sabato 19 aprile 2014

Ciaramicola



Le vostre ricette per il contest continuano ad arrivarmi ed emozionarmi...mi state travolgendo con ricette straordinarie che tuttavia non sono solo ricette...io mi perdo nei vostri ricordi, immagino voi da bambine, le vostre nonne, le vostre mamme, il dolce del vostro primo incontro con la persona che amate e sogno, sogno ad occhi aperti...immagino centinaia di storie in cucine diverse..un pò come facevo anni fa da studentessa universitaria, quando prendevo il treno e di sera sfrecciavo con esso lungo la pianura e guardando dal finestrino le mille finestre con le luci accese che illuminavano l'inverno mi figuravo la vita delle persone là dentro....ognuna con le sue gioie e i suoi pensieri, ognuna con i suoi ritmi, i suoi colori, la sua bellezza...



In questi giorni sono stata in montagna con la mia famiglia ed è per questo che sono stata un pò assente dai vostri blog e non ho potuto rispondere ad ognuna di voi e ai vostri graditissimi auguri...spero mi perdonarete!

ho alloggiato in un appartamento tra le montagne e al mattino, al risveglio, il panorama mozzafiato mi sembrava quasi irreale.
vedevo il cielo azzurrissimo, i tanti pini che profumavano l'aria, la cima innevata che abbagliava a guardarla, il verde smeraldo della vallata intorno e una strada che percorreva la montagna districandosi in vari tornanti....

sui vari livelli del monte le automobili salivano...scendevano...e io mi immaginavo le persone che stavano percorrendo quelle strade: una mamma con i bimbi da portare a scuola, un uomo che si affretta per lavoro, un pensionato che va a trovare un amico... una coppia di persone innamorate da trent'anni...due amiccìhe che si rincontrano per un caffè e per raccontarsi gli ultimi episodi della loro esistenza:
la vita è bella perchè piena di storie, e la mia è solo una tra le tante, un puntino piccolissimo che a me sembra un isola enorme.

Grazie a tutti voi che la leggete!



E sempre a proposito di ricette "vintage" oggi vi propongo "La ciaramicola" che è un dolce pasquale umbro, un dolce bellissimo che ho scoperto l'anno scorso, un ciambellone molto colorato e invitante per via dell'alchermes nell'impasto e dei confettini colorati sulla meringa bianca che lo decorano e lo rendono allegro.
Non so perchè, ma l'alchermes è per me un "qualcosa di vintage" per eccellenza, tra l'altro io ne adoro il sapore e il colore che donna alla zuppa inglese, alle peschine dolci...

Il bianco e il rosso sono anche i colori di Perugia e si narra che un tempo le ragazze lo preparassero per ricordare ai ragazzi i quartieri della città. "Ciaramicola" ricorda la forma circolare del dolce a ciambella. La Ciaramicola oggi si trova in tutte le pasticcierie di Perugia e non solo per il Periodo pasquale.

Ma io ve la propongo proprio per questa festività con i miei migliori auguri che possa essere serena
e piena di sole, fuori e dentro di voi!

Ingredienti


500 gr. di Farina
3  tuorli
100 gr. di burro (più il necessario per imburrare lo stampo)
  250 gr. di zucchero
1/2 Limone
1 Bicchiere Alchermes
2 Albumi D'uovo

3 ucchiai di zucchero a velo
1 Bustina Lievito Per Dolci
confettini colorati
 


Procedimento

          

            In una terrina unire la farina, i tuorli, la scorza grattugiata del limone, il lievito, lo zucchero e 100 g di burro morbido a pezzetti. Impastare il tutto brevemente
aggiungendo un bicchierino di alchermes. Se l'impasto risulta troppo denso aggiungere poco latte-
          Versare l'impasto in uno stampo in silicone a forma di ciambella. Infornarla a 180° per 40 minuti circa
    Montare gli albumi a neve ferma aggiungendo 3 cucchiai di zucchero a velo.
                                                  
   A cottura quasi ultimata, ricoprirla con gli
albumi montati a neve e rimetterla in forno per alcuni minuti 
con lo sportello aperto. Servire fredda, cosparsa di confettini.

La mia ricetta passo a passo la potete trovare
anche sul sito Ricette per Cucinare


sulla mia tavola servizio da thè Easy Life Design




15 commenti:

  1. L'alchermes era il liquore preferito di mia nonna: le raviole erano sempre macchiate di quel bel rosa carico... Questa mattina si colora di azzurra nostalgia... anzi, rosa d'alchermes! Complimenti e buona Pasqua! Betta

    RispondiElimina
  2. dai ma che carino questo dolcetto, non sapevo dell'esistenza!
    hai fatto proprio bene a goderti un po' di aria buona con la tua famiglia.
    E anche in questo mi riconsco tanto in te sai? quando vedo una persona... mi immagino tutto di lei, ma non nel senso del pettegolezzo eh, ma della sua vita, la sua storia...
    ti posso fare gli auguri?
    ti posso abbracciare forte forte??
    ed ero stra convinta che avresti avuto un gran successo con il tuo contest, è bellissimo poter raccontare dei nostri ricordi sai..
    l unico problema che il numero delle ricette è inversamente proporzionale alle possibilità che avrò di vincere! ahahah
    smuaccccccccccckkkkkkkkkk dolce Aria!!!!!!!
    (spero di riuscire a postare l ultima ricetta prima di pasqua!)

    RispondiElimina
  3. Anche per me l'alchermes è un liquore d'altri tempi! Forse perché è quello che veniva usato maggiormente nella preparazione dei dolci tradizionali, come questa bella Ciaramicola, le frappe, la zuppa inglese...!!! Ti ringrazio per aver pubblicato un dolce della mia amata Umbria, avrei voluto farlo anche io, ma quest'anno il tempo è tiranno!!!! Buona Pasqua tesoro, a te e alla tua splendida famiglia!

    RispondiElimina
  4. LE TUE PAROLE PER GLI ALTRI SONO SEMPRE FANTASTICHE!! PENSO CHE TU SIA UNA PERSONA CHE DA' MOLTO, E SPERO ANCHE CHE TU RICEVA MOLTO!!! BRAVA CHE TI SEI DISTRATTA ANDANDO IN MONTAGNA, PRENDI ANCHE UN PO' D'ARIA BUONA PER ME, CHE NON POSSO MUOVERMI PERCHE' HO LA PICCOLA MALATA!!! BUONA PASQUA CIAO SABRINA

    RispondiElimina
  5. Prima di staccare da tutto e nascondermi in cucina non potevo non passare da qui per fare tantissimi auguri a te e alla tua meravigliosa famiglia per una Pasqua piena di serenità, allegria, buon cibo e tanto cioccolato!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo questo dolce è una delizia da provare subito!!!
    Ti auguro una serena Pasqua a te e alla tua famiglia!
    Baci :))

    RispondiElimina
  7. questo dolce è uno dei tanti messi da parte da provare e ancora non l'ho fatto ma non vi era l' alchermes, comunque grazie e Buona Pasqua

    RispondiElimina
  8. che bello aria bellissimo molto colorato perfetto per mettere allegria
    ti faccio i miei auguri a te e la tua splendida famiglia
    un bacio affettuoso

    RispondiElimina
  9. particolarissimo,specie il colore all'interno :)
    Ti faccio tantissimi auguri di Buona Pasqua :)

    RispondiElimina
  10. Grazie per questo dolci e colorati auguri! Auguro anche a te per Pasqua tanta serenità!

    RispondiElimina
  11. Tantissimi auguri di Buona Pasqua a voi tutti ....bellissima ricetta !!!grazie

    RispondiElimina
  12. Un po' di dolce mi serve in questo periodo, cara Aria, avevo in mente una ricetta per il tuo contest ma come un fulmine a ciel sereno la mia mamma è in ospedale per problemi cardiaci da quasi due settimane, perciò il tempo si è dimezzato e tra le tante preparazioni da fare, non so se riuscirò a mandarti la mia ricetta.
    Accolgo i tuoi auguri con affetto e li giro tutti alla mia mamma, sperando che si rimetta prestissimo.
    Ti abbraccio forte forte,
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara, capisco bene...anche la mia nonna è in ospedale...per la ricetta ci saranno altre occasioni, un bacione e auguri alla tua mamma!

      Elimina
  13. Che dirti cara! Un dolce meravigliosso.. sono contenta per te e per la tua vacanzina:) Ti faccio tanti auguri di buona Pasqua!
    :*

    RispondiElimina
  14. non conoscevo l'esistenza di questo dolce....che buono deve essere adoro l'alchermes!
    Auguri di Buona Pasqua a te e alla tua bella famiglia

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani