Home

giovedì 26 aprile 2012

Passatelli asciutti con radicchio, prosciutto croccante e ricotta salata



Come avete trascorso la calda giornata del 25 aprile? Noi finalmente abbiamo potuto fare il pic nic, ci voleva proprio! Una bellissima giornata all'aria aperta, con il sole tiepido che scaldava la pelle e il vento che a volte scompigliava i capelli.

Siamo stati al Parco della Sigurtà e oltre ad aver ammirato tantissime specie di tulipani i bambini hanno potuto vedere caprette, galline, anatre, pecore, tacchini e un asinello...si sono divertiti un mondo!

Questo piatto non l'ho preparato per il nostro pic nic, ma dopo averlo realizzato...mi sono accorta quanto ci starebbe bene in uno di quei contenitori furbi che lo mantengono caldo per ore....certamente in questo modo potrebbero accompagnarci anche ad un pranzo al sacco! E che pranzo! Sono certa che i miei figli ne sarebbero ben contenti....

A casa mia i passatelli sono un piatto della festa, della domenica direi...alternato alle lasagne alla bolognese e ai tortellini, of course.
Ma i passatelli in brodo restano il mio piatto preferito in assoluto, e anche quello dei miei bimbi, che ne divorano quantità industriali...

Noi li mangiamo in brodo anche in pieno agosto - non scherzo - ma quando inizia a far caldo, un trucco può essere quello di farli asciutti, magari cotti in brodo vegetale anzichè di carne, come ho fatto io.

Per il condimento ci si può sbizzarrire, questa è solo una delle versioni che vi proporrò nel tempo...erano ottimi! Ma la versione classica la potete sempre trovare qui...

La ricetta in brodo prevede che ad ogni uova corrispondano 50gr di pane e 50 gr di formaggio. Usando solo il tuorlo, però, la mia nonna preferisce utilizzare 60 gr di pane e 40 gr di formagio per tuorlo. Facendoli asciutti, io mi sono trovata bene come sotto...



Ingredienti
 (per 2 persone se li fate così)

40 gr di pane grattuggiato
30 gr di parmigiano grattugiato
2 tuorli
sale, pepe

Unire al pane il formaggio, il sale, il pepe, i tuorli e mescolare fino a formare una piccola palla di impasto che non deve essere troppo tenero ma neanche troppo compatto.
Preparare i passatelli (si possono preparare anche qualche ora prima) con l'apposito attrezzo o con lo schiacciapatate e cuocerli per qualche minuto nel brodo bollente.

Per il condimento

1 piccolo cespo di radicchio
6 fette di prosciutto crudo
ricotta salata Caseificio Spadi
2 cubetti di burro di cacao Venchi



In una padella saltare il radicchio astriscioline nel burro di cacao Venchi. Lasciare stufare, salare un poco e infine unire il prosciutto crudo sempre a striscioline lasciando insaporire un minuto.
Scolare i passatelli, versarli nella padella e saltare il tutto qualche istante.
Impiattare e guarnire con abbondante ricotta salata.

Con questa ricetta partecipo al contest della Simo del blog pensieri e pasticci sezione "Piatti caldi"

 





26 commenti:

  1. Un bellissimo piatto di pasta con dei sapori che mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  2. Per me un'idea nuova! da provare!!

    RispondiElimina
  3. non ho mai avuto il coraggio di farli...i tuoi son stuepndi!

    RispondiElimina
  4. Perfetto carissima!!! Già aggiunta!!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  5. non li ho mai fatti e adessi li provo, grazie per la ricetta Ale

    RispondiElimina
  6. Interessante questa ricettina!!!

    RispondiElimina
  7. Per me i passatelli restano uno di quei piatti legati ai ricordi d’infanzia. E’ un secolo che non li mangio e mi piace proprio tanto questa insolita versione asciutta, ricca e saporita. Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  8. davvero un bel primo brava Aria!baci

    RispondiElimina
  9. Ma è carinissima questa idea di prepararli asciutti, io li ho sempre mangiati in brodo. Proverò sicuramente anche senza pic nic!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  10. I passatelli ma che buoni io li adoro e questa ricetta è di una gustosità unica!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  11. che golosa questa versione di passatelli!! E sì, un vero peccato non averla portata al parco :) ma sicuramente avrai preparato un cestino pieno di piatti squisiti!

    RispondiElimina
  12. Mamma mia che fame!! ottimo anche d'aspetto!! wauuu

    RispondiElimina
  13. straquoto questo piatto!!!!! le tue ricette mi stimolano sempre l' appetito! :O)

    RispondiElimina
  14. ciao Aria...da capiare a da fare assolutamente!! adoro anche io i passatelli in brodo ma è un sacco di tempo che volevo provarli a fare asciutti e questa ricetta mi attira un sacco!! complimenti come sempre:)

    RispondiElimina
  15. un primo irresistibile!!!!! baci.

    RispondiElimina
  16. non ho mai provato a farli! devono essere buonissimi :)

    RispondiElimina
  17. mai fatti i passatelli, potrebbe essere una buona occasione per provare, magari con le tua ricetta :-P
    mi piace come li hai preparati e conditi.
    brava!
    a presto.

    RispondiElimina
  18. da buona romagnola non posso che adorare i passatelli.. mi piacciono molto anche asciutti e il tuo abbinamento è uno spettacolo!!!

    RispondiElimina
  19. In fondo nel cuore resto sempre emiliana...ma che buoni i passatelli (anke se sinceramente non li ho mai mangiati asciutti!!!)
    prendo nota....
    Braci&Abbracci

    RispondiElimina
  20. buonissimi! il tuo condimento è favoloso!!!

    RispondiElimina
  21. non li ho mai fatti sai? ma ci provero' molto presto buonissimiii

    RispondiElimina
  22. Sai che vivo a Bologna da 16 anni e non ho mai mangiato i passatelli??? che vergogna, devo assolutamente recuperare!
    Baci

    RispondiElimina
  23. Che bel primo piatto!!! Adoro questa pasta, il condimento è davvero ottimo!!! In brodo li mangerei anch'io ad agosto e senza problemi!!!

    RispondiElimina
  24. Ciao è la prima volta che visito il tuo blog ed è fantastico, ricco di mille spunti originali da cui inspirarsi. I passatelli asciutti non li ho mai provati devo redimermi al più presto da questo peccato. Ciao

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani