sabato 30 novembre 2013

Pane Ciabatta con lievito di birra




Quando le ho viste da Serena mi hanno fatto così voglia che le ho subito chiesto la ricetta. Lei mi ha detto che era una ricetta di Sara Papa. Credo di non aver mai fatto una sua ricetta. Comunque, mi sono piaciute, e spero di rifarle prossimamente con il lievito madre!
Intanto, segnatevi queste. Se impastate domattina, come da questa ricetta, domenica le potete avere per pranzo...e sentirete che bontà! Soprattutto con la crema di nocciole............che io non posso mangiare, uffi!



 Grazie a Serena di avermele fatte scoprire e voi, fatemi sapere se le provate!

...e...a proposito di "ciabatte"....si avvicina di Dicembre e  urgono idee nuove ed originali
 per i regali di Natale!
Io ho appena ordinato un paio di scarpe per un regalo di compleanno imminente...
ho scelto un paio di scarpe da uomo...
e sono stata molto indecisa tra una scarpa classica Levis
una sportiva Le Coq Sportif...quale ho scelto?
Ve lo svelo prossimamente, intanto voi date un' occhiata alla ricerca di idee!
Scommetto che ne troverete parecchie ;)



Ingredienti:
per 6/8 filoncini

Per il poolish:
300 g farina ( per me 150 g 0 + 150 g  W330 Molino Rossetto)
3 g lievito di birra
300 ml acqua a temperatura ambiente

Per l’impasto:
600 g farina (300 g w330 Molino Rossetto + 300 g 0)
375 ml acqua a temperatura ambiente
2 g lievito di birra
1 cucchiaio scarso di miele
20 g sale


semola rimacinata


Procedimento:
Verso le  ore 11 del primo giorno impastare gli ingredienti per il poolish, coprire la ciotola con pellicola e porre a lievitare fino alle 19/19.30;

Impastare il poolish con gli altri ingredienti fino a incordatura dell’impasto, posizionare l'impasto elastico e liscio in una capiente ciotola oliata e lasciarlo prima a temperatura ambiente 2 ore, poi in firgo tutta la notte, ricoperto da pellicola.

Il mattino successivo, verso le 8, prelevarlo dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente per un paio d’ore, capovolgerlo su una spianatoia infarinata e dare uan forma di un rettangolo (con un lato lungo circa 20 cm). Da questo rettangolo con l'aiuto di una spatola,ricavare 7 (io 6) fette.

Girare la fetta col taglio verso l’alto, adagiare sulla leccarda coperta di carta forno e picchiettare leggermente la superficie per allargare un po’ la ciabatta in larghezza; spolverare di semola ogni ciabatta.

Lasciar lievitare le ciabatte così preparare fino al raddoppio del volume, quindi cuocere a forno caldo a 250°C per 20/25 minuti circa.

Gustare!!!!!


14 commenti:

  1. Bhe' qui siamo in paradiso !!!!le provero' sicuramente

    RispondiElimina
  2. Bravissima!!! Mi salvo la ricetta!!! ^_^

    RispondiElimina
  3. che bello Aria, sei sempre bravissima!! baci buon we

    RispondiElimina
  4. Ciao Aria, noto con piacere che in questi giorni tra noi blogger e' esplosa una voglia improvvisa di impastare e panificare e per me e' una cosa molto positiva visto che adoro queste preparazioni!!!! Forse anch'io oggi riesco a combinare qualcosa, ti abbraccio e ti i faccio i complimenti per la tua ciabatta, e' perfetta! Bacio
    Maddy

    RispondiElimina
  5. Ottime.....anche senza nutella macon un giro d'olio e mortadella....sono più sul salato oggi!
    Ti auguro un buon week end cara,
    Vale

    RispondiElimina
  6. Sono perfette! Sei uno spettacolo di fanciulla!! Bravissima ^_^

    RispondiElimina
  7. Buona questa ricetta... ora la annoto!!

    RispondiElimina
  8. Tesoro io le ho iniziate stamattina proprio come hai detto tu!ma se volessi farne due pagnotte devo metterle a lievitare in due cestini domani mattina?com'è l'impasto? Molto morbido o riesco a dargli una forma più alta? Grazie cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Flavia, intendi due ciabatte anzichè 6? segui lo stesso procediemtno, ma le metterai una in una teglia e l'altra nell'altra....l'impasto non è troppo morbido, però non credo venga più alto, a meno che non usi il motodo cucitrice che ho spiegato nel post del pane con lievito madre....forse!!!! fammi sapere, e tanti baci!

      Elimina
  9. tesoro queste ciabatte sono fantastiche hano un'alveolatura a dir poco perfetta!
    me ne sto sognando un paio di fette con la mortadella!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  10. tesoro tu mi tenti! ho una lista lunghissima di lievitati da realizzare.... ma mi sa che ci aggiungo anche questa ciabatta!!! era da tempo che cercavo una bella ricetta.... l'aspetto è divino.. e poi con quella nutella ... golosità allo stato puro.. bravissima .... solo che mi sa che tocca congelarne qualcuna.. mio marito non c'è e io più di una al giorno non credo di consumarle:* un abbraccio stella e buona domenica:**

    RispondiElimina
  11. Adoro le ricette della Papa, la seguo spesso. Questa ciabatta ti è venuta una meraviglia. La segno. Bacioni cara e buona domenica. Qui ci sono raffiche di vento che fanno spavento!

    RispondiElimina
  12. O_O belle? noooooo stupenderrime!!!! Buona serata!!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani