Home

mercoledì 6 giugno 2012

Polpettone di tonno al basilico


Voi ci credete nelle coincidenze?
La vostra vita non è segnata da numeri che si ripetono, da situazioni che hanno dell'incredibile, da segni che io chiamo..."del destino"?
La mia sì. 

Date che si sovrappongono. Numeri e nomi che tornano.  

Persone che appaiono sempre nel momento giusto
quasi come angeli che vengono a indicarci la strada,

come nel caso di una persona che ritorna nella mia vita sempre quando sono "nei guai",
ed è una persona, guarda il caso, che ha il potere di tranquillizzarmi e di farmi stare bene.

  Una volta lessi anche un libro a tal proposito, che si chiamava Esoterico Biliardo, di Giulia Niccolai.
Era un libro che stavo studiando per la mia tesi di laurea, e che parlava di letteratura, ma in realtà
 mi colpì per il gioco delle epifanie e delle geometrie che raccontava.

Andai a conoscerla. Parlammo insieme. Non ricordo quale poeta del Gruppo 63  mi disse che lei ed Adriano Spatola erano i protagonisti della canzone di Guccini che fin da piccola mi aveva fatta sognare più di tutte, Scirocco. 
Per me tutto questo ha dell'incredibile!
Se avrò occasione di potergli  parlare glielo vorrei chiedere, al Maestro....

Perchè se fosse così anche questo sarebbe un segno strano, dal momento che la mia tesi di laurea su Spatola  invece che su Artaud è stata un'altra strada che il destino mi ha fatto intraprendere, facendomi inciampare e rimbalzare su avventure che non sto qui a tirare fuori.....

Vabbhè, sto divagando e andando fuori tema.
Torniamo a noi.
Torniamo al cibo.
Che alla fine parla sempre di noi......

Dopo il successo del polpettone di patate, piselli e asparagi, vi propongo un altro polpettone...ma questa volta di tonno, perfetto per le cene estive, quando fa tanto caldo! Insomma, il nome non è proprio chic, ma il polpettone sta simpatico a molti e può risolvere una cena, o comunque nascondere al suo interno sorprese o ingredienti che magari da soli non piacciono.

La ricetta di questo polpettone di tonno è semplicissima però io sino all'anno scorso non lo avevo mai fatto...poi è doventato un must e ora... lo adoro!

Ingredienti:

2 scatole di tonno al naturale MareBlu
2 albumi
20 gr di parmigiano grattugiato
8 foglie grandi di basilico
un pizzico di sale

Frullare nel mixer il tonno, gli albumi, il sale, il formaggio, fino ad ottenere un composto omogeneo.
Trasferire il composto su un foglio di carta forno, datgeli la forma di un salamotto e avvolgetelo stretto, legando le due estremità con lo spago.
Cuocere il polpettone in una casseruola d'acqua bollente per 40°,
lasciatelo raffreddare prima a temperatura ambiente poi in frigo.
Tagliatelo a fette solo quando  ben freddo, e accompagnatelo da un'insalata verde fresca.




Un'idea in più è quella di servirlo irrorato di olio al basilico, ottenuto frullando 5-6 cucchiai di olio extravergine Dante con quache foglia di basilico.

Sarà ancora più profumato.....e perfetto per il mio Contest, che scade fra soli 4 giorni!

Io mi scuso perchè ultimamente, a causa del terremoto, sono veramente impegnatissima e non riesco a rispondere ai vostri tanti commenti, nemmeno a quelli sul contest in tempi reali.
Mi dispiace tantissimo e chiedo pubblicamente SCUSA!

 


SPERO NON MI STIA SFUGGENDO NULLA, 
 CONTROLLATE ANCHE VOI DI ESSERE QUI NELLA LISTA

alla prossima!

20 commenti:

  1. Interessante ciò che dici sugli incontri, affascinante Guccini.

    RispondiElimina
  2. Si, cara Aria. Delle volte il destino sembra proprio manifestarsi in modo così.. assurdo! Pare che anche le cose più casuali alla fine ritornino in un unico, logico insieme. Non so se è confortante o da brivido...

    Strano ma vero, non ho mai fatto un polpettone! Che sia ora di iniziare? Prendo spunto dal tuo ;)) Bacione e abbraccio

    RispondiElimina
  3. Francesca, ti capisco perfettamente perché capita sovente anche a me! Ognuno può dare una sua libera interpretazione agli eventi che accadono nelle nostre vite, ma di certo siamo tutti collegati e quelle che chiamiamo coincidenze non sono altro che eventi che riconfermano convincimenti personali che diversamente rimarrebbero traballanti e così invece trovano conferma!
    Personalmente credo che nulla sia casuale...
    Il polpettone lo faceva spesso la mia mamma e io chissà perché non lo faccio mai! Era molto in voga negli anni '80 ora si usa meno chissà perché, ma lo trovo buonissimo!
    Un abbraccio a te, i bimbi e Diego! Any

    RispondiElimina
  4. anche io ci credo al destino... soprattutto ultimamente, tante piccole cose mi hanno portato a pensare che l'incontro con la persona con cui sto insieme, era segnato dal destino... e questo polpettone tesoro mio è pazzescoooooooo!

    RispondiElimina
  5. io ci credo alle coincidenze!!!
    ottimo questo polpettone...me ne ricordo uno tonno e pollo fatto da bambina... ma devo ritrovare la ricetta!

    RispondiElimina
  6. da quanto non ne faccio!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. Ai segni del destino e alle "strane" coincidenze ci credo. E se quella persona che riesce a tranquillizzarti e farti stare bene è ricomparsa in questo momento partciolarmente difficile ne sono contenta :) Spero ti sia di appoggio. Mi piace molto il polpettone di tonno, io aggiungo anche le patate. Ma è tantissimo che non faccio più, chissà perchè. E' il caso di rispolverarlo ^_^ Un bacione grande

    RispondiElimina
  8. Ciao, ognuno ha le sue opinioni, ma al destino ci crediamo poco: riteniamo che le occasioni ognuno se le crea con le proprie azioni, volontarie o meno.
    Buonissimo questo polpettone, lo avevamo in programma poco tempo fa, ma una serie di coincidenze ce lo hanno fatto cancellare...però ci proveremo prima o poi!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. credo che anche tu faccia parte di quelle persone che hai classificato come angeli, tutti li siamo. Niente e nessuno entra nella nostra vita per caso. Le persone che vi restano sono legate a noi da un filo più spesso e forte e sicuramente indistruttibile.
    Adoro il polpettone di tonno, una volta usai lo stesso procedimento per fare quello di prosciutto cotto, squisito!!!

    Non scusarti Franci, la tua presenza è forte, anche in un momento così difficile. Per quanto mi riguarda, sapere che state bene è la cosa più bella e importante!!!
    Un bacio grande.

    RispondiElimina
  10. io penso che alle conicidenze bisogna sempre crederci....nessuno entra nella nostra vita per caso .. ricordalo sempre..
    come io cercherò di ricordarmi questo polpettone..
    lia

    RispondiElimina
  11. Io credo alle coincidenze!! il polpettone è favoloso, un abbraccio forte a presto baci!

    RispondiElimina
  12. Hai ragione c'è sempre un perche dietro ad una coincidenza...il destino è ditreo l'angolo e si incrocia nella nostra vita con le coincidenze che spesso ci riempiono il cuore!!!!
    Il tuo polpettone invece io lo trovo molto chic e fa sempre un figurone e sono convinta che diventerà un must anche per me dopo questa visione!!!Baci,imma

    RispondiElimina
  13. Alcune volte ci sono delle coincidenze che ci fanno credere in un disegno superiore...chissà che se è davvero così! Buono il tuo polpettone, non avevo mai pensato di utilizzare il tonno! E' estivo! bacione

    RispondiElimina
  14. ma quanto è bello questo tuo polpettone e di sicuro ottimo!!!

    RispondiElimina
  15. Non ho mai fatto il polpettone con solo albumi e non l'ho neanche mai cotto in acqua bollente. Questa ricetta è tutta una scoperta

    RispondiElimina
  16. Questa idea è originalissima e mi sembra perfetta per l'estate. Che nome più chic potremmo dargli... ? mumble mumble...

    RispondiElimina
  17. Non ho mai fatto un polpettone di tonno... né tanto meno solo con gli albumi... né ancora cotto così... In conclusione, ricetta originale, da copiare e provare! ;o)

    RispondiElimina
  18. meraviglia!! Corro in cucina a prepararle per il mio bento! ^_^ un abbraccio!!

    RispondiElimina
  19. Non solo ci credo, ma lo vado dicendo da anni :-) "Coincidenze" che hanno del miracoloso, persone che compaiono all'improvviso nella nostra vita e, guarda caso, per portarci proprio ciò di cui abbiamo bisogno in quel momento... Purtroppo molta gente ha la mente "chiusa" e non comprende l'importanza di questi segnali. Un abbraccio, tesoro! Sei nei miei pensieri :-)

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani