Home

sabato 9 aprile 2011

Panini al Prosciutto di Parma: una ricetta a base di amore
























Buon Sabato a tutti! Questa ricetta dei miei panini mi è piaciuta talmente tanto che l'ho replicata a gran richiesta di mio marito e dei miei amici e per partecipare ad un altro contest di cui vorrei parlarvi: Ricette a base di amore

Ho pensato a questa ricetta per questo contest goloso e romantico perchè il panino al prosciutto crudo mi ricorda tante cose: a cominciare dalla merenda di quando ero bambina (a scuola, in gita, il pomeriggio...pane e prosciutto è sempre stata la mia merenda preferita!) per finire con le mie gravidanze.


Non so spiegare il perchè, ma in gravidanza avevo spesso voglia di prosciutto crudo.
So che molti lo vietano per paura della toxoplasmosi, ma il mio ginecologo, nonchè Direttore del Reparto Ginecologia e Ostetricia che mi operò in gravidanza...mi disse che potevo mangiarlo con moderazione se ne avevo tanta voglia, purchè fosse stagionato oltre 20 mesi, come il Parma è...
Non mi permetto di entrare in questa diatriba, ma è inutile dirvi che io non me lo sono fatta mancare!
















L'odore del pane e del prosciutto crudo sono quindi, per me, legati a momenti di spensieratezza, libertà ed attesa delle cose più belle, quali l'infanzia e i nove mesi (per 2!) col pancione.


Preparare questi panini significa preparare una sana merenda per i bambini, ma anche un goloso accompagnamento ad una cena tra amici, o perchè no...ad un pic nic in queste tiepide e gioiose giornate di sole!


Ecco la ricetta

Ingredienti per circa 20 panini non troppo grandi:

350 gr di farina Manitoba
150 gr di farina 00
250 gr di latte
75 gr di burro
1 bustina di lievito di birra secco
2 cucchiaini di zucchero
20 gr di sale
olive nere taggiasche
semi di papavero
semi di sesamo
poco latte per spennellare la superficie dei panini


per farcire:

Prosciutto crudo di Parma
formaggi e/0 salsine a piacere


Procedimento:

Sciogliere il lievito nel latte tiepido con i 2 cucchiaini di zucchero.
Versare la farina Manitoba nell'impastatrice e unire il latte con il lievito. Iniziare a far lavorare l'impasto poi aggiungere i 2 cucchiaini di sale e il burro.
Lasciare che l'impastatrice (io utilizzo una macchina per il pane che impasta!) lavori per una quindicina di minuti poi trasferire l'impasto ina ciotola, coperto da un canovaccio pulito e lasciarlo riposare nel forno appena intiepidito ma spento per circa 2 ore.
Trascorso questo tempo reimpastare con le mani brevemente e staccare dei piccoli pezzetti di pasta, che apriremo con le mani tirandoli fino a stenderli. Inserire quindi all'interno della pallina di pane qualche oliva e richiudere accuratamente arrotolando leggermente la pallina con le mani.
Posizionare le palline sulla leccarda del forno rivestita di carta apposita e lasciare lievitare ancora per circa un'oretta.
Spennellare i panini con il latte e decorarli con i semi di papavero e sesamo, cuocere in forno a 180° finchè non saranno dorati.
Sfornare, tagliare a metà, e farcire con fette di prosciutto di Parma....una goduria!
Caldi sono sofficissimi e profumatissimi!
















Buon week end d'amore a tutti!

19 commenti:

  1. che belli questi panini! fanno venire fameeee! (non solo a chi è in gravidanza ^^). Buonissimi e bellissimi! complimenti e buon weekend!! :* baci

    RispondiElimina
  2. Questa me la copio e li faccio per la Pasquetta...io li vedo benissimo anche col salame...che dici?Buon week-end...Maria

    RispondiElimina
  3. mi piacciano molto e anche con il ripieno li preparo in settimanao...
    baci e buon fine settimana..
    by lia ...mio figlio ne va matt

    RispondiElimina
  4. Allora son dei bellissimi ricordi ;)))))

    questi van dritti dritti nel mio cestino per picnic.
    Un bacio e buon fine settimana :*

    RispondiElimina
  5. che buoniiiiiiiiiiii!!!!!!mi prendi sempre per la gola!!!!baci e buon w.e.!

    RispondiElimina
  6. Arietta, che fame....mi hai fatto venire
    bravissima i panini te li copio per la comunione di Martina!
    un bacio

    RispondiElimina
  7. I tuoi panini mignon sono tenerissimi, come i ricordi che ci hai legato. Il panino al prosciutto diveva essere un classico delle merende di un tempo, anch'io lo ricordo con piacere. E con gusto ^__^ Il Parma poi è l'unico prosciutto che riesco a mangiare insieme al S.Daniele. Un bacio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Il pane e prosciutto e un must l'estate ci aggiungo un po' di pomodoro ed è il pranzo perfetto! Riguardo il contest avevi lasciato il link, tranquilla, ma l'unica cosa forse non t'ho inserito nella categoria giusta, quella dei secondi va bene o è meglio quella degli antipasti? fammi sapere! un bacione e buon we!

    RispondiElimina
  9. Già sono buoni da soli questi paninetti...farciti così sono super!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  10. che meraviglia... deliziosi, uno tira l'altro... complimentiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
  11. che amoooreeeeeeeeee sul serio che sono questi panini e poi a chi lo dici,in gravidanza avrei campato di prosciutto crudo lo adoravo e lo adoro ancora adesso e solo la visione di questi panini mi ha messo una vogliaaaaaaaaaaa!!bacioni imma

    RispondiElimina
  12. sai che ti dico vado a farli subito cosi a presto vedrai le foto grazie tesorina ^_^

    RispondiElimina
  13. Bellissimi slurp!
    buona domenica Anna

    RispondiElimina
  14. Io invece il crudo non l'ho proprio toccato in gravidanza...e sai cos'ho chiesto da mangiare subito dopo aver partorito?
    Un bel piatto di San Daniele!
    Me lo ricordo ancora oggi...8 agosto, cena prosciutto e melone, una goduria...dopo 9 mesi di astinenza!
    Che bel post, e che deliziosi paninetti...

    RispondiElimina
  15. Dei bei panini fatti con amore ideali per mille occasioni...bellissimo post!!!
    Buona domenica speriamo piena di sole e d' amore!!!! Un bacio!!

    RispondiElimina
  16. ..come sono belli..una vera favola!!!!!!!!
    ..piccoli così..sono tenerissimi!!!
    Bravissima!!!!! Prendo la ricetta!!!!
    Un bacione e felice domenica!!!!!!

    RispondiElimina
  17. Sono golosissimi...si mangiano come le olive, uno dopo l'altro. Buona Domenica.

    RispondiElimina
  18. Che buoni sti panini. Complimenti sono perfetti!! Un saluto

    RispondiElimina
  19. Grazie per aver partecipato al nostro contest a giorni ci sarà il verdetto della giuria

    http://www.parmadolceamore.it/?page_id=563

    Redazione Advertigo

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani