Home

domenica 17 novembre 2013

Frittata vegana di ceci e zucchine alla salvia



Sono ancora emozionata per le parole che mi avete lasciato nel post precedente.
Io vi ho lasciato le mie, ma voi mi avete riempito il cuore!

.............................

Forse vi ho già raccontanto che mio marito detesta le uova...cioè...sa benissimo che ne "ingurgita" parecchie "cammuffate" da pan di spagna o brioches, ma quel che detesta è trovarsi nel piatto una cosa bassa e gialla, detta anche frittata.


Normalmente, essendo vegetariano, quando al ristorante non sanno che alternativa proporre alle carne gli chiedono "Vuole una frittata?" e lui non sa come fare, se dimostrarsi ulteriormente schizzinoso o accettare la beffa...per questo odia uscire fuori a cena!

Immaginatevi quindi la faccia che ha fatto quando si è visto recapitare questo piatto in tavola dalla sottoscritta.
"Che ho fatto di male? Cosa devo farmi perdonare" mi ha chiesto?
"Niente amore, non è una frittata. O meglio, è senza uova"
"Senza uova? e allora perchè è gialla?"
"non ti ricordi la frittata di ceci che abbiamo assaggiato alla Festa del Volontariato in centro? Beh, non ho chiesto la ricetta ma ho sbirciato mentre cucinavano. E ho scoperto che l'aroma della salvia con le zucchine ci sta a meraviglia. Pensare che ho sempre e solo abbinato le zucchine con il prezzemolo e la menta!".

Così, nasce questa frittata di ceci,
 cena veloce e salutare che alla fine abbiamo gustato felici e contenti! 


Ingredienti

E' importante sapere che per il peso di farina vanno raddoppiati i liquidi
Quindi per 2 hg di farina di ceci ho usato 400 g di acqua
e con questa dose ho preparato 4 frittate non troppo spesse.
Servono inoltre

2 zucchine
sale
pepe
salvia
porro o cipolla
olio evo
pepe


Procedimento
 
Stemperare la farina in acqua con un cucchiaino di sale.
Lasciare riposare per 3 ore
Tagliare a rondelle le zucchine e cuocerle in poco olio caldo, dopo che la cipolla ha sofritto. Quando le zucchine sono pronte e la piastra è calda aggiungere la pastella, la salvia sminuzzata, una spolverata di pepe e cuocere 5-6 munuti per parte, finchè non la si vede cotta.
All'inizio mettere il coperchio, poi, una volta girata, terminare la cottura senza.
Servire calde...sentirete che profumino!


piatti, tessuti, posate
Wald Domus Vivendi
collezione Memorie di Campagna

15 commenti:

  1. Sembra davvero buonissima! E sono sicura che con grande sollievo di tuo marito che si aspettava una normale frittata di uova lo è stata davvero ;)
    Profumata e sfiziosa, che bontà deve essere. Io non mangio i ceci ma per la farina ho sempre avuto un debole, devo proprio provare!

    RispondiElimina
  2. Questa Aria e' un'ottima idea per i bimbi che mi sa ti rubero' ! cosi' fanno il pieno di proteine prendendole dai ceci! fantastica l'idea di abbinare la salvia alla zucchina! mia mamma lo faceva sempre! ciao buona Domenica

    RispondiElimina
  3. Sicuramente da provare... Al più presto!
    Bacio

    RispondiElimina
  4. Ma non ci posso credere: la frittata senza uova per un vero piatto vegano! Ma è geniale, oltre che buonissima! Un bacione

    RispondiElimina
  5. stavo leggendo poco fa una rivista di cucina naturale e c'era un articolo sulle frittate senza uova! sono davvero un'ottima alternativa, unico piccolo svantaggio è che devi pensarci in anticipo :-)

    RispondiElimina
  6. Preparo spesso anch'io questa finta frittata ed ho ingannato molte persone ^_^
    L'uso della farina di ceci gli conferisce una marcia in +, brava Aria!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. quando ho letto che era senza uova non ci potevo credere...sembra a guardarla una classica frittata! Sei un mito e ne sai una più del diavolo!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  8. Noooo non ci posso credere... una frittata così gialla gialla e senza uova? Sei meravigliosa Aria! La proverò di certo: Carlotta la più piccola di casa odia le uova e soprattutto l'odore... Buona settimana a te dolcissima amica!

    RispondiElimina
  9. Originalissima tesoro questa pseudo frittata...mi hai troppo incuriosita!!Un bacione e felcie giornata cara!!!
    Imma

    RispondiElimina
  10. Aggiudicata per stasera sulla mia tavola!!!

    RispondiElimina
  11. Ma che bella idea, non vedo l'ora di provarla!

    RispondiElimina
  12. chiamarla frittata è riduttiva....io l denominerei tortino ai ceci e zucchine perché mi sembra che abbia spessore da vendere!
    Come sempre riesci a destreggiarti alla grande evitando questo e quello in cucina....
    un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
  13. Sono curiosa di provarla! Adoro sia i ceci che le zucchine! Brava:) sei sempre una fonte di ispirazione!

    RispondiElimina
  14. Leggevo distrattamente il titolo, prima, e mi dicevo "e come cavolo si fa una frittata vegana?".. ora lo so, e mi ispira da morire!
    Praticamente una farinata in padella, con tutto il buono delle zucchine? Questa me la segno e la rifaccio, sì sì! Modo nuovo per mangiare i legumi :)

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani