martedì 29 gennaio 2013

Cartellate al miele



Inauguro ufficialmente le fritture di Carnevale e lo faccio con una ricetta che...non è propriamente tipica del Carnevale ma...a Carnevale...ogni fritto vale, no?

Sarà infatti per via del fritto, sarà per via del miele, questo dolce rientra nella top ten dei miei preferiti insieme agli Struffoli che ho preparato tante volte l'anno scorso 
e che presto rifarò, anche nella versione al Kamut
Entrambe queste preparazioni, cartellate e struffoli, sono tipiche del periodo natalizio:
le cartellate nella tradizione pugliese e gli Struffoli nella tradizione napoletana.

Ho avuto il piacere di assaggiare le cartellate, o carteddate, in Puglia, durante una vacanza fatta nel 2011, e di riassaggiarle al mio paesello, fatte dalla mamma di un'amica pugliese, irrorate dal vincotto e decisamente superlative.


Devo dire che associo ricordi belli ma anche brutti alle Cartellate, poichè è stato proprio dopo l'assaggio di queste ultime (che presentavano oltre al miele anche pezzetti di mandorle come decorazione), che ho avuto un attacco allergico in vacanza e ho fatto i successivi approfondimenti che mi hanno portato all'amara consapevolezza della mia sensibilizzazione alla Lipid Transfer Protein.

Rifare questa ricetta, ed assaggiarla dopo tanta sofferenza a causa dell'allergia,
 mi ha riempito di gioia.

So bene che le ricette tradizionali non andrebbero rifatte da mani inesperte, ma avevo troppo voglia di riconquistarle...
a me sono piaciute moltissimo, e quindi ve le riporto....alla mia maniera, poichè non è stato facile capire andavano fatte, non avendolo mai visto dal vivo.
Nel complesso sono soddisfatta e vi presento quindi le mie cartellate al miele


Ingredienti

500 gr di farina
50 gr di olio extravergine Dante
100-120 gr di vino bianco 
acqua q.b (non molta in verità, aggiungentela solo se servono altri liquidi)
un pizzico di sale
olio d'oliva Dante per friggere


  Procedimento

Mettere nella ciotola dell'impastatrice la farina con il sale e l'olio, aggiunegere il vino e poi acqua quanto basta (se necessaria, magari non ne avete nemmeno bisogno!) per avere un impasto che si stacca dalla ciotola, morbido ma compatto.
L'impasto si lavora molto bene, ed è perfetto per essere tirato con la macchinetta per tirare la  sfoglia.  Con una rotella dentellata si ritagliano poi delle strisce precise di lunghezza 15-20 cm
 e largezza 2,5 cm.
Queste strisce vanno ripiegate a metà e sigillate tra loro tramite un pizzico a circa ogni 2-3 cm. Questa operazione riesce semplice se si tiene la striscia in orizzontale e si attaccano prima le estremità, poi si va verso il centro.

Quando si avrà pizzicato tutta la striscia la si deve riavvolgere delicatamente su se stessa per formare una specie di rosellina. Da questo "incartocciamento" deriva il nome della Cartellata.


Quando le roselline di pasta sono tutte pronte, si scalda in una pentola abbondante olio extravergine e si friggono le cartellate, che andranno poi scolate su carta assorbente

Quando saranno tutte fritte si scalda in una padella un barattolo di miele (circa 300 gr) si attende che prenda il bollore delicatamente e vi si tuffano le cartellate, rigirandole per irrorarle bene. Le cartellate sono pronte per essere posizionate sul piatto da portata e per essere decorate con confettini colorati o scagliette di mandorle.


40 commenti:

  1. Tesoro io non amo friggere mannaggia ma amoooooo il fritto e mi sa che qualosa pure devo pensare ed iniziare a preparare e di sicuro queste cartellate non possono mancare, sono deliziose!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. Appena ho visto il tuo post sulla blog roll ho pensato: queste deve averle fatte a Natale e pubblica ora... Invece no, le hai proprio fatte a carnevale!!!!! va be, ti perdono, tutto sommato hai ragione, a carnevale ogni fritto vale :)))) Molto belle per essere la prima volta!

    RispondiElimina
  3. Siii, io le mangio sempre con il vincotto...buonissime! E sono d'accordo con te, a carnevale ogni fritto vale! ;-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. che belle e chissà che buone!

    RispondiElimina
  5. A me friggere non dispiace e in questo periodo mi sto dando parecchio, è pur sempre Carnevale pure nel deserto :-)
    Queste non le ho mai fatte ma mi stuzzicano parecchio...sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  6. Sono perfette anche se le hai fatte per la prima volta. Con il miele non le ho mai assaggiate ma sono certamente ottime e vanno benissimo per il periodo di Carnevale. Bravissima!

    RispondiElimina
  7. Anche io ho inaugurato il Carnevale a casa mia, ma sono dovuta partire dai biscotti, altrimenti mia figlia chi se la sentiva!!!
    Bellissime foto, buonissima ricetta.
    Buon lunedì!

    RispondiElimina
  8. O_O che belle, non le ho mai fatte!! segno tutto! buona settimana!

    RispondiElimina
  9. ma sai che le cartellate non le ho mai assaggiate!!?!?
    le tue sono proprio fantastiche!

    se hai tempo e voglia...passa da me, c'è una cosina per te!
    un abbraccione

    RispondiElimina
  10. Con questo dolce della mia terra mi inviti proprio a nozze, Aria! :-) Fare le cartellate non è facilissimo, quindi puoi davvero considerarti soddisfatta, sì!

    RispondiElimina
  11. sai che non conoscevo questa preparazione...te la copio cara!
    bacione

    RispondiElimina
  12. Adoro i dolci del periodo di Carnevale! vorrei proprio assaggiarli ^_^ Passa a trovarmi, ho un premio per te! bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  13. Mai fatte e mai mangiate, ma solo a guardarle ti rendi conto che non solo sono belle da vedere, ma anche gustose!

    RispondiElimina
  14. Adoro le cartellate... e le tue sono perfette, deliziose e invitanti! Complimenti! :) Devo ancora dare il via ai fritti di carnevale... ma dal fine settimana... si da inizio!!! :D Bravissima, un bacione e buon inizio settimana :**

    RispondiElimina
  15. mai assaggiato le cartellate....e credimi, sto sbavando sulla tastiera!

    RispondiElimina
  16. Ma sei bravissima! sono bellissime, complimenti!
    bacioni

    RispondiElimina
  17. sono bellissime! complimenti doppi se come dici è la prima volta che ti cimenti! ..la ricetta di mia nonna è completamente diversa.. ma queste ricette tradizionali variano molto di famiglia in famiglia... :) da noi si preparano nel periodo natalizio! ecco le dosi, semai vorrai sperimentare la variante..
    http://saocomesefao.blogspot.it/2012/12/le-cartellate-merletti-intrisi-di-miele.html

    RispondiElimina
  18. sei stata bravissima, sono molto simili a quelle della mia mamma! davvero bravissima!

    RispondiElimina
  19. Mamma che splendore... io non le ho mai mangiate ma a vederle sono veramente invitanti....
    ops volevo dirti che li ho fatti... i cornetti , i croassants ... sono venuti deliziosi e sono andati a ruba... grazie mille per la ricetta..

    RispondiElimina
  20. ciao cara :) è bellissimo il tuo blog...appena sono entrata mi è venuta famina :)
    ti seguo subito :) passa da me,vieni a vedere come realizzo anche io dolcini :P http://idolcibijoux92.blogspot.it/

    RispondiElimina
  21. ciao Aria:* sai che le cartellate proprio nn le ho mai fatte! a differenza degli struffoli che secondo la mia tradizione a Natale non mancano mai:) fritto per fritto sono d'accordo con te.. sono così belle e allegre che sono un vero splendore anche il buffet di carnevale... splendide:) un bacione e buon pomeriggio:*

    RispondiElimina
  22. dei molto brava complimenti,buona seratta lili

    RispondiElimina
  23. Great post. Nice atmosphere on your blog. I like it here. ;]
    Feel free to visit my blog. New images.
    If you like my picture like me on the fan page: https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856
    I will be extremely grateful.

    Have a nice day. Yours. ;)

    RispondiElimina
  24. Favolose! Mai assaggiate e mai fatte ma mi stuzzicano parecchio!! A casa mia si frigge poco ma per carnevale è quasi un dovere soprattutto per i nostri figli ( e la nostra gola...) a proposito di carnevale devo cominciare a friggere anche io:))
    bacioni tesoro e buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  25. le tue cartellate devo dire le preferisco a quelle assaggiate a casa di una mia amica aveva messo il mosto . Nella tua ricetta leggo che invece hai messo il vino bianco a presto simmy bacio

    RispondiElimina
  26. Ciao,
    sono nuova da queste parti.. e ti scrivo perchè sbirciando di qua e di là mi è caduto l'occhio su queste piccole "roselline" fritte.. saranno sicuramente deliziose e un richiamo per i più piccoli ma anche per i più grandi.. proverò a cimentarmi!
    A presto,
    Federica.

    RispondiElimina
  27. Amica mia.. sono venute una meraviglia!! Belle, perfette, dolcissime come te! E quando leggo 'miele' io non capisco più nulla :P Non vedo l'ora di vederle nella versione al kamut, stellina.. intanto ti abbraccio forte. TVB!

    RispondiElimina
  28. Questa ricettina é proprio festosa!! Se passi sul mio blog, ho una piccola sorpresa per te!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  29. Brava!!!!le carteddate ti son riuscite benissimo!!!!io le preferisco col vincotto di fichi,ma il miele riesce a far vedere kuanta manualita' rikiedono,e tu sei stata davvero brava!te lo dice una barese:))))Dani

    RispondiElimina
  30. No, il fritto vale tutto l'anno!!!!! se poi ne escono delle delizie come le tue motivo in più per mangiarle ad ogni stagione!!!

    RispondiElimina
  31. Aria mai fatte, ma sono meravigliose, mi sa che mi cimenterò presto.
    Baci.

    RispondiElimina
  32. io sono pugliese e le cartellate a casa mia si fanno ogni anno, le tue sono venute benissimo e considerando che non hai mai visto come si fanno devo dirti che sei stata bravissima!
    a presto e buona giornata!

    RispondiElimina
  33. Sono bellissime e buonissime qst roselline. Le ho mangiate x la prima volta x la festa natalizia a scuola e mi sono piaciute un sacco! Io e il fritto nn siamo molto in sintonia ancora e quindi salto le preparazioni a meno che nn si possono anche fare al forno, certo che fritto e' buono tutto!!! Baci luisa

    RispondiElimina
  34. Belle belle queste roselline! E poi i dolci fritti con il miele mi piacciono moltissimo! :)

    RispondiElimina
  35. Buonissime lo saranno di sicuro ma... quanto sono carine???? Sembrano dei fiori...!!! Ricetta golosissima!!!
    Franci

    RispondiElimina
  36. ma sono veramente bellissimeeee!!!
    io nn ho mai mangiato questo dolce a dre il vero nn lo conoscevo proprio!!!!!
    al prossimo post Nahomi

    RispondiElimina
  37. che meraviglia! si mangiano con gli occhi!

    RispondiElimina
  38. Le cartellate sono buonissime, le tue poi con un colore così tenue sono ancora più invitanti

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani