Home

domenica 13 gennaio 2013

Chelsea Buns

piattino Green Gate

Non ho voglia di nulla, di far nulla, di mangiar nulla...solo di stare con Anais. 
e di fare qualcosa che possa piacere a lei. 
Un giorno vi posterò la sua ricetta preferita, in fondo molto simile a questa. 


Ieri, per farle qualcosa che sapevo le sarebbe piaciuto, ho impastato i Chelsea Buns e li ho lasciati lievitare mentre eravamo in coda dal pediatra. 
Quando sono stata a casa ho trovato l'impasto bello gonfio.
Ho formato le chioccioline, le ho lasciate lievitare mentre ho preparato la cena, le ho cotte mentre abbiamo cenato, e voilà, un dopocena caldo e soffice per finire in bellezza una giornata molto dura.

I Chelsea Buns sono girelle davvero soffici e golose generalmente farcite con uvetta, ma io ho preferito le gocce di cioccolato.


Ingredienti 

500 gr. di farina (per me metà 0 e metà 00)
 5 gr. di sale
una busta di lievito secco
75 gr. di zucchero semolato
50 gr. di burro morbido
225 ml. latte
1 uovo
30 gr. di zucchero di canna
  50 gr gocce di cioccolato

Ingredienti glassa:
40 gr. di zucchero semolato
60 ml. d'acqua
5 ml. di essenza di fiori d'arancio 
 

Procedimento
Mettere la farina nell'impastatrice con il lievito, lo zucchero ed il burro. 
Unire anche l'acqua e l'uovo  e infine il sale
Lavorate per bene, fino ad ottenere un impasto soffice, omogeneo ed elastico.
Lasciate lievitare per circa due ore fino al raddoppio del volume, in una terrina posizionata in forno spento con lucetta accesa. Ungere una tortiera quadrata da 23 cm.oppure utilizzarne una come la mia in silicone, trasferire l'impasto lievitato su di un piano da lavoro leggermente infarinato e stenderlo ricavandone un quadrato di 30 cm di lato. Spolverare l'impasto con zucchero di canna, poi mettere sopra gocce di cioccolato o uvetta. Arrotolare e taglia ricavando delle girelle. Disporre le girelle vicine ma non troppo nella tortiea e lasciate lievitare in forno spento fino al raddoppio.
cuocete per 20/25 minuti in forno caldo
Fare raffreddare mentre si prepara la glassa, facendo bollire per 2 minuti acqua e zucchero, mescolando continuamente finche non diventa tipo sciroppo. Aggiungere l'essenza e continuare a girare ancora.
Senza fare raffreddare lo sciroppo, spennellare subito la superficie dei Chelsea buns e serviteli tiepidi.



 

  Ieri sera la mia bimba, già a nanna, mi ha detto "Sono proprio contenta che mi hanno comperato te come mamma. Era proprio te che volevo"
A me è fuggita una lacrima di nascosto.
Anche io volevo proprio te, Anais.

36 commenti:

  1. Bellissima ricetta! Adoro tutto ciò che ricorda la torta di rose che è una tra le mie preferite, a parte il sapore mi piace proprio che, lievitando e cuocendo, prende una bellissima forma! un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  2. che meraviglia! i lievitati danno sempre tanta soddisfazione a farli, e anche a mangiarli! :-D
    un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ma che dolce la frase di Anais...ma si vedi che te la meriti tutta ;-)
    Un bacione e acchiappo minimo una decina di questi buns che adoro!

    RispondiElimina
  4. Mi sono commossa, Aria... che dolce la tua bimba... il mio augurio è che possa stare presto benissimo! Questi buns farebbero la felicità di chiunque, deliziosi! :) Bravissima, un forte abbraccio e buon fine settimana :) Bacione a Anais :*

    RispondiElimina
  5. Cosa non si fa per i propri bimbi!

    RispondiElimina
  6. che dolce la tua bimba!!!!
    e la tua ricetta da provare!!!
    ...sono andata su zalando reparto casa strepitoso comprerei tutto, era meglio nn sapere!!!!
    al prossimo post.Nahomi.

    RispondiElimina
  7. Aria la tua bimba e' nu' baba' fantastica ricetta un bacione ISA

    RispondiElimina
  8. ripagata di ogni fatica con tanto amore è questa la gioia di ogni mamma, quello che ci da la carica!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ciao Aria, che tenera la tua piccola Anais :)
    Bellissime e golose queste girelle!!!Complimenti!!!
    Una abbraccio a te e alla dolce Anais :))

    RispondiElimina
  10. Ma che dolce! Mi sono emozionata anch'io a leggere il post!
    Complimenti per queste brioche fantastiche.

    RispondiElimina
  11. Che amore di bimba che hai!!! Ma, ovviamente, i bimbi ci ridanno quello che noi diamo a loro, e tu sicuramente le avrai dato tanto amore e dolcezza e lei è questo che ti rida' in cambio... Mi dispiace tu non abbia voglia di far nulla e spero sia solo una cosa passeggera... Però, devo dire che queste tue brioche sono meravigliose solo a guardarsi e senz'altro saranno anche buone! :o)

    RispondiElimina
  12. A quest'ora della sera, dopo una cenetta leggera, la visione di queste foto e la lettura della tua ricetta mi "costringe" inevitabilmente a segnare tutti gli ingredienti per la spesa di domani...voglio provarli assolutamente!!! Mi piace molto il tuo blog, utile e piacevole da leggere. Anch'io sono mamma e la tua bimba mi ha emozionato...Emanuela

    RispondiElimina
  13. La lacrimuccia adesso scende a me! Che tenera Anais, è di una dolcezza infinita. Ma ha anche una mamma di una dolcezza infinita. Stai con lei più che puoi tesoro e spero tanto che possa stare presto bene.
    A queste golose girelline faccio la corte da tanto. Le hai rese ancora più golose con le gocce. Un abbraccio grande, buon we

    RispondiElimina
  14. Un post dolcissimo e golosissimo.Anch''io ho postato i Chelsea Buns,non li resisto!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
  15. ce bello tesoro, il post prima di tutto ma ance questi ottimi chelsea buns

    RispondiElimina
  16. Finalmente li vedo!!! Hanno proprio un bell'aspetto!!!

    RispondiElimina
  17. Che tenera Anais è proprio dolcissima come la sua mamma che mi emoziona ogni volta e ci delizia con queste sofficiose meraviglie!!!Bacioni,tvb,Imma

    RispondiElimina
  18. Ma che dolce Anais!! Deliziose queste chioccioline :)

    RispondiElimina
  19. Anche la mia bimba anche le brioche al cioccolato... sono cuccioli dipendenti da queste delizie.. sono meravigliose Arie queste chelsea buns... buon sabato di relax con i tuoi cari un bacione:*

    RispondiElimina
  20. Ma che dolce questa tua Anais... ma che buone queste chiocciole...

    RispondiElimina
  21. Ciao tesoro
    per rispondere alle tue domande prima di tutto ti devo dire che dipende tutto dal grado di allergia. Sara ha avuto il primo attacco a due anni ed è stato un attacco molto forte asmatico ed allergico in contemporanea, la volevano ricoverare in ospedale ma io non ho voluto ho preferito fare i turni giorno e notte con mio marito, per 8 giorni svegli e con l'ansia ma il medico veniva a casa tutti i giorni. Io in quel periodo non vivevo in Italia e non mi fidavo degli ospedali greci. La bonifica della casa serve relativamente, soprattutto serve quella della sua camera e del posto in cui di solito gioca. Purtroppo quello che devi farle sparire sono i pupazzi di peluche, le tende dalla sua stanza e i tappeti. Io per farla giocare in terra avevo comprato dei grossi quadrati di gomma che si attaccano tipo puzzle con i numeri e con tre confezioni le avevo creato un tappeto che però potevo regolarmente lavare. Niente lana sulla pelle ma solo cotone, comunque l'allergologo e il pediatra ti diranno tutto. Però ti voglio tirare su il morale, crescendo le passerà i bronchi svilupperanno e tutto magicamente si aggiusterà almeno a Sara è successo. Ora ha di nuovo le tende (anche se di cotone ) e il tappeto sempre di cotone ...fidarsi è bene non fidarsi è meglio! Tieni duro e goditi la tua piccola dolcissima principessa ( quella frase è mitica e ci credo che ti è uscita la lacrima!)
    un bacio
    Alice

    ps queste brioche sono favolose le devo fare ancha alla mia grande principessa!

    RispondiElimina
  22. Piccina bimba :o)
    Spero che si rimetta prestissimo.
    Vi abbraccio forte e idealmente mangio una di queste sofficiosità insieme a voi :o*

    RispondiElimina
  23. che delizia questi chelsea buns! e che dolce la tua bimba!!!

    mi salvo la ricetta.
    Per quanto riguarda il banner per la partecipazione al tuo contest lo abbiamo inserito nella home nello scorrevole dei contest a cui stiamo partecipando.

    A presto e se ti va vieni a trovarmi anche nel mio nuovo blog http://ilbazardijo.blogspot.it/
    mi farebbe molto piacere.

    RispondiElimina
  24. aah Aria I love these chelsea buns I m bookmarked, delicious°!!

    RispondiElimina
  25. Mamma che buone le tue girelline!!!
    Cosa non si fa per i figli!!
    Un bacione e in bocca al lupo per la tua piccola
    Carmen

    RispondiElimina
  26. SE VEDO UN LIEVITATO IO NON CI VEDO PIù POCO TEMPO FA HO PROVATOLA RICETTA DI CRANBERRY DEI CHELSEA BUONISSIMI ....DAI UN BACIO AD ANAIS ....E COCCOLATEVI UN PO ' UN BACIONE

    RispondiElimina
  27. Ciao! che tesoro :-)
    Ecco perchè ti sono venuti così bene questi dolcissimi panetti :)
    un bacionr

    RispondiElimina
  28. Sei di una tenerezza unica.. unica davvero. Lei è fortunata ad averti e tu ad avere lei: che ricchezza speciale.. dividete insieme più tempo che potete. Questi buns sono pieni, colmi e intrisi d'amore... che il cielo vi abbracci di turchese, amica mia. Un bacione forte.. <3

    RispondiElimina
  29. Cara Francesca, la tua dolcezza è pari alla tua bravura.
    Ti mando un abbraccio e rubo una girella per iniziare bene questa domenica!

    RispondiElimina
  30. Devo essere buonissime queste "rose"...ma niente in confronto alla dolcezza della tua bimba! Quando tirano fuori queste frasi, così all'improvviso, per noi mamme è impossibile non sciogliersi! Ciao ciao cara

    RispondiElimina
  31. bellissime girelle ma come sempre (perdonami) mi colpiscono sempre molto più le tue delicate ed intense parole rispetto alle meravigliose ricette...
    un abbraccio a te, oltre che ad Anais.

    ne approfitto per invitarti, se vuoi e puoi, alla Rubrica della Tavola Rotonda che parte oggi una volta al mese fino a dicembre ^_^
    http://latavolarotondaspadellandoe.blogspot.it/2013/01/la-rubrica-di-gennaio-2013-buonismo.html

    RispondiElimina
  32. Bellissima ricetta e bellissime le parole - uniche - della tua dolce bambina. Francy

    RispondiElimina
  33. Ciao, avevo appena aperto questo blog e dopo di leggere la prima ricetta mostrata stavo per lasciarti un commento, poi mi è caduto l'occhio su questa: sono bellissimi! in Messico facciamo qualcosa di simile ma con la cannella (sono dei cinnamon rolls ma 'alla messicana').
    Complimenti per il blog, ti metto nei miei RSS's così vengo a visitarti spesso :)

    RispondiElimina
  34. ottima ricetta e complimenti per il tuo bellissimo blog..
    molto utile grazie

    RispondiElimina
  35. ciao potresti gentilmente eliminare il commento

    come fare soldi 15 gennaio 2013 21:37
    ottima ricetta e complimenti per il tuo bellissimo blog..
    molto utile grazie


    Puoi lasciare il commento ma elimini il mio sito web e la parola come fare soldi grazie

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani