Home

domenica 11 novembre 2012

Crespelle di Kamut con cotto, funghi porcini e Ottavio Pichin



La Domenica per me significa pasta al forno...soprattutto nella stagione fredda. 
Metterei la besciamella ovunque, adoro la croccante crosticina che si forma durante la cottura in forno, 
i profumi che si sprigionano...e amo assaporare il piatto fumante dall'inizio alla fine...

questo piatto parla da solo, quindi via alla ricetta, e Buona Domenica!


Ingredienti per 6 crespelle:

80 gr farina (io di Kamut)
150 gr di latte
2 uova
sale
burro per ungere la teglia

Per la besciamella:

2 cucchiai di farina farina (sempre Kamut)
40 gr burro da panne riposate Fattorie Fiandino
300 gr dl latte
sale, pepe


Per il ripieno:

150 grd i prosciutto cotto di alta qualità
300 gr di funghi (porcini e champignons)
olio extravergine, sale, pepe
1/2 bicchiere di birra scura

Procedimento

Preparare le crespelle sbattendo le uova con un pizzico di sale aiutandosi con una frusta a mano; unire poi la farina alternandola con il latte, amalgamando il tutto perfettamente a poco a poco con una frusta a mano
Scaldare una piccola padella unta leggermente di burro e versare poca pastella per volta.
Cuocerla un pochino da un lato e, con l'aiuto di una paletta, rigrarla in modo da cuocere bene anche l'altro.
Tenere le crespelle da parte distese su di un canovaccio.
Preparare la besciamella diluendo in una casseruola la farina col latte. Quando il composto avrà raggiunto il bollore unire una noce di burro e regolare di sale.

Cuocere i funghi dopo averli puliti e tagliati scaldando poco olio extravergine in una padella, facendoli rosolare e sfumando con la birra scura. Portare a cottura, aggiustare di sale e pepe.

Farcire ora le crespelle mettendo all'interno di ognuna un velo di besciamella, una fetta di prosciutto cotto, una cucchiaiata di funghi e qualche fettina tagliata sottile di Ottavio Pichin Fattorie Fiandino, formaggio in cui si bilanciano armonicamente il gusto del latte, della birra scura e di 3 tipologie diverse di malto d'orzo. Questo equilibrio conferisce a questo speciale formaggio profumi di caffè e cacao.
Richiudere le crespelle a ventaglio, e posizionarle tutte sulla pirofila. Ricoprire con la restante besciamella e con una generosa spolverata di Gran Kinara Fattorie Fiandino.

Cucoere in forno a 180° per una mezz'ora e comunque finchè non si sarà formata la deliziosa crosticina.
Servire caldissime!

tessuti, piatti e posate Wald - Memorie di Campagna

con questa ricetta partecipo al contest


Buon appetito!!!!


21 commenti:

  1. Aria complimenti! Queste crespelle sono meravigliose!
    Ti auguro una buona domenica.

    RispondiElimina
  2. che piatto magnifico mia cara...goloso e cremosissimo!
    baci e felice we

    RispondiElimina
  3. Che gustose crespelle!! Sto cominciando a usare molto spesso la farina di Kamut anch'io, è molto buona!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. che meraviglia,una ricetta davvero fantastica!Complimenti cara e buona domenica!

    RispondiElimina
  5. Bella idea quella di preparare le crespelle di Kamut; mai fatte, devo proprio provarle; il quantitativo di farina necessario è pari a quello della farina 00?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! si, io non modifico nulla nelle quantutà se uso la farina di kamut al posto della OO. ciao!!!!

      Elimina
  6. Tesoro mio! Grazie per questa stupenda ricetta, la preparerò al mio papà!! Adoro il Kamut e l'idea di potermele permettere, per questo, mi rincuora! :) Un bacione e buona domenica, cara! :)

    RispondiElimina
  7. Ciao! ti sono venute davvero morbidissime, complimenti!
    il ripieno è un must, ma reso particolare dalla farina di kamut per la pasta!
    un bacione

    RispondiElimina
  8. Grandiose, davvero un piatto superbo...congratulations!!!

    RispondiElimina
  9. Ciao, ho due premi per te!
    Dana et Dana

    RispondiElimina
  10. Veramente una ricetta interessante!!! E sembra gustosissima.
    Brava

    lalexa

    RispondiElimina
  11. Wow!!! Che piatto gustoso...cremosissime!!!

    RispondiElimina
  12. Una bellissima descrizione e una ghiottissima foto, complimenti e buona settimana cara..:)

    RispondiElimina
  13. un piatto coccola...cremosissimo e confortante!

    RispondiElimina
  14. Hai detto bene: parla da solo.
    Cremoso, caldo, profumato e con una crosticina irresistibile... la prossima domenica sono da te ;o)
    PS Aggiornamento sul mio blog. Un bacione grande fatina.

    RispondiElimina
  15. Il piatto della domenica, che bontà!!!!!
    Complimenti Aria e un bacio grande!!!!!

    RispondiElimina
  16. come al solito pubblichi solo squisitezze! :-) adoro le tue foto!! le mie sono pessime :-/
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  17. cara passa da me ce un premio per te nella sezione "PREMI" baci

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani