Home

domenica 24 luglio 2011

Soufflè glacè alle albicocche e profumo di lavanda
























Eccomi qui, quasi agli sgoccioli per l'MT Challenge di Luglio. Un soufflè glacè non potevo perdermelo...

1) perchè non l'avevo mai fatto e quindi ringrazio Loredana per l'idea e la ricetta originale che trovate qui

2) perchè non richiedeva cottura ed è un dolce molto rinfrescante, quindi in famiglia è sempre ben accetto.

Tuttavia, devo essere onesta, io non l'ho mangiato perchè ho scelto di prepararlo in una versione a me proibita sempre per le mie solite allergie :-(

però, quando ho pensato a come declinare e personalizzare questa ricetta ho realizzato che il soufflè glacé per me ha significato da subito "estate" e se voglio trovare nei profumi e negli odori che mi circondano l'estate beh...non posso non respirarla nelle albicocche e nella lavanda, la quale, tra l'altro, mi ricorda che un anno fa, proprio di questi giorni, stavo arrivando nella mia amata Provenza...

lavanda e albicocca...due odori inebrianti che mi fanno trasalire...che mi avvolgono...che non mi lasciano..e che penso si sposino perfettamente. Almeno questo mi ha detto chi ha assaggiato questo profumato soufflè! voi lo proverete?


Ingredienti

250 gr yogurt all'albicocca
3 albumi (del peso di circa 100gr)
150 gr zucchero a velo
50 gr di zucchero alla lavanda (gentilmente regalatomi da Minù!)
50 ml acqua per lo sciroppo più 50 ml di sciroppo di lavanda (direttamente dalla Provence!)
200 ml panna montata
qualche cucchiaio di confettura extra biologica alle albicocche del Vesuvio Casa Barone

Procedimento
Rivestire con carta forno degli stampi da soufflè facendola sbordare per 5 cm e fissare con spago da cucina.
Mettere al fresco.

Preparare la meringa italiana

Montare gli albumi a neve fermissima.
Preparare uno sciroppo con lo zucchero a velo, lo zucchero alla lavanda, l'acqua e lo sciroppo di lavanda , far sciogliere sul fuoco fino ad avere uno sciroppo piuttosto denso.
Versare lo sciroppo negli albumi montati a neve continuando a sbattere il composto fino a quando non sarà freddo, poi passare in frigo.

Montare la panna.
Versare lo yogurt in un recipiente, unire un cucchiaio di composta alle albicocche e la panna montata, incorporare gli albumi.
Versare nei contenitori e mettere in freezer , dopo circa un'ora (o non appena saranno rappresi) tirarli fuori , prelevare due cucchiaini di composto dal centro, in modo da creare un piccolo buco, rimettere in freezer per almeno 6 ore.
Prima di servire rimuovere la carta, riempire il soufflé gelato con due cucchiaini di composta alle albicocche Casa Barone e servire.

















Buona Domenica!!!

24 commenti:

  1. E mi sembra di sentirlo fin qui quel profumo di lavanda e albicocche, tutto ciò che ha a che fare con i fiori mi piace moltissimo, e anche questo soufflè non è da meno!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia tesoro!!! Ne mangerei una coppetta subitissimo, adoro tutti gli ingredienti che ci sono dentro e poi è fatto con le tue manine fatate *.*
    La lavanda poi è un fiore che ci unisce...;-)
    Baciuzzi tesorella mia :-*

    RispondiElimina
  3. Vorrei essere io quella che affonda il cucchiaino nel souffle..cosi buono!

    RispondiElimina
  4. A noi, invece, ci uniscono le allergie :-( pensa che ho appena sfornato una torta alle pesche che sta dividendo la famiglia (per il marito fa schifo, per la figlia è una bontà-e io non posso nemmeno avvicinarmici, per dire la mia)
    Anche per me, le albicocche sono out ed uno dei motivi per cui mi dispero, ogni anno, è proprio questo accoppiamento con la lavanda, che immagino eccellente. In più, c'è il solito tuo tocco, nella presentazione mai banale e sempre elegante..insomma, ci dividiamo i kleenex, mi sa :-)
    Grazie per la tua paetecipazione e buona domenica
    ale

    RispondiElimina
  5. ma che buono dev'essere questo sufflè, così profumato e fruttato...è perfetto anche per l'estate!

    RispondiElimina
  6. Adoro la lavanda, l'ho piantata anche nel mio orto, ma non avevo mai pensato di metterla in un sufflè,complimenti e grazie dell'idea!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. Aria il tuo souffle' e' davvero bello! Peccato per le tue allergie, ma come fai a preparare queste delizie senza assaggiarle? Una domanda, ma quei semini sopra e' la lavanda?

    RispondiElimina
  8. che bello è!!! e dev'essere buonissimo! peccato per le allergie :( un bacione grande!

    RispondiElimina
  9. Tesoro ma lo sai che ho partecipato anch'io oggi al mio primo mtc...questa ricetta è una vera tentazione come la tua versione decisamente goduriosaaaaaaaaaaaa!!!bacioniiiiiiiiiiii,Imma

    RispondiElimina
  10. molto gustoso e bello! che fame mi viene

    RispondiElimina
  11. vorrei essere il cucchiaio ...

    RispondiElimina
  12. A guardarlo ci fionderei volentieri un cucchiaino.....anche perchè sono a dieta rigidissima pre prova costume....bacini la stefy

    RispondiElimina
  13. Hola

    tiene una pinta excelente tiene que estar muy bueno

    un saludo

    me quedo para participar en tu blog

    pepe

    RispondiElimina
  14. Bellissima foto dolcissimo il piatto :-) ciao

    RispondiElimina
  15. Un vero capolavoro.......di bontà e di bellezza...
    Un abbraccio tesoro dolce!

    RispondiElimina
  16. Che bellezza, complimenti! Un dolce e "profumoso" abbinamento! ;)

    RispondiElimina
  17. mamma mia Aria deve essere una libidine!!!!!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  18. Eccolo il soufflè glacé, è una meraviglia con la lavanda. Come prima versione sarebbe piaciuto tanto anche a me farlo con le albicocche, ma non si intonava al bikini così ho optato per fragola e limone :D Resta il fatto che il tuo mi piace moltissimo....anche i colori sono spettacolari insieme. Bravissima, approvo totalmente la scelta ;)
    Un bacione tesoro...rimettiti presto. Smack

    RispondiElimina
  19. Buono! Ci piace il profumo di lavanda abbinato alle albicocche

    RispondiElimina
  20. stai postando una delizia dietro l'altra!!! ma come faccio a starti dietro!!!??

    RispondiElimina
  21. che favola, delicato e bellissimo. Bravissima! ciao, Valentina

    RispondiElimina
  22. mi ero fermata per il soufflè, poi ho visto il semifreddo alle amarene sciroppate per cui impazzisco...insomma, meglio che scappo da qui, troppe tentazioni! sbaciuzzi!!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani