una frusta fino ad ottenere una crema chiara ed omogenea, unire il marsala e cuocere la crema a bagnomaria finchè il volume non raddoppia.
Attenzione: l'acqua non deve mai bollire!

Distribuire in coppette di vetro e servire o tiepido o freddo accompagnato da panna leggermente zuccherata, una spolverata di cacao e qualche goccia di cioccolato!
Sperando di avervi dato un'idea per il dessert di domani...vi auguro un buon week end!

11 commenti:

  1. Un salto tra i ricordi passati...
    Diverte tantissimo anche a me sfogliare libri e riviste di cucina...la cosa più bella, è che le ricette non tramontano mai!
    Deliziosa coppa...
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. La mia mamma ha una collezione di libri di cucina che non apre MAI e che prima o poi le ruberò!Queste coppe sono proprio bellissime Arietta bella!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Aria, mamma mia che bontà assoluta deve essere questo bicchiere, in questo momento mi ci vorrebbe proprio.....
    un bacio

    RispondiElimina
  4. Con la pioggia e il freddo che ci sono in questo momento qui a Bergamo il tuo zabaione ci andrebbe a pennello! Cosa c'è di meglio di una coppa solare e golosa per farsi tirar su di morale? :-)

    RispondiElimina
  5. Davvero buone queste coppe!!!...bravissima!

    RispondiElimina
  6. Che invidia!!! Chissà com'erano buone!!!!!
    A me resta che guardarle!!!!
    A presto!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Ti ho copiato le lingue di gatto, non mi sono venute benissimo da vedere ma buonissime, grazie!

    RispondiElimina
  8. Ciao Aria, buonissimo,colorato ed originale questo dolce!Buona domenica baci

    RispondiElimina
  9. Ciao tesoro, che belle queste coppe!!! Io me le sto copiando tutte perchè sono davvero una più squisita dell'altra ^__^
    Ah che belli i ricordi dell'università, il tuo racconto mi ha fatto tornare indietro con gli anni al periodo in cui ero piena di entusiasmo e di buoni propositi....solo pochi anni dopo e la situazione si è ribaltata completamente, ahimé!
    Io non ho nemmeno mezzo libro di cucina, oramai faccio tutte le mie ricerche su internet, pero' ultimamente pensavo di comprare qualche raccolta dedicata ai bicchierini, devo fare un giro per le librerie più fornite :)
    Un baciotto schioccoso e buona domenica ;)

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia queste coppe.....
    Lo zabajone non lo faccio mai ma mi piace davvero moltissimo.
    Il tuo è irresistibile, con le lingue di gatto che adoro...
    Brvissima, ottima ricetta.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  11. queste coppe sono sublimi!!bravissima!!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani