Home

mercoledì 11 settembre 2013

Brioches all'acqua senza uova (vegane e non)



E cosi, come forse avrete avuto modo di leggere, Anais e Gioele hanno iniziato l'asilo ieri.

Per Gioele è stato il primo giorno in assoluto, per Anais il primo del suo ultimo anno 
 ( come vola il tempo!)

A lei l'asilo non è mai piaciuto e, per darle un pò di coraggio, ho iscritto anche Gioele nonostante avessi preferito attendere Gennaio, quando la scuola nuova sarebbe stata pronta.
Al momento, data la situazione post terremoto, si trovano infatti non in una vera scuola ma in una sala parrocchiale, con tutti i limiti che ne conseguono.
Pazienza, l'obiettivo era vederli sereni.

La notte precedente Anais non ha dormito bene (il pensiero, ne sono certa!!!),
Gioele invece è stato più tranquillo, mi ha solo detto, prima di entrare:
"mamma, ho un pochino di parura...."
tenero ;)
 Tuttavia, ieri al ritorno, ho ritrovato due bimbetti sorridenti.
Io, invece, mi ero mangiata tutte le unghie al lavoro!

Ricomincia la scuola e servono colazioni e merende da campioni,
 avrò delle belle idee da darvi in proposito, anche abastanza salutari :D



Quando ho visto queste Brioches da Chiara ho deciso che le avrei rifatte al più presto.
E così è stato, il giorno successivo.
Considerando poi che non contenevano nè latte nè uova, ho pensato di fare un regalo alla mia preziosa amica Lisa, vegana, sostituendo solo per lei il burro con la margarina.
Per renderle più golose le ho provate sia con un cubetto di cioccolato fondente all'interno, che con FiordiFrutta al Pompelmo rosa come vedete in foto.

Non troppo dolci, leggerissime, e davvero buone...queste brioches fanno per voi se siete alla ricerca di un dolcino goloso ma che non faccia sentire troppo in colpa!
Si fanno velocissimamente e, vista la stagione ancora calda, la quantità di lievito da usare è minima in quanto l'impasto farà bene il suo lavoro.....gli unici due sforzi sono accendere il forno e attendere che siano pronte (questo è lo sforzo maggiore!) ma io ve lo consiglio davvero.
Come sempre ho fatto la prova freezer: mettendo le mie brioches già cotte in un sacchettino e scongelandole con il microonde la mattina a colazione.
Un successo!


Ingredienti:


250 gr di farina 00
125 ml di acqua
1/2 bustina di lievito di birra secco (per me 2 grammi)
50 gr di zucchero
1 pizzico di sale
30 di burro (o margarina non idrogenataper la versione vegan)
1/2 baccello di vaniglia
o la scorza grattugiata di 1/2 arancia (io l'ho omessa)


Procedimento:

Mettete nel recipiente della planetaria la farina con il lievito di birra, l'acqua a temperatura ambiente, lo zucchero semolato, azionate la macchina e lasciate impastare per circa 8 minuti a velocità ridotta; trascorso tale tempo, unite la margarina ammorbidita facendola incorporare all'impasto poco alla volta, terminate con il sale e finite di impastare per altri 5 minuti circa o comunque fino a quando non si ottiene un impasto liscio, omogeneo, ma sopratutto elastico.
Lasciate lievitare a temperatura ambiente, coprendo con pellicola, fino al raddoppio dell'impasto, quindi rompete la lievitazione, impastando leggermente con le mani e riporre, sempre ben coperto di pellicola, in frigorifero per 3 ore circa. 
Trascorso tale tempo, formate le palline con la pasta, mettete all'interno un cubetto di cioccolato o un cucchiaio di confettura e disponete le palline formate sulle teglie a lievitare, coperte e possibilmente in un ambiente tiepido.
Una volta raddoppiate di volume, infornatele a 180° finchè non saranno dorate.
 

73 commenti:

  1. Buone! Come faccio a non copiarmi una ricettina così veloce e leggera? Anche a noi servono colazioni da campioni, Serena e Andre hanno iniziato l'asilo giovedì scorso e Lorenzo scuola la comincerà dopo domani! Magari già questa sera la provo, per oggi a colazione abbiamo biscotti sfornati ieri! Passa una buona giornata e lascia stare le unghie, loro all'asilo si divertono un mondo e poi credo sia proprio una loro esigenza stare con altri bambini. Ovviamente sentono la lontananza della mamma e dei loro luoghi ma sopravvivono felici e sereni! Che bello! Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora in bocca al lupo anche a voi e fammi sapere cosa ne pensi!bacio1

      Elimina
  2. Colazione leggera e golosissima :) Sono favolose!
    Parola di assaggiatrice <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tante altre sperimentazioni pronte per te <3

      Elimina
  3. Hanno un aspetto invitante! Mi incuriosisce la lievitazione in frigo. Le sai che le proverò vero?????
    Claudia non vede l'ora di iniziare l'asilo invece e a me preoccupa separare i due piccoli che adesso sono così uniti. In particolare Mario Francesco che si ritroverà da solo in casa.
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siiii lo so che le proverai!!!!!dai un bacetto ai cuccioli da parte mia!

      Elimina
  4. Golosissime Aria!!!!
    Immaginavo che saresti stata leggermente tesa per quel primo giorno di asilo ^_^ Ma sono anche serena sapendo che tutto sia andato strabene. Caruccio Gioele nella sua esternazione di paura. Vedrai che Anais godrà appieno del suo ultimo anno e verrà lei a svegliarti per dirti: mamma andiamo, forza, prepariamoci!!!! Se poi li attendono delle colazioni così.... Complimenti di cuore e un abbraccio strettissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mmmmmm....non sono sicura che potrà essere così ma ti saprò dire...mai dire mai...ogni giorno si cresce! certo, la presenza di Gioele la rassicura un sacco! un abbraccio a te dolcissima Erica, sei tanto preziosa!

      Elimina
  5. Tesoro sono felice che sia andata alla grande hai visto?? A volte siamo piu in ansia noi che loro...i miei hanno la febbre ....é una consuetudine ormai: pochi giorni di scuola epoi a casa..ogni anno é cosi quindi per tirarmi su il morale ne avrei davvero bisogno di una bella vagonata di queste brioches!! Un bacione grandeeeeeeee, Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, già la febbre? non me ne parlare! ho appena riposto l'aerosol ;)

      Elimina
  6. Che bello, è andato tutto bene e ne sono felice! <3 Detestavo anche io l'asilo, tanto che quando la mia cara nonna veniva a prendermi, mi buttavo letteralmente tra le sue braccia finchè non mi ha portata a casa con lei.. ed è diventata la mia 'mamma'. Le tue brioches sono venute una meraviglia, coccinella! :D Complimentissimi e un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely!!! anche aNAIS FA COSì! LA VA A PRENDERE MIO NONNO CHE HA 80 ANNI....le maestr esono preoccupate che lo faccia cadere ahahahah!

      Elimina
  7. Proverò con la mia margarina fatta in casa, sono così belle che è impossibile non esserne tentati.
    Grazie.

    RispondiElimina
  8. Queste brioches mi tentano tantissimo e dalle foto si capisce che sono soffici soffici.
    Un bacino a te e ai tuoi piccolini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sofficissime, assicuro! grazie cara!!

      Elimina
  9. Bravi piccolini! Chissà da mamma che emozioni ogni volta.. bè, lo scoprirò a breve ;)
    Credo che proverò a fare queste brioches, sembrano leggerissime oltre che molto buone!
    Un bacio
    Letizia
    http://ilrisottoperfetto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. un'emozione dopo l'altra...la tua vita ne sarà stracolma vedrai! un bacio!

      Elimina
  10. Chissa se riesco a farle gluten free....ci provo! Mi é piaciuta tantissimo l'idea!

    RispondiElimina
  11. Le ho già viste in giro per blog, e ogni volta mi convinco sempre più che devo provarle... meravigliose, soprattutto con il ripieno di marmellata (che ne ho un sacco di fatta in casa)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e vabbhè, la marmellata aìfatta in casa....ma anche la cioccolata però!!!!!!!!

      Elimina
  12. Meravigliose queste briochine e meravigliosi i tuoi bimbi :) Ti seguo :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! ora vengo a sbirciare anche io da te!

      Elimina
  13. non ci posso credere! sono fantastiche ! con pochissimo burro e senza uova!
    sembrano sofficissime!!!
    via segno anche questa
    non so come farò appena finisco la dieta... ringrasso di sicuro !
    ahahah
    in bocca al lupo ai tuoi bimbi
    per mio figlio fin dall'asilo , il percorso scolastico è stato un dramma..per fortuna... fà parte del passato...!
    e quando vedo bambini felici che vanno all asilo a scuola... ne sono felice per le mamme! quanto si soffre!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. crepi Simo! quanto alle briochine, queste non fanno troppo ingrassare dai, tieni un posticino per loro!

      Elimina
  14. oltre a sembrare molto buone sembrano anche abbastanza facili da preparare, ottima l'idea di congelarle!!! le proverò sicuramente.
    Che dolce la tua bimba, nn deve essere facile nemmeno per loro tutta questa storia di terremoti e scosse!!
    ti abbraccio a presto nahomi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti dirò, nahomi, che loro sembrano essersene scordati....speriamo l'incubo sia finito! quanto al congelamento...prova superata alla grande, una gran comodità!

      Elimina
  15. Tesoro sono fantastiche, devo assolutamente provarle! Sei troppo brava! <3 Complimenti e grazie per la ricetta, la salvo subito... Un grande in bocca al lupo al piccolo grande Gioele per la sua nuova avventura... e tanti baci ad Anais che ormai è una signorinella :) Io adoro i tuoi figli, lo sai? :) <3 <3 <3 Un abbraccio grande grande :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho detto...gli ho dato un bacetto da parte tua!!!!

      Elimina
  16. "mamma, ho un pochino di parura...." che tesoro, avrai avuto una stretta al cuore!! Siete meravigliosi! Magari tutti i bimbi avessero delle colazioni come quelle che prepari tu!!
    Un abbraccio forte forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci penso spesso anche io, Elena cara...magari tutti i bimbi avessero la fortuna di poter mangiare...in primis...e bene! ti strapazzo di coccole, anche voi siete meravigliosi!

      Elimina
  17. Ciao! e l'asilo è solo l'inizio.. Almeno sono insieme..anche se solo per quest'anno, ma certo la più piccola avrà vita meno dura con la sorella a fianco!
    E certo, una merenda soffice e genuina è indispensabile per farle crescere bene, ma qui la mamma è davvero bravissima! ottime le tue brioches!
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie care!!!!!! io sono per le merende genuine e fatte in casa...le avrei tanto volute io, e ora vizio un pò loro!

      Elimina
  18. Ciao!
    sai spiegarmi a cosa serve la seconda lievitazione in frigo?
    amo i lievitati e cerco sempre di capirci qualcosa in più.
    complimenti per il tuo sito!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Interessante la tua domanda! Guarda cos'ho trovato :
      In realtà il freddo può diventare nostro amico, perchè possiamo sfruttarlo per rallentare la lievitazione sostanzialmente per due motivi: il primo è costituito semplicemente dalle esigenze personali, perchè ci possiamo trovare nella condizione di essere costretti a lavorare il prodotto a distanza di diverse ore; il secondo è molto più interessante, perchè riguarda la volontà di avere un prodotto finale qualitativamente migliore.
      Quando formiamo un impasto si attivano tutta una serie di processi di cui quello della lievitazione è solo uno dei tanti.
      Tali processi hanno dei tempi diversi, e quello della lievitazione ha una velocità maggiore di altri altrettanto importanti.
      Così mettere l'impasto a temperature relativamente basse come quelle del frigorifero, consente di rallentare la lievitazione in modo tale da farla procedere per quanto possibile di pari passo con gli altri, raggiungendo una buona "maturazione".
      Infatti con tempi di 24-36 o più ore consentiamo che accanto alla lievitazione svolgano efficacemente il loro compito anche gli enzimi che scompongono le proteine e quelli che scompongono gli zuccheri complessi.
      E conseguentemente l'impasto diventerà ricco di aminoacidi e zuccheri semplici, e il nostro stomaco, ricevendo un prodotto già parzialmente scomposto e semplificato, avrà un compito estremamente semplificato, e noi una digestione facilitata. (fonte http://www.cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=222347) io mi trovo molto bene facendo così in diverse ricette....è vero che la morbidezza ne giova!

      Elimina
  19. leggere e buonissime...le devo assolutamente provare!
    Un bacione a te e ai tuoi piccoli

    RispondiElimina
  20. Ciao sono Stefania ed è la prima volta che scrivo... da una settimana circa ho trovato il tuo blog e lo trovo bellissimo, primo perchè pubblichi delle ricette buonissime che ho già provato a rifare, secondo mi piace tantissimo come scrivi, soprattutto quando parli dei tuoi bambini con un'amore immenso... ti capisco, io di bambini ne ho 3 e sono tutta la mia vita, anche se crescerli bene è difficile ... ora che ti ho scoperta ti seguirò sempre. Un bacio Stefy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le tue parole e la tua fiducia...sono i complimenti più belli che posso ricevere! benvenuta e a presto!

      Elimina
  21. E ci credo che con queste brioches il primo giorno di asilo per Gioele e il primo giorno dell'ultimo anno per Anais sono andati bene ;-) Sono troppo golose! Talmente meravigliose che vorrei addentarne subito una anche io (o 2) :-P

    Ricetta comunque segnata!
    Sono in Grecia ora. Ma appena torno a casa la rifaccio. Come tante altre tue ricette ancora...

    Ti abbraccio forte,
    Gina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei in vacanza? se si goditela! poi fammi sapere eh?

      Elimina
  22. Meravigliose!!!

    E auguri agli studenti :)

    RispondiElimina
  23. che meravigliaaaaaaaaaaaa!!! le voglioooooooooo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. falleeeeee presto alloooora!!!!! baci cara!

      Elimina
  24. Mi piace che ci sia l'acqua!! Rende tutto più leggero e per i miei bimbi devo tenere sotto controllo le calorie!! ;)
    Ti "rubo" la ricetta.... un abbraccio!
    Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ruba ruba...questa ricetta almeno non famale!

      Elimina
  25. Mi hai riportato a ormai dieci anni fa...quanto tempo! Quanti ricordi! E' un periodo bellissimo quello della scuola materna. I nostri figli entrano in una nuova fase. Insomma, il primo piccolo passo da ometti :)
    Passiamo alle brioche. Superfluo dirti che sono superlative. E che bello siano anche leggere!
    Grazie, Aria. Preziosa, come sempre.
    Buona serata
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che cara, sei, grazie per le tue parole.
      Hai proprio ragione, è un tempo bellissimo. anche se per noi mamme è la prima separazione :(

      Elimina
  26. Che brioches golosissime, le proverò al più presto!
    In bocca al lupo ai tuoi piccoli campioni :)
    Un bacio
    Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Letizia, fammi sapere se le provi!

      Elimina
  27. Tesoro queste brioche sono meravigliose.. le avevo notate anch'io da Chiara... e le avevo segnate... poi tra una cosa e l'altra non le ho ancora fatte.. periodo di nuovo molto pieno per me.... :)
    Ps a noi l'asilo inizia domani...:) come ti capisco! stavo preparando lo zainetto con mille pensieri e anch'io ho mangiucchiato le unghie!ahhh siamo mamme:) un bacione grande grande:**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, siamo mamme! da noi sembra essere andato tutto bene quindi non mi resta che augurare a voi un buon primo giorno!Anche io sono incasinatissima, ma nel pome passo anche da te <3

      Elimina
  28. Ciao!
    Bellissima ricetta. Proveró al piú presto!
    Ve

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, avrò anche altre idee veg, quindi ti aspetto!

      Elimina
  29. Risposte
    1. poi fammi sapere, ovvamente...sono leggere!

      Elimina
  30. Buon inizio di annoa i tuoi piccoli!!
    Baci

    RispondiElimina
  31. CIAO, ieri ho visto queste brioches, le avevo già ammirate nel blog del mio mito Martina (trattoriadamartina.com) e già allora mi ero ingolosita ed incuriosita.
    Le ho mangiate stamattina per colazione, sofficissimeeeee !!! Ieri mi è proprio esplosa la voglia! Non le ho fatte io, ho lasciato il link della ricetta in una mail a mio marito, e stamattina le ho trovate per colazione, si è alzato prima per cuocerle e alle 7,30 la casa era invasa di profumo di vaniglia. Sofficissime.
    Grazie per averle fatte anche tu ed avermele ricordate. Uno sfizio anche per chi è a dieta. ciao
    Michela66

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caspita, questo è amore!!!!!!!!!!!!e anche fortuna ;)

      Elimina
    2. ahahhahaha sì sì :-)

      Elimina
  32. Ho iniziato la dieta da tre giorni e tu mi tenti con queste brioscine soffici! Però sembrano così leggere che appena perdo un paio di chili me le concedo! Che teneri i tuoi bimbi :) Le mie ragazze hanno iniziato la scuola oggi (2 media e 3 liceo) La piccola era felice ed emozionata di rivedere i compagni, la grande invece è agitatissima da giorni e io sono felice che sia rimasta ancora un pò bambina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elena, sono briochine a prova di dieta! però capisco che 3 giorni sono pchi per cedere subito in tentazione ;) Spero che i miei bimbi restino "piccoli" a lungo e auguro alle tue donnine un buon inizio....ps: secondo me le briochine piacerebbero anche a loro :P

      Elimina
    2. Buongiorno se mi posso intromettere, vorrei dire che sono davvero dietetiche. Io seguo una dieta dissociata, non abbino mai le proteine ai carboidrati, per me dunque questa ricetta è il massimo. Il solito pane con marmellata della colazione mi ha stufata. Queste sono fantastiche e davvero ti sembra di peccare tanto, ma alla fine è solo un po' di pane con la vaniglia e il poco zucchero che contengono va bruciato subito. Il cervello ha bisogno di zuccheri! Pensate intensamente a un bacio appassionato mentre le mordete, la vostra bocca si incurverà in un sorriso, in un attimo avrete acceso mille lampadine e messo all'opera dei muscoli facciali per la contrazione delle labbra. Ecco, lo zucchero è stato bruciato.
      :-)
      Buon lunedì!
      sorridete, che sorridere fa bene all'anima!
      Michela66

      Elimina
  33. Io, un paio di settimane fa, ho preparato le brioches siciliane e mi sono pure venute buonissimeee!! Però non si può fare colazione sempre così! Allora per il fine settimana preparerò queste qui, molto più leggere e altrettanto buone ;-)
    Un abbraccio forte a te e baciuzzi ai tuoi magnifici pupetti, oramai sempre più "grandi" :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e...non saranno come le siciliane ma...non si può mangiare brioche e granita tutti i giorni, no? queste sono un buon compromesso però!

      Elimina
  34. che teneri! Qualche giorno fa il mio nipotino di 18 mesi ha iniziato il nido e pare abbia già conquistato il cuoricino di due bimbe! va volentieri e gioca con tutti! beata la loro innocenza! Mia cognata invece (incinta di 8 mesi) lo lascia con il magone! Io non so come sarà quando lascerò Samuele, ma penso mi venga il magone!
    Segno la tua ricetta! Senza uova sono utilissime da saper fare!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti verrà, ti verrà...forse più a noi che a loro! ma adesso goditelo finchè puoi!

      Elimina
  35. Una vera delizia le tue brioches e una vera meraviglia i tuoi bambini!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un affettuoso abbraccio e felice serata!!!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani