Home

giovedì 24 gennaio 2013

Croissants sfogliati senza uova: la ricetta perfetta


Se vi piacciono i croissants, vi aspetto a colazione da me, oggi.
Io sono croissant-dipendente.
E' il solo vizio che mi concedo ogni giorno: cappuccino e brioche.

Ricordo ancora una delle mie prime uscite romantiche con mio marito (allora solo fidanzato, e da poco!) sulla spiaggia, a notte fonda.
Ho ordinato proprio un cappuccino. E credo di essermi arrabbiata perchè di croissants non c'era ancora l'ombra...(erano più o meno le 3-4 del mattino...)


Mi piace assaggiarli in ogni pasticceria anche se ho i miei preferiti e li ricordo in ogni città che visito.
Ma mi piace anche provare a riprodurli in casa perchè, da quando ho il blog,
ho scoperto che tutto, o quasi tutto, si può fare in casa. Con molta, molta, molta soddisfazione.

Per amore dei croissant mi sono cimentata nella pasta sfoglia: finta e vera.
Ci ho anche fatto i pain au chocolat che mi vengono un amore.
Ho preparato brioches bicolori, e quanto le ho amate.
nella parentesi più nera della mia allergia.
Ero abbastanza soddisfatta, ma non era la ricetta perfetta.

Poi, mi sono imbattuta in questi croissants, e nelle sue  mani di fata
La descrizione mi ha aperto un mondo "Non briochiosi, per intenderci, ma solo burrosi e sfogliati..."
Non ho potuto fare a meno di porvarli subito, e di postarli anche se avevo altro in programma, perchè molti di voi me lo hanno chiesto dopo averli visti in facebook.


Per me, è la ricetta perfetta.
Ho sostituito la scorza d'arancia con la vaniglia per motivi di allergia, ho aggiunto poco zucchero alla ricetta e ho diminuito leggermente il burro, perchè ho notato che spesso mi fuoriusciva dal croissants mentre lievitava. 


Stavolta non è successo, e non credo nemmeno dipenda da questo.
Credo sia davvero la ricetta perfetta, ma non si può spiegare, no...si può solo assaggiare 
e, ahimè, dopo tante ore di attesa.
Ma questo li rende ancora più buoni, no?

Ho ottenuto tante, tante brioches....una decina finite nei nostri pancini mentre scattavamo le foto, e un'altra decina o più congelate per la prova colazione...assolutamente superata.

Ah e...mi raccomando, nessuna farcitura come da croissant francese, nessun sapore di lievito, nessun difetto...
si, insomma, sono davvero perfetti.
Poi, quando li avrete tra le mani, decidete voi come gustarli.
I miei bimbi hanno scelto Fiordifrutta Frutti di Bosco Rigoni.


Ingredienti

300 gr di farina manitoba
300 gr di farina 00
400 ml di latte
80 gr di zucchero
semi di vaniglia
3,5 gr di lievito di birra secco
15 gr di sale

300 gr di burro per la sfogliatura


Ho impastato nel Kitchen Aid, velocità 1, le farine, la vaniglia, il latte, lo zucchero, il miele e il lievito secco. Ho lasciato che si amalgamasse il tutto e poi ho aggiunto il sale. Ho lasciato lavorare l'impasto finchè non era liscio ed omogeneo, e l'ho lasciato riposare in una ciotola coperta da pellicola per un'ora.

Poco prima di riprendere l'impasto, ho steso su un foglio di carta da forno 300 gr di burro tagliati a fette sottili, posizionate vicino per formare un rettangolo.
Ho ripreso la pasta, l'ho stesa su di un foglio di carta forno, all'altezza di un cm.
Ho posizionato su questo rettangolo il rettangolo di burro, ma solo su due terzi dell'impasto base, in modo da lasciare la terza parte libera.
Quando si fa la prima piega, è la parte del rettangolo senza burro a dover essere portata per prima verso il centro. Poi piegheremo l'altra estremità, sempre verso il centro.
Ora si ritende il tutto a rettangolo e si ripete l'operazione: questa è la prima piega.
Andrà fatta questa operazione 5 volte, a distanza di un'ora ciascuna, e ogni volta tra una piega e l'altra l'impasto deve riposare in frigorifero coperto da pellicola.
 
Trascorse le 4 ore la pasta va spesa in un grande rettangolo di 1/2 cm di spessore. Io ho diviso l'impasto in 2 parti e le ho stese una alla volta. Ho poi tagliato tanti triangoli, e li ho arrotolati fino a dare la forma classica del croissant.
La punta, mi raccomando, andrebbe posizionata sotto, altrimenti si solleva surante la lievitazione e la cottura.

Ho messo i miei croissant tutti formati (me ne sono sicuramente venuti una ventina) sulle teglie da forno ricoperte da carta forno, e ho posizionatole teglie in forno spento, con lucina accesa, per circa 3 ore. Dopo 2 ore e mezza, tuttavia, erano pronti e belli gonfi.
Ho spennellato con pochissimo latte, ho aggiunto ad alcuni granella di zucchero Eridania e cotto in 2 volte a 180° per circa 20-25 minuti.

Erano buonissimi ancora caldi ( e chi resisteva ad assaggiarli?), tiepidi, freddi il giorno dopo, e anche congelati e scongelati.
Insomma, mi sono sacrificata a  fare tutte queste prove per voi.
Ora tocca a voi!
Buona colazione e buona settimana!



52 commenti:

  1. Sono senza parole tesoro sono meravigliosi e cosi golosi...sono rimasta incolata al monitor, che dire tesoro se non bravissssssssssima!!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. I croissant sono decisamente il mio tallone d'achille.!che brava che sei stata,.super!

    RispondiElimina
  3. Ho fatto i cornetti una vita fa, ma per la fatica che richiedono non li ho provati più...mi passi qualcuno dei tuoi? ;)

    un bacio

    RispondiElimina
  4. Aria arrivo con piacere a fare colazione..ma mi sa che spariscono prima i tuoi croissant della mia torta..sono troppo belli e golosi!baci!

    RispondiElimina
  5. Io sto arrivando con il cappuccino :D! Mi aspetti? Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
  6. Sto arrivando per la colazioneeeeeee :-))))

    RispondiElimina
  7. ho già fatto colazione ma un altro giro con dei bellissimi croissant lo faccio volentieri..
    la tua ricetta mi ha incuriosito perchè e senza uova ...
    però sei stata fantastica e brava..
    by da lia

    RispondiElimina
  8. Ciao Aria, bellissima ricetta, a te sono venuti perfetti!!! Bravissima, sono assolutamente da provare!!!
    Un abbraccio e buona giornata :))

    RispondiElimina
  9. Bene bene, mi hai convinta , proviamo anche questi,anch'io sono croissant dipendente!!!

    RispondiElimina
  10. Fantastici ti sono venuti una meraviglia baci ISA

    RispondiElimina
  11. Ciao carissima, benritrovata. Tutto bene? Sei riuscita a riprendere un po' di tranquillità? Spero e ti auguro di sì.
    Intanto continui a sfornare meraviglie, io non ho ancora il coraggio di imbarcarmi in un lavoro importante come questo che occorre per fare i croissant, poi guardo i risultati e l'idea mi solletica. Bravissima!
    Un forte abbraccio, a presto!

    RispondiElimina
  12. Complimenti Aria! i tuoi croissants sono fantastici! certo con le ricette di Valentina si va veramente sul sicuro, ma tu sei stata bravissima, veramente! adooooro i croissants, e spesso quelli che trovi in giro non sono degni di questo nome.
    Quello che mi ha sempre frenato nel provarli a casa è la quantità di burro che bisogna usare, ma per una volta mi sa che mi faccio toccare!
    bacioni!!

    RispondiElimina
  13. wow che meraviglia!!! mi hai fatto venire voglia di provare!!! non posso che farti i miei complimenti per l'ottima riuscita di questi croissants!!! Un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
  14. Come non essere daccordo?!?!? Sono una delle cose più buone in assoluto!!! Io è tanto che non li faccio... devo rimediare!

    RispondiElimina
  15. Grazie per questa ricetta! E' tanto che voglio provare e mi dai proprio l'occasione giusta!

    RispondiElimina
  16. questi li devo proprio fare!!!
    nn mangerei altro a colazione...
    al prossimo post
    Nahomi.

    RispondiElimina
  17. ottima ricetta e ottime foto...complimenti
    ti seguirò con molto piacere.

    Anche io ho due blog...se ti va di passare da me ti lascio i link
    http://pomodorinosottolio.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/pomodorinosottolio

    http://pomodorinotrendy.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/pages/PomodorinoTrendy/375142632510832

    RispondiElimina
  18. Che buoni!!! E che belli... riesco a sentirne il sapore! Quelle pieghe mi fanno paura, ma un giorno ce la farò anche io! Buona giornata!

    RispondiElimina
  19. Francesca caspita che spettacolo! Sei stata bravissima! Io ancora non ho mai osato cimentarmi, ci vuole tanto tempo che non ho mai!!!
    Mi ha fatto sorridere il tuo racconto, ti ho immaginata delusa nel cuore della notte senza ii tuo croissant ;)
    Un abbraccio stretto stretto a te e anche ai bimbi bacio Any ^__^

    RispondiElimina
  20. sei sempre bravissima.questi croissant sono davvero perfetti!bacione

    RispondiElimina
  21. Ma che bello fatinaaaaaa!!!
    Sono davvero contenta che ti siano piaciuti :o)
    Ti sono venuti una vera meraviglia, si vede alla prima occhiata che hai lavorato la pasta ad arte. Poi diciamo la verità, non è poi così difficile, ci vuole solo tempo e in definitiva io la trovo anche un'attività piacevole.
    Ti abbraccio forte forte.

    RispondiElimina
  22. il mio cruccio lapasta sfoglia per tanto che mi piace ma non mi viene!!!! in realtà le ricette sono tante e bisogna trovare quella giusta, me la segno:-)

    RispondiElimina
  23. Noo.. amica mia.. non mi puoi fare questo! Anche io adoro i croissant, quando sono in albergo se non li trovo divento matta.. è come una droga!! Scappo da te, tesoro, perchè non sarei mai, mai in grado di farli deliziosi come i tuoi. Complimenti, davvero! Ti voglio bene!

    RispondiElimina
  24. tesoro mio sono pazzeschiiiiiiiiiiiiii!!! la ricetta è nella lista delle cose da fare al più prestoooooooooooo!!! davvero complimenti...

    RispondiElimina
  25. Francesca ma che poesia, che delizia! Io non credo di poter riuscire a realizzarequeste cose meravigliose...magari ci provo...ma già temo la sfogliatura... Trovo però rincuorante e avvincente che una patita di bvrioche come te definisca questa la riceta perfetta: vuol dire che si sicuro me la salvo e poi un giorno... :)

    Colazione intanto la faccio da te...non ora che è tardi, ma se ce ne fosse ancora una domani mattina ti farei TOC TOC ;)

    RispondiElimina
  26. ma sono fantastici!!!!!!!!! segno segno che appena posso provo a farli!!!!!!! da come descrivi tu tutti i passaggi sembra anche "semplice"!! ti farò sapere se li farò...
    bacioni cara

    RispondiElimina
  27. Io ho proprio il timore della sfogliatura... Ma solo a vederli questi croissants viene voglia di addentarli... Chissà se un giorno mi ci applicherò...
    Grazie, Lory :o)

    RispondiElimina
  28. troppo tardi???
    Francy mi sa che la provo!!!!!!!
    belli..
    baci.

    RispondiElimina
  29. E' da tempo che anche io provo a fare dei croissants... ma nulla! Ora provo la tua ricetta... sai l'altra settimana ho provato le tue girelle e... sono andate a ruba.... ora faccio il bis! A presto Serena

    RispondiElimina
  30. Li voglio fare anch'io questi sacrifici!!!!!!!!!!!!
    Mi piace l'idea di tagliare il burro da disporre sulla pasta, credo faciliti il lavoro id sfogliatura rispetto a quando si usa il panetto intero!
    Cmq a me la lievitazione lunga ed il tempo che occorre non mi spaventano!!!!! Quindi li provo.

    RispondiElimina
  31. Brava Aria, sono bellissimi!

    RispondiElimina
  32. si, confermo, buonissimi, si vede. Grazie di avermi taggato. IL fatto che vengano da "ritroviamoci in cucina" è già una garanzia. Ricetta salvata, appena ho due giorni ci provo. Brava Aria, hai convinto tutti!

    RispondiElimina
  33. Perfetti. Non c'è altro da dire. Arrivo subito, la prossima che suona al tuo campanello sono io!!! :-)

    RispondiElimina
  34. Hai ragione anche io da quando ho il blog ho scoperto che quasi tutto si può fare a casa e quanta soddisfazione soprattutto quando sforni e all'assaggio ti senti dire ma sei diventata bravissima sono meglio di quelli che si comprano (dolci, merendine, muffin, biscotti, croissnt) ora in questi nonmi sono mai cimentata ancora ma ci voglio provare i tuoi sono venuti perfetti e il tuo entusiasmo è talmente contagioso che forse domwenica mi ci metto!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  35. Che meraviglia, mi vien da piangere all'idea di non essere lì dalle tue parti all'ora della colazione... Fatti in casa i croissant hanno un'altra marcia, assolutamente. Capolavoro! Un bacione

    RispondiElimina
  36. sei davvero una maga dei croissants.
    li voglio
    un bacio

    RispondiElimina
  37. Ecco quando vedo i capolavori con la sfoglia io rimango a bocca aperta e questi mia cara sono capolavori!!!! Baci

    RispondiElimina
  38. Una meraviglia, non c'è dubbio! ora non ci resta che assaggiarli..domattina allora?
    baci baci

    RispondiElimina
  39. umh...che bella faccetta!!! :-)
    devono essere strepitosi! brava Aria e brava chi ti ha ispirata!
    un abbraccio
    Sara

    RispondiElimina
  40. ...ci sono cosa di fronte alle quali ripeti a te stessa " non ce la farò mai "... poi capita che ti lanci nel vuoto sorretta da un'esile corda d'acciaio, che prepari una torta in pasta di zucchero per ottanta persone, che affronti due parti naturali, che vai a dormire a casa di tua suocera... Coraggiosi esperimenti che ti fanno emergere viva, trionfante e con l'ego accresciuto. Ecco, questi tuoi croissant sono la mia fossa dei coccodrilli... prima o poi farò il salto.

    RispondiElimina
  41. mi spiace cara ma questa ricetta te la scopiazzerò per bene!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  42. Provero' a farli, ti lascio anche il mio contatto perché sono blogger da pochissimo.....
    Ciao

    RispondiElimina
  43. da provare ance questa versione senza uova, insomma il tipico croissant francese

    RispondiElimina
  44. fatti in questo momento stanno facendo l'ultima lievitazione
    poi ti dico.....

    RispondiElimina
  45. Ciao Aria!
    li ho fatti due giorni fa, che lavoro spaventoso!!! Non si finiva mai!!!
    Il risultato però è stato apprezzatissimo per cui ti devo ringraziare, davvero una ricetta perfetta, a parte per il colesterolo! ahahaha :P

    RispondiElimina
  46. Miam miam. Croissants sono buone. Grazie
    A presto!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani