Home

giovedì 20 marzo 2014

Soufflè agli asparagi e crescenza con salsa agli asparagi e patate


Lei ha vinto l'Mtc e ha proposto la magia del soufflè
Ho seguito la sua ricetta, dimezzando solo le dosi e aggiungendo il tocco verde degli asparagi nella preparazione, abbinandoli alla delicatezza della crescenza anzichè ad un formaggio erborinato
In realtà la ricetta è
 porta la firma dello chef stellato Cyril Lignac
ed è meravigliosa.


Ho pensato che era perfetta per la festa del (nostro) papà (vegetariano)

In casa amiamo tutti gli asparagi e anche se io ho tremato al pensiero che da un anno non li mangiavo e che l'allergia mi facesse brutti scherzi, ma... la prova è stata superata....a tutti gli effetti, direi!

Vedere il soufflè che si gonfia fiero in forno e resta anche bello in posa per le foto mi ha dato 
molta soddisfazione.
Che soffice nuvoletta saporita!!!!!
A dire il vero non era la prima volta che lo preparavo, ne avevo già fatto uno al formaggio con risultati più che buoni e uno dolce al cioccolato e zucca

Insomma, I love Soufflè...e voi????

Buona festa del papà a tutti i bravi papà del mondo....
il nostro è certamente un campione!
e questa sera, quando gli reciteranno la poesia imparata all'asilo...
voglio proprio vedere brillare i suoi occhi!


Per 6 piccoli soufflé
  150 ml di panna fresca
  1 e 1/2 cucchiai di maizena da minestra
  15 g di burro + quanto basta per ungere gli stampi
  3 uova medie
150 g di asparagi cotti frullati
70 g di crescenza
Sale e Pepe
Parmigiano grattugiato per ricoprire i fondi ed i bordi degli stampi

Per la salsetta asparagi e patate
200 g asparagi
2 patate piccole
1 cucchiaio di olio d'oliva
Sale


Preparare la salsetta.
facendo sobbolorrie gli asparagi a rondelle e le patate tagliate sottili in acqua a sufficienza a coprirle
Salare, unire olio d'oliva e frullare il passato di verdure con il brodo vegetale.


Per il soufflé

Con un pennello di silicone imburrare abbondantemente gli stampi (io ho usato burro fuso freddo) ungendo attentamente sia il fondo che i lati e il bordo.
Cospargere di parmigiano grattugiato e riporre in frigo.
Lavare gli asparagi, tagliarli a tocchetti e saltarti in padella con 1 cucchiaio di olio d'oliva
 Salare e pepare e unire poca acqua fino a farli stufare ma tenendoli abbastanza croccanti.

Mescolare la maizena con poca panna fresca e portare a bollore il resto della panna
Quando quest'ultima sfiora il bollioe, aggiungere il mix di panna e maizena e continuare la cottura a fiamma bassa, continuando a mescolare, fino ad ottenere una crema densa.

Fuori dal fuoco unire il burro e i tuorli uno alla volta, aggiungendo il successivo e mescolando con la frusta solo quando il precedente è stato completamente assorbito.

Frullare gli asparagi con l'acqua di cottura e versare il tutto nel composto, mescolando delicatamente con la frusta, unire anche la crescenza e per ultimo gli albumi momntati a neve,
molto delicatamente, in due/tre riprese mescolando con movimenti dal basso verso l'alto
 per non sgonfiare il composto.

 Trasferire il composto negli stampi da soufflé arrivando ad un cm dal bordo ed infornare in forno già caldo e statico a 200°C per circaventi minuti circa
Servire caldi, accompagnati dalla salsa.

piatto arancione, tovaglietta verde in cotone, brocca in vetro Villa D'Este 

con questa ricette partecipo all'MTC
Challenge di Marzo 2014

26 commenti:

  1. Bene, cercavo proprio una ricettina vegetariana per la festa del papà. La tua mi sembra ottima e in più adatta alla stagione.!! A presto
    Angela Bartolomeo

    RispondiElimina
  2. ti sono venuti alla perfezione, e che buoni devono essere...
    Auguri al papi vegetariano, allora!

    RispondiElimina
  3. Sono perfetti tesoro mio davvero delel cocotte ricche di sapore e poi i souffle non sono cosi facili da ottenere!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  4. CHE BONTA', FANNO VENIRE L'ACQUOLINA IN BOCCA, ANCHE SE HO APPENA MANGIATO, SE LI AVESSI QUI LI DIVOREREI IN UN ATTIMO!!! CIAO SABRINA

    RispondiElimina
  5. Questo è uno di quei preparati per cui farei carte false. Soffice, profumato, piacevole sul palato. Grande preparazione per un grande papà ^_^
    Un abbraccio grandissimo, Aria dolce.

    RispondiElimina
  6. Questa ricetta non me la posso davvero far scappare!!!!ne vorrei uno anche ora!!!
    http://duecuoriinpadella.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Brava!!!! che bello!! Anche io lovvo il soufflè!!

    RispondiElimina
  8. ammiro tutti quelli che riescono a fare i souffle...noi abbiamo ancora paura a provarci

    RispondiElimina
  9. Il soufflé che gonfia ha dato soddisfazione a te e tu....ne hai data moltissima a me!!
    Cresciuto benissimo, con un cappello bello colorito e compatto e l'interno assolutamente morbido ed umido!!
    Io sono una grande fan degli asparagi, mi piace l'abbinata con il formaggio cremoso e la vellutata con le patate, rassicurante, delicata, ma intensa e particolare come lo è il sapore dei formidabili asparagi.
    Che dire........we all love soufflé, bravissima e mille grazie:))))

    RispondiElimina
  10. gli asparagi gli adoro in tutte le salse! Gonfissimo e dorato, complimenti!

    RispondiElimina
  11. Ciao! ottimi questi soufflè e ancora più particolari con questa crema di asparagi e patate per servire! molto soffici e decisamente delicati!
    baci baci

    RispondiElimina
  12. Io invece le dosi non le ho dimezzate!!! Accidenti a me! Mi sono pappata non so quanti soufflé!
    Mi piace questa tua variante, inoltre i tuoi soufflé sono venuti perfetti.
    Anche noi in famiglia amiamo gli asparagi. Io cucino prettamente i selvatici però, mai comprati quelli a mazzetto al super.
    In bocca al lupo per la gara cara.

    RispondiElimina
  13. ma sai che non l'ho mai fatto il soufflè? con la paura che ...sgonfi...
    ma questi mini mi sembrano ottimi, anche in casa mia amiamo gli asparagi, ma potrebbe essere la base per qualsiasi verdura ..che dici?
    un abbraccio grande

    RispondiElimina
  14. ecco, il soufflè è la mia nota dolente...non riesco mai a farlo venire così bene, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  15. Che carini questi soufflé, primaverili e gustosi! Bravissima cara, spero tanto tu stia meglio...mille baci!

    RispondiElimina
  16. quando si dice "raffinata semplicità". Che poi, diciamocelo, il soufflè richiama sapori delicati, consistenze cremose e morbide, cibi del cuore, insomma, più che della testa: e quando c'è cuore, ci sei tu: a tutto campo. Grazie infinite

    RispondiElimina
  17. bellissimi, sei riuscita a fare una bellissima foto da gonfi e gli asparagi sono un'ottima idea! :-P

    RispondiElimina
  18. tesoro bravissima sono prefetti e non è così facile farli così belli!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  19. Delizioso non ho mai provato ho paura si sgonfi tutto!!!!!!

    RispondiElimina
  20. Adoro gli asparagi, e credo che anche io tenterò una versione i soufflé con loro..
    Allora, è stato contento il vegetariano di casa? ;)

    RispondiElimina
  21. Se c'è qualcosa che amo proprio è il soufflè.. la sua consistenza soffice e delicata mi fa sognare... un pò come la magia che di vederlo gonfiare nel forno e poi affondarci il cucchiaio... il tuo poi come sempre ha i sapori del cuore oltre che quello di abbinamenti fantastici che amo..
    un caro abbraccio amica mia:*

    RispondiElimina
  22. Asparagi e taleggio, che bella abbinata!!!!

    RispondiElimina
  23. Non potevi scegliere regalo migliore per il papà vegetariano, delicato come te questo soufflè!
    baciotti

    RispondiElimina
  24. Ciao, ti dedico questo premio :)

    http://mifaiunmuffin.blogspot.co.at/2014/03/premio-versatile-blogger-award.html

    RispondiElimina
  25. Bellissimi questi soufflè e molto primaverili, sono sicura che farebbero felici tutti, vegetariani e non!
    :)

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani