Home

martedì 7 agosto 2012

Tortine morbide alla banana




Mi sto lentamente riappacificando con la mia casa e devo ammettere che, con mia sospresa, sono tornata a cucinare tutta la domenica mattina senza tregua, a perdermi piacevolmente (quando trovo il tempo!!!) nella lettura di un bel libro sul letto in camera mia (ne avete da consigliarmi?), a fare lunghe docce (per via dei miei capelli) senza pensare al terremoto.

La domenica mattina, come vi dicevo, mi piace stare ai fornelli e preparare tante cose: non mancano mai un primo piatto speciale e un dolcetto.

La coincidenza ha voluto che, dopo la torta di Antonia sia "inciampata" per caso in un'altra ricetta della Parodi...l'ho vista nel blog di Saretta, e quindi non ho potuto non fidarmi, anzi...ne ho fatto da subito doppia dose.

Raddoppiando gli ingredienti (ma io avevo solo 2 banane e con quelle ho dovuto fare!) ho ottenuto 12 tortine: basse, burrose, e con un impasto perfetto che mi ha ricordato....il Tortino Porretta, la mia merenda tipica alle elementari...quanti anni sono passati!

penso che queste tortine siano perfette così, a colazione, anche senza spolverarle di zucchero a velo...ma sono veramente super con una pallina di gelato al cioccolato (presto la ricetta!), e diventerebbero signore Cupcakes con un frosting di philadelphia, zucchero a velo e cacao....mmmm.....le rifarò di certo in versione elegant! 

Questa è la versione base....ma provatela, non ve ne pentirete, e poi si sporca solo una ciotola!!!!!

Vi dò la ricetta già raddoppiata di dosi, con le mie modifiche.


Ingredienti

2 uova
100 gr di zucchero (ma io ne consiglio 80, ho usato Misura Stevia by D&c)
140 gr di burro fuso (ne ho messi 120 gr)
100 gr di latte
140 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale (io rosa dell'Himalaya)
4 banane (ma io ne avevo solo 2 e o torvato il tutto perfetto così!)


Procedimento
In una terrina sbattere le uova con lo zucchero.
Aggiungere farina, lievito e sale, amalgamare con le fruste e poi unire anche il latte. Tagliare a rondelle le banane e infarinarle, questo consentirà alle banane di non scendere sul fondo del dolcetto.
Unire le rondelle al composto, versare nei pirottini da muffins (per me gialli e marroni Tescoma) che andrete a posizionare all'interno di uno stampo per tali dolcetti (io ho utlizzato questo tipo della Pavoni) e cuocere per circa 15 minuti a 180°.

Si vede la morbidezza???

27 commenti:

  1. Le ho viste anch'io da Sara, me le sono segnate e ora mi sa che devo proprio provarle...
    Complimenti, Aria.
    Un bacio. Stefania.

    RispondiElimina
  2. Che belle ti sono uscite. :) Si, avevo fatto un giro da Sara e credo siano davvero gustose. :) Me ne servirebbero giusto due o tre in questi giorni, dolce Aria. Sono felice però che tu ti stia un poco rasserenando. Lo speravo da tanto, tantissimo. Un abbraccio con il cuore.

    RispondiElimina
  3. Anche io ho notato questi dolcetti da Sara, buonissimi come tutto quello che prepara.
    E che prepari anche tu :-)

    RispondiElimina
  4. Si vede si vede.. la morbida spumosità!! Mi sono segnata la ricetta, grazie!

    RispondiElimina
  5. aria saranno squisite! ^_^

    RispondiElimina
  6. le avevo viste anch'io da Saretta, ora le vedo anche qui... Insomma, tocca proprio rifarle :) col gelato al cioccolato dev'essere super :)

    RispondiElimina
  7. mi sono anch'io stampata la ricetta...ora devo farla sul serio!

    RispondiElimina
  8. sono splendide!! mi slavo la ricetta!

    RispondiElimina
  9. eccome se si vede....morbide e golose! Una merenda perfetta!

    RispondiElimina
  10. Buono il tortino porretta...quanti ne ho mangiati anche io a scuola!!!!
    Perfette le tue tortine....con le banane non ho ancora sperimentato, quindi proverò!!! Un bacione....mi fa piacere che pian piano stia tornando la serenità!

    RispondiElimina
  11. Prima di tutto sono felice per te :) e queste tortine devono essere deliziose..

    RispondiElimina
  12. Ho visto queste tortine da Sara!!! Buonissime, mettono una gran voglia!!!!
    Provo sicuramente!!!
    Un bacione e felice serata!!!! :)

    RispondiElimina
  13. ti sono venute bellisssssime!! viene voglia di addentare il monitor!! un bacione :-*

    RispondiElimina
  14. Bellissime! Molto buone!
    Sono contenta che piano piano tu stia ritornando serena!

    RispondiElimina
  15. Avrei proprio nel cestino della frutta 3 banane che stanno maturando.. bella idea!

    RispondiElimina
  16. gnam gnam adoro le tortine alla banana...sanno un profumo!!! e hanno un sapore buonissimo!!!

    RispondiElimina
  17. ps: per quanto riguarda la lettura io ho appena finito di leggere "le luci nelle case degli altri" di Chiara Gamberale...bellissimo!!!

    RispondiElimina
  18. mi fa piacere che pian piano riesci a riprendere la vita normale a casa. proprio ieri parlavo con le gemelle di come facessero bene le banane ,a una piacciono all'altra come me no! ma a questo punto devo provarle con i dolcetti grazie aria

    RispondiElimina
  19. mhh,che deliziose tortine,complimenti!

    RispondiElimina
  20. Sono proprio belle soffici e delicate queste tortine tesoro e spero che ogni giorno il terremoto diventi sempre di piu un ricordo brutto ma pur sempre un ricordo!!baci,imma

    RispondiElimina
  21. queste tortine hanno proprio un bell'aspetto goloso! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  22. Un libro leggero, dolce, romantico e divertente da leggere in un paio d'ore: le ho mai parlato del vento del nord.

    RispondiElimina
  23. sono davvero deliziose e facili, si vede che sono soffici, le farò, ho da provare dei bei pirottini da muffin...ciao carissima, baci

    RispondiElimina
  24. golosissime cara Aria! :-)
    vedrai che giorno dopo giorno andrà sempre meglio nella tua casina!
    un abbraccione

    RispondiElimina
  25. E se le provassi senza banane? Non mi ispirano le banane nei dolcetti...

    RispondiElimina
  26. Innanzitutto complimenti per il blog. Davvero eccezionale!
    I dolcetti alla banana sono deliziosi, anche a me piacciono molto.
    Buon pomeriggio
    Babe

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani