18 Giugno 2013

Tortine di kamut allo yogurt

By Aria




Vi capita di avere un’improvvisa voglia di dolce, irrefrenabile, proprio quando non avete tempo? 
Beh, io spesso uso la scusa della merenda casalinga per i miei bimbi, ma in realtà sono io che ho voglia di una merenda davvero casereccia, che sa di buono.
Così, impasto uova biologiche, zucchero e farina…e aggiungo quello che trovo nel frigorifero, in questo caso yogurt bianco e immancabili gocce di cioccolato.
Ci vuole veramente poco e nel giro di mezz’ora, magari mentre rientrate in pausa pranzo, il dolcino è pronto! Io me ne prendo uno con me da mordere in macchina mentre rientro al lavoro, e per i miei bimbi sarà la sorpresa al risveglio dalla nanna.
A proposito, mi fa davvero un certo effetto cantare a loro la stessa ninna nanna che mia madre mi cantava ormai 30 anni fa.

Ninna Nanna tesor, sogna angeli e fiori
veglia il cielo su di te
tutto tutto sei per me
quando desto sarai ti terrò qui sul cuor
or comprender non sai
quanto è grande il mio amor….
Io non dormivo mai, era sempre lei la prima a crollare…una volta che la vedevo immersa nel sonno laciavo l’oscurità della stanza in punta di piedi e mi precipitavo al piano di sotto dove mia nonna lavorava a maglia.
Che bello giocare con i corallini e le paiettes con cui decorava i capi!
L’avessi saputo, che quel tempo sarebbe stato breve, ne avrei approfittato per restare accanto a lei  molto di più, ascoltando il suo respiro e rimirando il suo volto grazioso.

Tornando a questi dolcetti….
A volte li preparo prima di cena e…mentre noi mangiamo si cuociono e sono pronti per fare da dessert, ci si mette poco perchè in questi giorni per molti (per me mai) accendere il forno è peccato, insomma…ogni scusa è buona per noi golosi, non è vero????
Inoltre, trovo questo stampo adorabile..voi che ne pensate? 
 
tazza, vassoio, zuccheriera, posate, barattolo Wald
per 6 tortine
  150 gr di farina di kamut
 35 gr di burro
6 cucchiai di latte
1 uovo
1 cucchiaino di lievito istantaneo
 1 yogurt bianco
70 gr di zucchero di canna
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
gocce di cioccolato
3 cucchiai di cacao amaro 
Procedimento

Nella planetaria impastare tutti gli ingredienti tranne il latte fino ad ottenere un impasto omogeneo e cremoso.
Dividere in ciotole l’impasto e ad una parte unite il cacao, stemperate con 4 cucchiai di latte. All’impasto bianco unite i restanti 2 cucchiai.
Versate questo impasto nello stampo in silicone Pavoni e cuocete nel forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.Raffreddare, sformare e spolverizzare di zucchero a velo…non è semplicissimo???