Home

martedì 18 marzo 2014

Canelés di Bordeaux



Bene, iniziamo la settimana con una ricetta che fa tanto Primavera in arrivo e dal sapore "vintage"....a proposito, grazie di stare partecipando così numerosi al mio contest Vintage ;)

 Penso di aver inserito tutti quanti si sono iscirtti finora, molti di voi non li conoscevo, e purtroppo, non capisco perchè non riesca ad unirmi ai vostri lettori fissi.
 Blogger mi risponde da giorni che non è in grado di elaborare la richiesta...
succede anche a voi, o solo a me?


Tornando ai canelés....sono appunto tipici di Bordeaux, in Francia, e sono meravigliosi dolcetti
 dallo spiccato sentore di rum.
Se vi piace il rum, nessun problema, se non vi piace...non pensate ad altre sostituzioni
perchè sarebbe snaturare questo dolcetto speciale, caratterizzato da un esterno croccante e caramellato e da un interno morbido e....tutto da scoprire, proprio grazie al suo sapore!

La ricetta è semplice ma vanno rispettati alcuni accorgimenti, partiamo!

Ingredienti
 Per circa 20 canelés
ottenuti con lo stampo in silicone Pavoni
250 g di latte fresco
1 baccello di vaniglia
125 g di zucchero a velo
  60g di farina
25 g di burro fuso freddo
1 uovo +1 tuorlo
30 ml di ottimo rum
Un pizzico di sale
20 g di burro

Procediemento
  Unire in un pentolino il latte e il burro e la vaniglia, portare ad ebollizione e lasciare in infusione qualche ora. 
Posizionare lo stampo in silicone in frigorifero.
Prendere una ciotola e lavorare l'uovo e il tuorlo senza inglobare aria, unire delicatamente il sale e la farina.
 Diluire  l’impasto con il latte e il rum, facendo attenzione a non formare grumi e coprire il composto con della pellicola per riporlo in frigo per 24 ore.
 Questo tempo è fondamentale, rispettarlo.
Passato il tempo di riposo, estrarre gli stampi dal frigo e pennellarli con burro fuso freddo, nel frattempo portare il forno alla massima temperatura (220-250°) e quando sarà ben caldo mettere dentro gli stampini riempiti fino quasi al bordo.

Dopo quindici minuti abbassare a 200° e continuare la cottura per un'altra mezz'ora. Io avevo paura di farli brunire troppo, invece avrei dovuto lasciarli ancora un pò per accentuare la caramellizazione.



Li ho serviti tiepidi con un bicchierino di rum ;)

13 commenti:

  1. vai tranquilla, blogger sta facendo dannare anche me, non riesco ad unirmi a nessun blog.. :(
    questa ricetta me la devo salvare!! ho sempre desiderato farli, quindi proverò la tua che è sicura!! ;)
    ora ti invio il link per il tuo contest ;)
    baci

    RispondiElimina
  2. che belli e particolari questi dolcetti, ma sono una via di mezzo da un budino e una creme brulé?

    RispondiElimina
  3. anche a me blogger continua a dare problemi, non riesco a diventare lettrice fissa di nessun blog da sabato! o.O
    complimenti per i dolcetti, un ottimo modo per iniziare la settimana! <3
    Bacioni, Laura

    RispondiElimina
  4. non conoscevamo questi dolcetti! anche noi non riuscivamo ad unirci ai blog ma abbiamo bypassato il problema in questo modo: clicca su 'unisciti a questo blog' si apre la finestra ma cliccando su 'segui' non succede nulla, vai su 'mostra di piu' (almeno cosi' ricordiamo) la finestra che si apre mostra più opzioni tra cui proprio 'segui questo blog' e cliccando funziona...

    RispondiElimina
  5. il rum mi piace per cui posso partire all'attacco!!! dei tuoi perchè stampini così piccini non ce li ho :-)

    RispondiElimina
  6. Io adoro il rum e tutti i dolcetti al liquore.
    Arrivo anche io per il tuo contest, ma bisogna iscriversi? Mi è forse sfuggito qualcosa?

    RispondiElimina
  7. Anche per me è un periodo "in salita" come dici tu mi servirebbero parecchi di questi golosissimi dolcetti per riequilibrarmi solo che poi sarebbe la bilancia ad essere squilibrata!!! Passerà questo periodo verò? ma si vedrai torneremo entrambe sorridenti come prima!
    TVB amica mia
    Alice

    RispondiElimina
  8. Io adoro il rhum...e questi dolcetti sono così invitanti!!!...non li conoscevo...ma sembrano super golosi!

    RispondiElimina
  9. Questi non li ho mai fatti tesoro, ma sempre ammirati di blog in blog... sicuramente complice il fatto che mi manca lo stampo giusto e che nella lista dei desideri ci sono talmente tanti attrezzi di cucina che proprio mi perdo... ma credo che mi piacerebbero da matti.. io sono una rum addict e tieni conto che sono astemia... ma nei dolci non potrei farne a meno... come sempre complimenti! ps domani arriva mamma e io spero questo fine settimana di lavorare per il tuo contest:** ti abbraccio amica:)

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani