12 Novembre 2013

Waffel morbidi alla vaniglia e miele

By Aria

Sulla mia tavola piatti, tessuti, tazze, teiera e barattolo

Che ne dite di iniziare così la settimana?

Io in questo wee end mi sono dedicata alla produzione di pane, brioches e panettone con lievito madre….gli esperimenti sono andati piuttosto bene e quindi presto li vedrete su questi schermi 😉
Tuttavia, ho ancora tante ricette che avevo promesso ai miei lettori su facebook di postare, quindi devo trovare il tempo di farlo, e parto da qui.
Tempo fa ho notato questa ricetta dalla Simo e non me la sono fatta scappare, quindi ne è venuta fuori una merenda con i fiocchi….i waffel erano morbidi e si potevano arrotolare come crepes… ma, se io fossi alla ricerca di un waffel sostenuto, croccante e non troppo “grasso”…voi mi sapreste aiutare nella ricerca con una ricetta collaudata? se si, sono tutt’orecchi!
Vi auguro di trascorrere una gioiosa settimana, a prestissimo con tante ricette…ne ho così tante che…dovo solo trovare il tempo di scriverle 😉

ah, dimenticavo, Buon S.Martino!!!

queste crepes di waffel, con una marmellata di castagne, ci starebbero a meraviglia 😉

Ingredienti

175 gr farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
400 ml latte fresco
2 cucchiai di miele d’acacia Rigoni d’Asiago
35 gr burro
2 uova freschissime
vaniglia in polvere
Burro sciolto e pennello in silicone per spennellare la
macchinetta dei waffels

 
Procedimento

Mescolare con una frusta la farina, il sale, il lievito,
lo zucchero e metà del latte per ottenere una morbida pastella.
Fondere il burro ed unirlo al composto, unendo anche il
resto del latte sempre mescolando; aggiungete per ultimo le uova sbattute e la
scorza grattugiata del limone.

 (per me vaniglia, questioni allergiche)
Amalgamate con la frusta per qualche minuto, in modo da
eliminare qualsiasi eventuale piccolo grumo.
Lasciate riposare la pastella coperta da un canovaccio
per circa una ventina di minuti, in modo che lieviti un pochino.
Successivamente accendere la piastra per i waffels e
portare alla temperatura idonea per la cottura.
Spennellare leggermente la superficie della piastra con
del burro fuso (pochissimo, deve essere appena velata) e versarci man mano
delle cucchiaiate di pastella, cuocendo poi i waffels per il tempo necessario,
finchè comunque saranno ben dorati da ambo i lati.
Lasciarli intiepidire su una gratella, e servire…le idee sono tante, sbizzarritevi!

Per me marmellata ai lamponi e Nocciolata
Rigoni d’Asiago

e per accompagnare Hampstad tea by DeC