Home

giovedì 17 febbraio 2011

Stufato alla Guinness

Quanto mi piace questo piatto! E' la ricetta migliore della mia amica Elisa e quando la prepara per me è sempre una festa.

Sono davvero fortunata, perchè Elisa, oltre ad essere la mia "amica stiratrice" e la persona che mi è vicina ogni giorno da oltre 17 anni con la sua sensibilità ed intelligenza...è anche un'ottima cuoca e procacciatrice di buone gustose ricette!

Ho pensato a questa ricetta per il fantastico contest di Imma....e spero sia di suo gradimento, nonchè anche vostro! Vi assicuro che mette proprio appetito, si mantiene caldo per tutto il pranzo mentre si chiacchera a tavola e ha un profumo da far girare la testa: ecco a voi lo stufato alla Guinness!

Ingredienti per 4 persone:

800 gr di manzo sceltissimo a cubotti (in parte gelatinoso e in parte no)
2 cucchiai di farina
sale
pepe
olio extravergine
1 cipolla
acqua, brodo vegetale
1 lattina di Guinnes (MEGLIO SE STOUT MA VA BENE ANCHE LA DRAUGHT)
3 carote
3 gambi di sedano
2 rotoli di pasta sfoglia
1 tuorlo d'uovo

inoltre:
1/2 tazza di aceto balsamico
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaino di senape
1 mezzo cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di zucchero di canna mezzo cucchiaio di sugo concentrato
1 cucchiaino di pepe verde in grani
2 rametti di timo fresco


Procedimento:
Fate rosolare in padella l'olio con sedano, cipolla e carote a dadini. Aggiungere poi i cubetti di manzo infarinati e scottarli da ambo i lati. Trasferite tutto in un'ampia casseruola antiaderente e capiente in profondità.

Aggiungete brodo e guinness finchè la carne e le verdurine ne sono completamente ricoperti. Unire poi i seguenti ingredienti: 1/2 tazza di aceto balsamico, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di senape, 1 mezzo cucchiaino di cannella, 1 cucchiaino di zucchero di canna, mezzo cucchiaio di sugo concentrato, 1 cucchiaino di pepe verde in grani e infine 2 rametti di timo fresco. Lasciate cuocere a fuoco medio per circa 2 ore abbondanti, sempre controllando che il livello del liquido copra per 3/4 la carne. Solo dopo 2 ore alzate la fiamma affinchè il sugo si rapprenda un pò, la carne deve essere morbida e rompersi con la forchetta.

Nel frattempo avrete scaldato il forno a 180 gradi e preparato 4 cocottes.
Adagiate quindi la carne, con il sugo non del tutto rappreso, dentro ogni recipiente e ricoprite con la pasta sfoglia. Spennellatequest'ultima con tuorlo d'uovo. Ponete in forno per circa 20 minuti a 220 gradi, in tal modo cuocerà la pasta e il sugo della carne finirà di rapprendersi.

Quest'ultimo passaggio, non obbligatorio, darà al vostro stufato quel tocco in più, perchè sarà bello portare in tavola la cocottina dorata dalla pasta sfoglia e rompere quest'ultima con la forchetta per trovare la sorpresa di un morbido e aromatico stufato. La ricetta è più difficile a scriversi che a farsi...il segreto è nella lunga cottura che deve ammorbidire la carne!

Servite con la Guinnes, se vi piace ovviamente e...buon appetito!
Con questa ricetta partecipo al Contest della favolosa Imma....immagino la conoscitare già tutti, non ha biosgno di presentazioni....quindi accorrete tutti al contest!

17 commenti:

  1. Anche io ho provato a realizzare stufatini con questa birra e ti riconosco che il risultato è stratosferico!
    Poi così nelle mini cocotte come hai fatto tu....spettacolare!!!!!!
    Buonissima giornata cara, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Una bellissima ricetta, mi piace molto lo stufato alla guinness e questa ricetta mi sembra fantastica!

    RispondiElimina
  3. Grandissima idea! Da quando siamo andati in Irlanda, il mio bello non fa che sospirare quando vede qualcosa che riconduca alla Guinness! Devo proprio farglielo questo stufato! ...aspetta pure le chiacchiere e non si raffredda! ...meglio di così! Mi piace moltissimo la "copertura" di pasta sfoglia! ..della serie: sorpresa! Bravissima Aria, o Francesca!;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  4. mamma mia! dev'essere fantastico!!

    RispondiElimina
  5. Il prossimo stufato, sarà questo senza dubbio!! Molto bella l'idea della pasta sfoglia!! Non si finisce mai d'imparare!!

    RispondiElimina
  6. Stufatino particolare!
    Tesò ma quanto belle sono le foto????
    Bacioni :***

    RispondiElimina
  7. il cibo con la birra ha un tocco in più....lo scoperto da poco e mi piace tanto, complimenti.

    RispondiElimina
  8. Una meraviglia questo stufato!!!!Da fare al più presto anche perchè non ho mai provato la carne con la birra!!Ti farò sapere quando l'avrò provata...un bacio
    Patrizia

    RispondiElimina
  9. aria una ricetta davvero gustosissimae anche molto invitante....copio la ricetta così me la gusto anch io...
    baci da lia

    RispondiElimina
  10. una ricetta davvero meravigliosa!!! Io adoro le pietanze cucinate con la birra, soprattutto la carne che in tal modo assume un sapore straordinario.

    RispondiElimina
  11. Che delizioso stufato!!!!...complimenti!...dev'essere buonissimo!!!

    RispondiElimina
  12. Mmmhhhhh come dev'essere buono questo stufato Aria cara!!! E poi presentato in quei tegamini fa ancora più gola!!!
    A quest'ora ne mangerei volentieri una cocottina :)

    Baciuzzi tesoro

    RispondiElimina
  13. Ciao Aria!!
    Amo follemente le stout ma devo dire che la Guinnes ha quel retrogusto che non mi hai mai fatto impazzire...
    ma credo che questo stufato sia la fine del mondo!!!!!! :D *.*
    Lo voglio!!

    Fai i complimenti alla tua amica perchè è un genio!

    Un in bocca al lupo grande come il mondo per il contest, perchè questo è perfetto! ^^

    Un bacione Ariuccia!
    Babi

    RispondiElimina
  14. Ciao Aria, questa ricetta è fantastica e credo potrà tornarmi molto utile. Perciò me la copio subito che sennò poi mi scordo dove l'ho vista.
    Appera riesco la provo!
    Un bacione e a presto
    Smack

    RispondiElimina
  15. tesoro grazieeeeeeeeeeeeee per aver partecipato al contest con questa ricetta davvero saporitissima e originale!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  16. Non faccio fatica a credere che sia buonissimo!!! E brava alla tua amica, guarda qui che ricettina!!!
    Un abcione

    RispondiElimina
  17. che invitante!!!!!!!deve essere squisito!!complimenti!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani