Home

mercoledì 19 gennaio 2011

Mazzancolle pastellate al profumo d'arancia









Ciao cuochine....
prima di finire tra le grinfie del virus avevo cucinato questo piatto...per fortuna ce la siamo cavate, io e la piccola Anais, con 24 brutte ore...

Io oooodioooo il virus gastrointestinale, sono del parere che è meglio partorire...sono stata l'intera notte sveglia terrorizzata dalla nausea che sentivo impossessarsi di me, facendomi quasi svenire...i miei travagli sono stati più veloci!!!!!

Vabbè, venendo a noi, nella speranza di avere già dato ad influenze quest'anno in cui ho già fatto il bis, vi lascio una ricettina velocissima che potrete riproporre anche a San valentino (avete notato la disposizione a cuore?;-) !


Ingredienti:

Per 2 persone:
350 gr di mazzancolle
1 arancio
farina q.b
acqua frizzante q.b.
sale, olio per friggere

Procedimento
Ho pulito e lavato le mazzancolle.
Ho preparato la pastella mettendo un pò di farina in una ciotola, ho aggiunto il succo di un'arancia (a cui ho tolto giusto 2 fettine per decorare i piatti), sale, e acqua frizzante fino a raggiungere la densità desiderata, morbida ma non troppo liquida.
A questo punto ho scaldato l'olio per friggere nella padella Salento Ballarini
Ho tuffato nell'olio caldo le mazzancolle e le ho lasciate colorire per pochi minuti, fino a quando la pastella è dorata.
Servire nel piatto con la fettina d'arancia, accompagnando il pesce da un bel calice di vino bianco!


Con questa ricetta partecipo al contest di Cinzia, Gli Agrumi

e al contest di Cuocicucidici

34 commenti:

  1. mmmmmmmmmmm...mi prendi per la gola!!!!!!!!!!!!brava!!

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace per il virus, sono veramene odiosi, bella la ricetta, bacio.

    RispondiElimina
  3. Guarda Aria, io non ho mai partorito, ma sono stata a letto QUATTRO giorni con la gastroenterite ed ero arrivata al punto di volermi sparare.... ho pensato "mamma mia, chissà se è come partorire!".. mi ha chiarito il dubbio...
    Argh! Che dolore allucinante!

    Comunque spero che tu e Anais stiate meglio oggi...

    Queste mazzancolline sono la fine del mondo... se quella bestiolina di Michele amasse il pesce la metà di quanto piace a me gliele preparerei all'istante per San Valentino.. :D Evvabè le preparerò in un altra occasione!

    Un besito bella!
    Babi

    RispondiElimina
  4. molto rinfrescante e profumato!

    RispondiElimina
  5. Tesoro queste mazzancolle devono essere davvero sfiziose, che bell'idea!!!
    Che palle questi virus, speriamo che con l'arrivo della primavera passino tutti!
    Ehm .. speriamo arirvi la primavera più che altro ;)
    baci
    PS non ci posso nemmeno pensare alla povera yara .. che mondo di m***a!

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze, io e Anais stiamo meglio...volevo puntualizzare che la mia era una battuta, ma neanche troppo perchè il mio parto è durato la prima volta ore, la seconda 45 minuti...un giorno vi racconterò! comunque avrete capito che è stato più veloce di una notte di virus!!!!d'altra parte, se qualche cosa va bene, dall'altra biosgna pur pagare, no? Mi fa piacere avervi dato un'idea per san Valentino...io come te, cara Babi, niente pesce in quell'occasione, Diego è vegetariano...e l'altra sera questo piatto l'ho condiviso proprio con mia figlia!!! baci a tutte!

    RispondiElimina
  7. Ciao tesorina, che ricettina sfiziosa!!! Io adoro qualsiasi cosa con la pastella!!!
    Mi spiace per il virus, in questo periodo ha preso proprio tutti :(
    Dai, meno male che ora vi siete riprese!
    Un baciuzzo grande a te e alla piccola ;)

    Minu'

    RispondiElimina
  8. interessanti!
    un abraccio a te e alla piccola
    Sara

    RispondiElimina
  9. Queste manzacolle sono troppo sfiziose!!
    per quel che riguarda il virus... io sono esente, anche se magari 4 giorni di nausea magari placano il mio senso di fame di questi ultimi periodi!!
    un baciuzzo
    Verp

    RispondiElimina
  10. Posso avere quel piattino, per favore?

    RispondiElimina
  11. Non mi parlare del virus ..io l'anno scorso non riuscivo ad uscire di casa...
    Mi consolo con questo ottimo piatto!!

    RispondiElimina
  12. cacchiarola... mi spiace per il tuo virus.. Ottima ricettina consoliamoci con questa va...
    ps: Ric non è il mio piccino.. è il mio fidanzato!!! :-D ehehehe
    Torta a trovarmi.. t'aspetto!!!! smackk smackkk :-D

    RispondiElimina
  13. tesoro l'importante e che il peggio sia passato l'inverno ci regala sempre quste virus del cavolo menmtre la tua ricetta è divina e ci piaceeeeeeee!!baci imma

    RispondiElimina
  14. ...nn vorrei tirarmela ma per quest'anno ancora nessun tipo di virus!!!! bella e veloce la tua ricetta ma sicuramente nn potrei farla a san valentino il mio compagno odia il pesce!!!!!

    RispondiElimina
  15. Che bel piatto. Mi sembra ottimo anche come finger food. E poi nel arancia c'é un sacco di vitamina C quindi é un ottimo rimedio per l'influenza. Coraggio!!!! :)

    RispondiElimina
  16. Brutto questo virus influenzale, spero ti rimetta presto! Ciao un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. ciao aria...
    questa ricetta e davvero molto particolare per me e mi piace un sacco...ti rubo la ricetta ..
    un bacio da lia

    RispondiElimina
  18. Che bello un bel frittino, finalmente ci serviva nel contest...Vado ad aggiungere il link!!!
    Forza e coraggio cara, curati mi raccomando ^__^
    Un bacione

    RispondiElimina
  19. Bellissima e gustosa ricettina, brava brava!!
    Un bacione cara
    Anna

    RispondiElimina
  20. Ciao, facendo un giro nei blog, ho scoperto il tuo. Mi piace tanto.
    La ricetta delle mazzancolle è semplicemente fantastica.

    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  21. Che frittino stupendo!!! Complimenti cara

    RispondiElimina
  22. Aria lo so che è orrido questo maledetto virus!!
    Comunque sono contenta che stiate meglio..
    questa tua ricetta è geniale!

    RispondiElimina
  23. buoni e delicatissimi! brava!

    RispondiElimina
  24. un plat appétissant et savoureux
    à bientôt

    RispondiElimina
  25. bellissima ricetta e davvero un idea chic per un aperitivo!!!!
    Sei stata bravissima ^_^

    RispondiElimina
  26. Come hai ragione Aria è un vero strazio e poi da quando siamo mamme non siamo neppure più libere di star male perchè hai sempre il pensiero dei figli! Una volta che avevo il virus ho dovuto cucinare esperienza terrificante..mio nipote ha detto che sembravo quella dell'esorcista.....
    Ottimo piatto da cena romantica!

    RispondiElimina
  27. Io non ho ancora partorito, ma di virus gastro sono un'esperta! Si può dire che quasi tutti gli anni me lo prendo...:O
    Tralasciando le nausee e Co, questo piatto è proprio da fare, devono essere buonissime le mazzancolle "affogate" nell'arancia! Quasi quasi per S.Valentino le faccio per davvero! Grazie della bella idea! ;)
    Rimettetevi, soprattutto la signorinella! :*

    RispondiElimina
  28. che buone, poi così con la pastella e aromatizzate...veramente originale e buono.

    RispondiElimina
  29. Oh cara Aria, ti ho pensata sai? ma non credevo che l'epilogo fosse stato quasi drammatico :(
    Ma ora va meglio? spero tanto di si. Due volte è proprio troppo, ne vuoi lasciare un pò anche agli altri di virus per favore?
    Questa ricetta è deliziosa e quei due bicchieri si sposano benissimo con questo piatto profumato agli agrumi. I piaceri della vita :D
    Senti cara Aria, tu sei tanto dolce e carina, mi lasci sempre dei commenti troppo gentili e se potessi vedermi, mi vedresti assolutamente arrossire :)
    Grazie Aria, li apprezzo davvero tanto...sei dolcissima.
    Smack

    RispondiElimina
  30. Che bella ricettina!!!!...mi piace mi piace!!!!! ^_^

    RispondiElimina
  31. Che bella ricettina è davvero appetitosa!

    RispondiElimina
  32. Vai con banner e link...e si dentro!!!

    (al contest!!!)...ma io ti aspetto anche con altre ricette "cuoriciose", buona serata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  33. Ottima ricetta assai sfiziosa da fare igni volta che ci vogliamo "coccolare" un pò.
    Complimenti bel blog ^_^

    Bacio e buona serata
    diariodicucina.blogspot.com

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani