Home

mercoledì 8 febbraio 2012

Finta sfoglia dolce: Danish pastries, cornetti e sfogliatine





Non sapete quanto sono fiera di questo post.
Per me la finta sfoglia era un obiettivo, un obiettivo grosso, per due ragioni:

1) per la mia allergia, e il bisogno di potermi fare le cose in casa senza ingredienti incriminati
2) perchè....perchè adoro la pasta sfoglia, e ho provato ben 3 volte a fare i Cornetti furbi di Stefania....senza risultato, ahimè!!!

Non ho mai capito se è stata colpa del forno, delle temperature estive, della farina di Kamut, della mia poca manualità...fatto sta che ho accantonato la ricetta non senza un certo dispiacere.

Eppure, in cuor mio, ogni volta che vedevo una scatola di Philadelphia quel pensiero tornava, ben sapendo che le ricette dell'araba sono un successo garantito...

Giorni fa la "a me carissima" Federica di Federica in Cucina riposta la ricetta con la variazione delle pieghe. Per due, tre giorni consecutivi, mi da indicazioni precise e consigli su come fare...ha persino provato a farli con la farina di Kamut per me. Avrebbe voluto spedirmi tutto! solo per dirvi che tipo di legami possono nascere da un semplice blog.....
Il risultato di Federica era super e quando mi sono decisa a ripetere l'esperimento potrei dire mi ha fatto compagnia passo a passo....



Grazie Fede! Ne sono usciti dei pasticcini memorabili!!!!





Grazie anche a te Stefania, che non finisci mai di stupirmi e mi dai sempre consigli preziosi!!!



A voi dedico queste Danish Pastries



divulgando una ricetta che non potete perdervi e che riporto tale e quale dal blog dell'arabella!
Per correttezza, questa non è la ricetta dei cornetti furbi, ma è quella con le pieghe....provatele entrambe...poi mi dite quale vi piace di più!!!








Ingredienti


250 g di formaggio Philadelphia


250 g di farina (per me di Kamut)


160 g di burro tirato fuori dal frigo mezz'ora prima di impastare


2 cucchiai rasi di zucchero (oppure del sale a piacere, per preparazioni salate)


tuorlo d'uovo allungato con acqua, per spennellare


marmellata Morello Cherry Wilkin and Sons D&C








In una ciotola, lavorare il philadelphia, il burro, la farina miscelata con lo zucchero fino ad avere un composto di briciole. Non impastare, avvolgere il tutto nella pellicola e mettere in frigo una notte ( io solo 3 ore).


Trascorso il tempo, tirare fuori dal frigo e stendere un rettangolo piu' o meno regolare.





Dare una piega a tre (cioe' piegare le estremita' una sull'altra), avvolgere in pellicola e far riposare in frigo almeno mezz'ora.





Questo procedimento del giro va ripetuto per tre volte, non accorciando mai i tempi di riposo.


All'ultimo giro la sfoglia sara' diventata liscia e bellissima, tiriamola quindi in un rettangolo abbastanza regolare di circa 3 o 4 mm di spessore e cominciamo a tagliare le nostre danish pastries, che devono essere dei quadrati perfetti. Pieghiamo il quadrato a triangolo e pratichiamo due tagli, senza arrivare fino alla fine.


Ora possiamo aprire nuovamente con delicatezza il triangolo ed incrociare i due lati tagliati uno sull'altro.


Ed ecco la danish pronta ad essere farcita con la marmellata, o cio' che piu' vi aggrada.


Io ho fatto anche cornetti e pasticcini di sfoglia come quelli qui sotto!















non reimpastate mai i ritagli, non sfoglierebbero piu'. Piuttosto, sovrapponeteli e ristendeteli con il mattarello.


Cuocere danish pastries e sfogliatine dopo averle delicatamente pennellate con tuorlo allungato con acqua in forno caldo a 210 gradi finche' non le vedrete sfogliate e dorate, circa 15-20 minuti ( (Io ho pennellato solo con latte e ho cosparso di zucchero semolato)





Mentre aspettate che il forno scaldi, tenete le paste in frigo, se sono fredde sfogliano meglio.

Servite con un infuso rivitalizzante Rosehip Hibiscus di hampstead Tea di D&C sono state una merenda...sublime!!!!!!











piattino, tazza e tovagliato Green Gate


vi ricordo il Mio Contest...vi aspetto!!!

33 commenti:

  1. che belli sono venuti , mica sembra finto ahahha!

    RispondiElimina
  2. Davvero strepitose!! Questa finta sfoglia è davvero veloce da fare e il risultato è ottimo! Bravissima!

    RispondiElimina
  3. ma è fantastica! sembra vera! brava tesoro!

    RispondiElimina
  4. Che merabiglia! Sembrano uscite da una padticcerie! Bravisdima a te e a Fede!

    RispondiElimina
  5. che belli che sono, li avevo visti anche da Federica, davvero bellissimi!

    RispondiElimina
  6. Anche io volevo provare quelli di Stefania ma se mi dici così mi scoraggio ehhehe. in compenso questa sfoglia ti è venuta meravigliosa… mi segno anche questa!!!

    RispondiElimina
  7. e ci credo che sei orgogliosa!! sei stata bravissima ^_^ sono belli da vedere e sicuramente buonissimi!! sai che non sapevo che la kamut è senza glutine??? grazie per questa info! bisogna saperle queste cose.. magari l'ho anche letta da qualche parte, anzi sicuramente, ma mi è sfuggita come al solito ^_^ bacione Aria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non è senza glutine, io non sono celiaca...è senza LTP, la proteina alla quale sono allergica!bacioni cara!

      Elimina
  8. questo post mi piace tanto per il contenuto ..non solo culinario...brava!!!

    RispondiElimina
  9. Complimenti...Una bellissima e gustosa ricetta!!!!

    RispondiElimina
  10. l'ho provata anch'io...è pazzesca, ottima!

    RispondiElimina
  11. Che idea golosa questi dolcetti!! Finora la finta sfoglia l'avevo provata solo salata ma visto il tuo risultato la provo anche dolce!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  12. Chi la dura ...la vince, bravissima, bisogna sempre insistere, visti i risultati poi...
    ciao loredana

    RispondiElimina
  13. bravissima...non l'ho mai fatta, ma mi sta molto intrigando! complimneti

    RispondiElimina
  14. Mi piaciono sempre tanto i dolci con la sfoglia.....questi sono particolarissimi e molto molto golosi.....ne sono avanzati????

    RispondiElimina
  15. ma che meraviglia!! Questi pasticcini sono fantastici, mi segno la ricetta!

    RispondiElimina
  16. mi piace!!!!!!!!! brava cara.

    RispondiElimina
  17. Hai visto che belle ti sono venute!!!! E Federica è stata un amore a trasformare tutto usando il kamut.
    Poi dicono che il mondo dei blog è solo virtuale....:-)

    Un bacione e grazie!

    RispondiElimina
  18. Ariaaaaaaaaaaaa....non ho parole...anzi si: Bravisssssssssssssssima e grazie..mi fai commuovere!!..quello che posso lo faccio con il cuore!!!!!!un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  19. Sono perfetti, altro che finta sfoglia. Bravissime tutte! PS E' bello vedere queste dimostrazioni d'affetto... se ne vedono così di rado.

    RispondiElimina
  20. E ti sono usciti una meraviglia! Mai arrendersi, bisogna sempre cercare la strada migliore. Mi hai fatto venire voglia di provarci.

    RispondiElimina
  21. Ciao Aria, volevo invitarti, se ti va, a partecipare al mio primo contest. Ho bisogno di sostegno ;o). Grazie e a presto.
    http://ritroviamociincucina.blogspot.com/2012/02/il-1-contest-di-ritroviamoci-in-cucina.html

    RispondiElimina
  22. Chi la dura la vince tesoro e tu hai vinto alla grande infatti sono decisamnete perfetti e goduriosi!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  23. Si, ma a fare questa ricetta ci vuole la pazienza di Giobbe!! Sei stata bravissima...io non potrei mai farcela!!!!! Sono bellissimi...

    RispondiElimina
  24. Ma sei grande!!! Perfetti e buonissimi!

    RispondiElimina
  25. Io mi agito sempre all'idea di questa storia delle pieghe e non oso mai farla. Poi leggo che anche tu hai fatto tre tentativi a vuoto, e allora un po mi consolo....

    RispondiElimina
  26. Sono bellissimi davvero!!! La farina di kamut mi sa che è un po' più difficile da lavorare e tu sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  27. Che bella soddisfazione quando alla fine gli esperimenti riescono!! E che deliziosi dolcetti:)

    RispondiElimina
  28. effettivamente è molto interessante questa versione, ricordo anni fa si usavano delle versione alla ricotta , da provare una bella dritta ci hai selezionato

    RispondiElimina
  29. la farina normale e' 0 oppure 00

    RispondiElimina
  30. Tesoro sono venuti benissimo!La pazienza è stata premiata e anche il lavoro! Bravissima un bel 10 e lode! Nani

    RispondiElimina
  31. da provare ...devo dire che anch'io ho fatto diversi tentativi per realizzare i cornetti furbi..senza risultato...non ci dormivo la notte dalla rabbia....a me esce il burro ..SEMPRE in cottura e poi dentro restano crudi e sono da buttare...ho provato un sacco di ricette diverse ..niente..ora provo la tua...come vorrei una "Federica"anch'io ..che mi seguisse passo passo..non capisco dove sbaglio ..c'è chi dice impasta veloce ..chi dice impasta 5 minuti chi dice non impastare ..ho provato tutto niente!!vediamo ora !!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani