Home

lunedì 24 febbraio 2014

Frittelle di ricotta...e piccole donne crescono ;)


 Se vi piacciono i dolci di Carnevale come a me, dovete provare queste....Alice le chiama le Castagnole di Renza ma dal momento che a me tonde e perfette non vengono, ho scelto di chiamarle "frittelle" che mi sta anche più simpatico.
Sono morbide, golose e ...fanno molto Carnevale!
Alice, quella dolce fonte di garanzia di successo, non aveva mica detto però
che creano dipendenza ai golosi come me ;)

Vi auguro buona settimana raccontandovi le ultime in casa nostra:


 in settimana ad Anais ha iniziato a scuotere un dentino.....(mamma mia, di già??????) e direi nello stesso giorno ha voluto addormentarsi nel suo lettino da sola.
- Sarebbe stata anche ora - direte voi,
 ma dovete sapere che da quando è nato Gioele, e lei aveva solo 17 mesi, ho pensato per non farla soffrire troppo di addormentarli tutti e due vicino a me nel lettone.
E' stato bello, finchè è durato, ma abbastanza duro per il papà, man mano che crescevano, che poi doveva passare tipo ruspa a portare tutti a destinazione.

- Ormai sono grande- ha sentenziato - Mi addormenterò da sola nel mio lettino come fa anche la mia amica Elena- ha assicurato con spirito di sana emulazione. 
Il fratello, suo malgrado, l'ha dovuta seguire anche se non era proprio convinto del tutto e, conoscendolo, io e e il papà ci siamo messi sotto le coperte increduli e diffidenti.

Il mattino dopo, al risveglio, abbiamo dovuto ammettere a noi stessi che quel che era successo era tutto vero: noi ci siamo addormentati di botto, e loro devono aver fatto altrettanto!!!! ;)

Il giorno dopo Gioele mi si è avvicinato con sguardo furbetto e mi ha detto: 
-Mamma, sono stato molto bravo ieri sera ad addormentarmi da solo nel mio lettino, vero?-
-Si, è verissimo amore!- E quindi?-
- Quindi vorrei un bel regalo!!! Una macedonia con tanto succo di limone!!!"
-Ah, ma certo amore, mi sembra un ottimo regalo e papà te la prepara subito-

Dopo pochi secondi è arrivata "la Grande"
-Anche io vorrei un regalo!-
- Certo amore! Dimmi pure!-
-  Ehm....Un paio di scarpe nuove su Spartoo...delle ballerine

ah, già...piccole donne crescono ;)




200 gr: di farina
125 gr: di ricotta
60 gr: di zucchero
60 ml di latte
2 uova
1/2 bustina di lievito per dolci
Buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale

Procedimento:
In una ciotola mettete  la ricotta, la farina setacciata con il lievito, lo zucchero,  il latte, le uova, un pizzico di sale e amalgamate  molto bene  fino a formare un composto non troppo sodo. Coprite con della pellicola trasparente e mettete in frigorifero per un'ora (ma anche 4 o 5) Io di solito preparo l'impasto la mattina per poi friggere poco prima di pranzo. Mettete sul fuoco una pentola non molto grande con abbondante olio di semi.  Aiutandovi con due cucchiaini versate il composto  quando l’olio sarà ben caldo. Vi consiglio di friggerne poche per volta in olio  molto profondo e state molto attente che l'olio non si scaldi eccessivamente, altrimenti rischiereste che apparentemente risultino cotte ma l'interno rimarrebbe fluido.  

sulla mia tavola
Pirofila, tessuti Wald Domus Vivendi

22 commenti:

  1. Ciao Aria, buona domenica! Mi hai fatto sorridere, vedo che anche la tua cucciola e' una Femmina con la F maiuscola! Anch'io noto una differenza fra Serena e i suoi fratelli da questo punto di vista! Comunque sono stati bravissimi ad addormentarsi da solo e tu fantastica nella preparazione di questi dolcetti! Spero che ci sia anche li il sole così da scaldarti l'animo...un abbraccio !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Chaira...anche io spero in questo sole magnifico!

      Elimina
  2. che buoni i dolci di carnevale, anch'io oggi ho fatto le frittelle di carnevale. Ciao tati

    RispondiElimina
  3. Sembrano buonissime e super soffici.... ti credo che creano dipendenza!!!

    RispondiElimina
  4. si hai ragione creano dipendenza, in questo periodo carnevalesco Sara me le chiede spesso anche ieri sera ne ho rifatte, ma sono strafelice che vi siano piaciute. Tenerissimo Gioele con la sua macedonia, ma Anais con la sua determinazione a voler dormire da sola ( qe quanto è difficile per i bimbi questa decisione) ha fatto sentire la sua zia acquisita molot molto orgogliosa di lei. Dalle un mega bacio da parte mia <3
    un abbraccio
    Alice

    RispondiElimina
  5. Ciao Aria mi chiamo Marilena e ti seguo da mesi in silenzio. Mi hai fatto appassionare e commuovere, divertire ed immedesimare a tratti rivedendo me stessa (vegetariana), i miei 3 bimbi e conndivido quei loro sorrisi furbetti che ti cambiano la giornata.
    Grazie per questa dolce ricetta.
    Marilena giardiniepasticcini

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marilena...che dirti? Grazie per esserti palesata e avermi detto queste cose, spero potremo restare in contatto!

      Elimina
  6. mamma come passa il tempo ,anche io avrei voluto un paio di scarpine come quelle di Anais aaahhhhh,oggi c'è un magnifico sole mi raccomando fatti accarezzare ,cullare,coccolare da lui ,e' bellissimo quando c'è il sole sembra di stare meglio!!!!!forza cara!!!!!un caro abbraccio

    RispondiElimina
  7. Mia dolcissima Aria... quanto tempo! Eppure ritorno da te e trovo come al solito infinite dolcezze ad attendermi...ricette...parole...Dopo tantissimo tempo ritorno e ritorno con una tua ricetta... quella che mi era piaciuta tanto tanto... Un abbraccio forte forte e spero proprio di non lasciarti più! Buona settimana a te e a tutto il resto della tribù!

    RispondiElimina
  8. In genere non sono una che frigge molto ma ultimamente il mio forno fa i capricci e in attesa del tecnico non posso stare senza far dolci, ho fatto le chiacchiere qualche giorno fa e devo provare qualche altro dolce magari proprio queste frittelle. Un abbraccio Nahomi

    RispondiElimina
  9. Hmmmm... una vera bontà!
    Dolci i tuoi bimbi <3

    RispondiElimina
  10. Non amo le fritture ma quando le faccio mi piace farle bene e le tue frittelle sono una una vera delizia.La tua piccolina ha già capito tutto della vita...sto ancora sorridendo al pensiero delle sue parole...una bellissima furbetta!

    RispondiElimina
  11. Una vera goduria. Da fare.
    baci

    RispondiElimina
  12. Menomale che non li ho qui davanti perchè mi ci tufferei sopra senza ritegno devono essere una vera favola!!Un bacione cara

    RispondiElimina
  13. Ahahahahahahah, Gioele mi fa morire, ogni volta, con le sue richieste di regali. Un bambino che mangia così tanta frutta e verdura non l'ho mai visto!!
    Che meraviglia l'amore di queste parole. Si fanno accompagnare divinamente dal sapore delle tue dolci frittelle. Deliziosa mamma Aria!! : *

    RispondiElimina
  14. dolcissimi i tuoi bimbi, certo la piccola inizia a diventare una signorinetta, non ti dico man mano che crescono...la mia adolescente ora è alle prese con smalti e trucchi, oltre che con scarpe e abiti, aiutoooooooo
    Che dire delle tue frittelle? Nei fritti sei davvero insuperabile, complimentissimi!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Ma che dolci i tuoi cuccoli. Mi ha fatto troppo ridere la cosa dei regali, uno la macedonia e l'altra le scarpe. Si le femminucce sono molto piu' furbette dei maschietti. Non ho mai fatto le frittelle con la ricotta, sembrano molto morbide e soffici

    RispondiElimina
  16. Eh si... sono buonissime queste castagnole!! Come le ciliegie una tira l'altra!!
    Buona settimana e un bacio ai tuoi bellissimi e furbetti bambini!!

    RispondiElimina
  17. io potrei mangiare la pirofila intera, ma non mi conviene neppure pensare di prepararle, ingrasso al solo pensiero, ma quanto sono belle però!
    Un abbraccio e lasciamo stare il rapporto figli/lettone che è meglio!

    RispondiElimina
  18. dev'essere un'emozione speciale vedere i figli crescere...le abbiamo provate anche noi ma non ci sono venute cosi' bene

    RispondiElimina
  19. Ahahahhhaha che teeeeneri i tuoi bimbi!!!...fantastiche frittelline!!!

    RispondiElimina
  20. Ahah, bella la differenza di richieste fra i due cuccioli di casa ;)
    E bellissime le sue frittelle di ricotta.. provate per la prima volta la scorsa settimana.. danno proprio dipendenza!!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani