mercoledì 13 febbraio 2013

Suisse di Kamut : amore a prima vista, e idee per San Valentino!




Il colpo di fulmine?
Per me è stato così!!!!

La prima volta che ho visto Diego, in quell'istante preciso, mi sono innamorata di lui senza saperlo.
Non l'ho capito subito, ma quel sorriso mi era rimasto impresso, come una luce che cancella con la sua purezza lunghissimi anni di buio.
Ero accecata, ma nello stesso tempo stordita.

Non avevo compreso immediatamente che era stato quel sorriso a rischiarare le mie giornate...
Solo qualche mese dopo ho capito che sentivo l'esigenza di vedere definitivamente la luce e di uscire dal mio tunnel e da allora non ci siamo più lasciati, perchè ho definitivamente capito che preferisco il sole alle tenebre alle quali mi stavo lentamente addomesticando
Per fortuna lui è arrivato in tempo.

E in cucina?
Anche e soprattutto in cucina il colpo di fulmine esiste!!!!
Con la Suisse, è stato amore a prima vista.
Se c'è quindi una ricetta della quale sono innamorata è questa.
Per la semplicità, per la dolcezza, ma anche per il suo carattere e la sua originalità.
In fondo, sono le stesse caratteristiche che mi hanno fatto innamorare del mio Diego.


Non solo io amo la Suisse in casa, ma anche e in particolar modo mia figlia Anais.
Io e lei, uguali sono nei gusti a tavola,
 innamorate delle cose semplici, delle torte da colazione, dei lievitati, delle cose belle.

Quando l'ho vista dalla cara Cran, sono rimasta colpita dal suo nome, perchè assomigliava ad una torta di rose ma...a me è piaciuta molto di più, l'impasto viene sempre morbidissimo e perfetto.

L'ho fatta definitivamente mia sostituendo il Kamut al grano, e devo dire che la lievitazione è stata un successo veramente, pur mettendo meno lievito e omettendo la manitoba nel periodo in cui stavo peggio con le allergie.
Ma se voi non avete problemi di questo tipo procedete come da ricetta, e non ve ne pentirete.

Ad Anais piace così tanto che me la chiede spesso,
e come fa una mamma innamorata della sua cucciolotta a dire di no?
Per l'occasione l'abbiamo preparata anche in miniporzione con lo spampino a cuore Tescoma,
non è adorabile?

Spero che cucinando insieme a me, ed assaggiando quello che preparo per lei, Anais (e anche Gioele, ovvio) possano costruire in se stessi dei bei ricordi legati al cibo in questa casa...
spero che un giorno risentendo un profumo, un odore, un sapore....possano ricordare dolci momenti passati con noi, soprattutto durante la loro infanzia,
 il periodo che dovrebbe essere il più bello nella vita di tutte le persone...
quel momento fatto solo di scoperte, sensazioni, stupore.
Vorrei essere per loro quella mamma che profuma di biscotti e zucchero a velo.

Tornando alla Suisse....

Provatela, provatela, provatela...e anche voi v'innamorerete
Ingredienti ( dosi per 2 suisse)
550 gr di farina ( 350 manitoba 200 gr farina “00″)
+ la farina per il piano da lavoro( abbondante)
4 uova
50 gr di zucchero
25 gr di lievito di birra 
(1 bustina e anche un pò meno di lievito secco quando uso la farina di grano...ve lo consiglio!)
100 ml di latte
buccia di limone grattuggiato
1 pizzico di sale
180 gr di burro
farcitura
100 gr di gocce di cioccolato
200 gr di crema pasticciera ( meglio se preparata il giorno prima) a Suisse
1 tuorlo d’uovo , 4 cucchiai di latte ( o panna) per spennellare
gelatina di albicocca( che potete sostituire con marmellata di albicocche e acqua) io l'ho omessa
Preparazione
Preparate la vostra crema il giorno prima, in modo che sia fredda quando la usate per farcire la brioche.
Sciogliete il lievito di birra nel latte appena tiepido.Tagliate il burro a pezzi e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
In una grande ciotola inserite le due farine setacciate, fate un buco al centro e mettete lo zucchero e la buccia grattugiata del limone, iniziate ad impastare aggiungendo il lievito sciolto nel latte e le uova, uno per volta. Infine aggiungete il sale e il burro morbido. Impastate tutti gli ingredienti per bene, versate il composto su un piano da lavoro infarinato e formate una palla che metterete a lievitare in un posto caldo.
Quando la pasta sarà raddoppiata di volume ( all’incirca dopo due ore), capovolgete la pasta sul tavolo da lavoro infarinato e stendetelo delicatamente in una sfoglia rettangolare di circa 4-5 mm.Spalmate sulla sfoglia uno strato di crema pasticciera, le gocce di cioccolato e arrotolate nel verso del lato più lungo. Con un coltello ben affilato ricavate delle rondelle dal rotolo di pasta e posizionatele in una teglia imburrata e infarinata, stando attenti a distanziarle tra di loro, perchè cresceranno in lievitazione.



Lasciate lievitare per una altra mezz’oretta. Prima di infornare la brioche spennellate sulla superficie un tuorlo d’uovo sbattuto con qualche cucchiaio di latte, e cospargete il dolce con granella di zucchero.
Infornate per 35-40 minuti a 170° fin quando la superficie non assumera un bel colore ambrato.
Una volta cotta sfornate la brioche e lasciatela intiepidire qualche minuto, nel frattempo preparate la vostra gelatina di albicocche.
In un pentolino versate 4  o 5 cucchiai i marmellata di albicocche e aggiungere 3 cucchiai di acqua, mettetelo sul fuoco e fate sciogliere la marmellata. Passatela poi in un colino per avere una gelatina lucida e senza grumi.
Spennellate la superficie del dolce con questa gelatina e se volete aggiungete qualche granella di zucchero prima di portarla in tavola.
E’ favolosa ancora tiepida, ma si mangia anche fredda , sempre se arrivate a farla raffreddare!

 


Auguro a tutti d'innamorarsi e di ricevere tanto amore, ma lo auguro soprattutto a chi ormai ha abbandonato la speranza e ne avrebbe così tanto bisogno...l'amore arriva quando non lo si aspetta più, è vero, e credo sia anche questo il bello della vita, che ogni volta supera la nostra fantasia.

Se avete in mente di festeggiare San Valentino vi lascio alcune idee, cliccate sull'immagine per andare alla ricetta, ciao!

mazzancolle pastellate all'arancia

 

risotto fragole e asparagi 

 


passatelli asciutti su vellutata di finocchi

trota all'arancia

 


crespelle rosse all'amarena 



red velvet cake 

 


millefoglie cioccolato e amarene
 

scrigni di crema al caffè





















con questa ricetta partececipo al conest



Buon San Valentino, a domani con un'altra ricettina!

21 commenti:

  1. Ciao Aria, ma che belle queste idee per San Valentino!! E che splendido questo lievitato...si vede che è super soffice!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  2. un lievitato bellissimo Aria! e quante idee splendide per San Valentino! è sempre un piacere passare a trovarti!! ciaoooooooooo

    RispondiElimina
  3. Tutte ricette straordinarie e un lievitato che sicuramente si scioglie in bocca!!! Complimenti e buona giornata!!!!

    RispondiElimina
  4. ...quella a forma di cuore mi ha colpita ed affondata!
    Una vera delizia e meraviglia per gli occhi........

    RispondiElimina
  5. Bella proposta ricetta inserita!
    Buona giornata...
    Laura

    RispondiElimina
  6. Grazie per le tue stupende idee, coccinella..! E questa suisse di kamut mi ha lasciata senza parole: da innamorarsi davvero a prima vista!! :D Complimenti, sei come sempre tenerissima nelle tue parole e nei tuoi gesti.. un bacio a te e ai tuoi piccoli bimbi :)) <3

    RispondiElimina
  7. non saprei cosa scegliere,allora le prendo tutte!Buon San Valentino!

    RispondiElimina
  8. che belle ricette ....bravissimaaaaaaaaaaaaaaaaaa...buon san valentino!!!

    RispondiElimina
  9. Prima o poi la farò anch'io, dev'essere una meraviglia. e tu sei dolcissima mia cara ^_^

    RispondiElimina
  10. E si credo proprio che mi sono innamorata anch'io adesso della suisse..non mi resta che provarla e che bella carrellata di ricette gustose tesoro!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  11. Ciao Aria :) Buonissimaaaaa... io poi adoro il kamut, tanto! :) Belle anche le idee per S.Valentino, io ho in programma una red velvet che spero di riuscire a postare... è un periodo caoticissimo! Un bacio grande e complimenti, buona giornata! :**

    RispondiElimina
  12. La suisse già la amo! mi faccio convincere presto da queste splendide immagini... dev'essere squisita! e tutte le altre proposte? una più e bella golosa dell'altra.. quel risotto con le fragole presto sarà mio!! complimenti di cuore sempre bravissima:* bacino

    RispondiElimina
  13. Sei fantastica con i lieviti e questa ti fa innamorare a prima vista! Buon san Valentino!

    RispondiElimina
  14. che dolce fantastico..e le idee per san Valentino utilissime..complimentiiiiiii!

    RispondiElimina
  15. Fatina sei davvero bravissima con i lievitati. La mollica soffice che si vede in foto è un invito irresistibile ad affondarci i denti.
    PS bellissimo il menù *_*

    RispondiElimina
  16. Quante belle idee!!!! Ciao un bacio!!

    RispondiElimina
  17. Oggi mi state demolendo l'autostima: prima i Paris-Brest della Vale, adesso tu con la Suisse....ma io dove ho vissuto fino ad ora? Questa torta ha davvero un aspetto soffice ed invitante. Le tue proposte sono una piu' bella dell'altra, bravissima

    RispondiElimina
  18. Ma che meraviglia questa suisse, anche quella piccola è deliziosa, complimenti e buon S. Valentino!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao Aria, belle ricettine complimenti!!! Se ti va vieni a trovarmi su http://www.libroricette.com/

    RispondiElimina
  20. libroricette.com19 febbraio 2013 15:57

    Opss :) HO MESSO ANONIMO PER SBAGLIO

    RispondiElimina
  21. Meravigliosa! Voglio provarla,ma c'e' un problema: non ho la farina di kamut. Posso sostituirla con la farina Manitoba? Grazie.

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani