Home

martedì 18 febbraio 2014

Le Meringhe e i baci di Meringa...la magia dello zucchero a velo



In mezzo a pomeriggi complicati, lo ricordo bene, spuntavano come funghi le Meringhe.
Apparivano come per magia, e io mi concentravo su di loro.
Croccanti, magiche, dolci...si sbriciolava nella mia bocca una polvere di felicità.
Un bambino ha la capacità di estraniarsi da certe situazioni e di cogliere sempre il lato giocoso e creativo della situazione - me lo ha ricordato la mia amica Ornella.
A volte non è semplice, ma basta ricordarsi dello zucchero a velo.


Velare con esso una lacrima.
Addolcire una giornata uggiosa.
Colorare con una punta di colorante il grigio fuori e dentro di noi.

E' artificiale? No, se fatto con il cuore.

E' uno sforzo amorevole, una lunga attesa paziente, 
davanti a un fuoco che scalda ma non brucia, 
.....l'impegno di regalare comunque a chi crede in noi la speranza che forse abbiamo perso per un pò.

Ma poi si ritrova, nel sorriso dei bambini.

In mezzo a giornate difficili.
Che nel ricordo profumeranno solo e soltanto di zucchero e baci, 
tanti baci....non solo di meringa.



Ingredienti per una teglia piccole meringhe

90 g di albumi (vecchi di un giorno, a temperatura ambiente)
stesso peso di zucchero a velo non vanigliato
stesso peso di zucchero semolato extrafine
qualche goccia di colorante
qualche cucchiaio di Fiordifrutta alle Fragoline di Bosco Rigoni d'asiago

 sac a poche, bocchette a cerchio e stella

Procedimento

Nella planetaria montare gli albumi con la metà dello zucchero a velo e dello zucchero semolato.
Montare a lungo, almeno dieci minuti.
Quando la consistenza sarà giusta, e il composto apparirà fermo e lucido, unire il restante zucchero delicatamente, con una spatola, senza smontare il composto.
A questo punto suddividetelo in 3 ciotoline
Lasciatene una parte bianca, e mettete una goccia di colorante rosa ed azzurro nelle altre.
Riempite le sac a poche con i relativi beccucci e divertitevi a formare le meringhe sulla teglia ricoperta di carta forno.
Infornate solo quando il forno sarà ben preriscaldato, alla temperatura di 90°-100° max.
Cuocete per due ore, con pazienza, senza aumentare la temperatura per non farle cambiare di colore e mantenerle bianchissime, e ben cotte dentro, senza il cuore morbido.
Se invece le preferite ancora morbide dentro, potete tenerle in forno anche solo un'ora,
A me piacciono completamente cotte e asciutte.

Una volta raffreddate assemblate i vostri baci con la confettura.

Servite le vostre meringhe ai bambini che amate!



Questo dolce fatto con il cuore 
partecipa al contest di Imma

http://www.dolciagogo.it/2014/02/i-dolci-del-cuoreun-nuovo-e-imperdibile.html


24 commenti:

  1. bellissime, davero le meringhe poi così belle e colorate fanno ritornare bambini..adorabili

    RispondiElimina
  2. Meravigliose tesoro sono proprio un soffio di puro piacere e graziiiii amica mia per aver partecipato al contest!!Bacioni

    RispondiElimina
  3. Dolcissime e soavi meringhette, a me ricordano una zia e un luogo lontano, la Sardegna, ne feci incetta, semplici e gustose, croccanti e con quel tocco in più dato da un goccino di liquore.....me le hai fatte ricordare, e ti ringrazio!

    RispondiElimina
  4. ma che tenere che sono! e poi adoro quel servito!
    un bacione Aria buona settimana

    RispondiElimina
  5. Aria sai che io a fare le meringhe sono una frana?!
    Ho una paura boia...le ho fatte una volta ma son venute urrende e mezze spatasciate (forse sbagliai qualcosa...?!!) ..... a vedere queste tue meravigliose mi vien voglia di riprovarci, ma...
    Ci penserò.......

    RispondiElimina
  6. Le prime volte le mie meringhe erano terribili, ho dovuto imparare a conoscere il mio forno!! Le tue sono meravigliose e mi riportano indietro nel tempo, al primo weekend di vacanza a Courmayeur con mio marito, quando eravamo fidanzati da poco e passammo un pomeriggio intero a strafogarci di meringhe colorate :)
    Un bacio, ciao!

    RispondiElimina
  7. veramente splendide, grazie per avermi insegnato come si fanno!!! mi hanno messa su google, non sono piu' nascosta!! ciao tati

    RispondiElimina
  8. tenerissime e deliziose, come te! :-D

    RispondiElimina
  9. le meringhe sono troppo buone..ti consiglio una specie di crostata alla crema e poi sopra ci poggi la meringa all'italiana e la fai "colorare" con la fiamma ossidrica da cucina..una delizia!
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Ecco un altro dolce fatto con il cuore,ma qui son tutti fatti con amore e sanno raccontare un sentimento!le tue meringhette son colorate di rosa,di azzurro,di un pizzico di malinconia e di tanta speranza!Io ho preso quella rosa,voglio colorare il grigio di questa giornata!Un bacione cara!

    RispondiElimina
  11. Hai ragione sono una polvere di felicita'!!!!

    RispondiElimina
  12. Le adoro!
    Potrei mangiarne come se non esistesse un domani :P
    Ciao, piacere di conoscerti

    RispondiElimina
  13. un dolcetto croccante e tenero. proprio come sei tu! in bocca al lupo per il contest,un bacione

    RispondiElimina
  14. stupendeeeeeeeeee!! delicatissime..

    RispondiElimina
  15. Che belle e delicate che sono. I colori preferiti di mia figlia. Infatti gliele faccio spesso così, poi le chiudo in barattolo di vetro e quanto ci piace guardare quei fiocchi colorati che fanno bella mostra di se in cucina.
    Baci amica mia|

    RispondiElimina
  16. Che post meraviglioso!!! per le meringhe e le foto ma soprattutto per le parole. Mi hai fatto venire la pelle d'oca

    RispondiElimina
  17. ...Mi piacerebbe portare due tazze di cappuccino caldo, una per me e una per te, vederti in lontanza con un vassoio di queste piccole nuvole di zucchero...un lungo abbraccio e una chiacchierata senza scadenze di tempo... sono sicura che sarebbe terapeutico... il rimedio ad ogni cosa...
    ti voglio bene amica e mi sei mancata tanto... stasera ti scrivo su fb

    RispondiElimina
  18. Cariiiiiine così colorate!!!...e buonissime!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani