Home

giovedì 3 luglio 2014

Saltimbocca alla romana


Ho trovato in archivio queste foto dimenticate, di una ricetta superconosciuta che faccio spesso, e che ho voluto riproporre con la mia nuova Lagostina Tempra Acciaio 
che trovate fino al 15 Luglio con lo sconto del 20%

I saltinbocca alla romana risolvono la cena quando si ha fretta, quando si ha troppo caldo per stare troppo ai fornelli, quando le giornate sono troppo belle per non stare fuori più che si può a godersi il mare o le passegiate al parco.


Mia nonna paterna me li preparava spesso quando ero piccina, e io li adoravo e li adoro tutt'ora...sarà per quell'odore pungente della salvia, per il gusto saporito del prosciutto, o per l'insieme misurato e azzeccato dei profumi e delle consistenze.

I miei figli non sembrano amarli quanto me, ma loro si sa, la carne la snobbano...però questi alla fine li hanno mangiati. Quindi, è un segno di quanto sono buoni!!!!


 Ingredienti per 3 persone

6 fettine sottiissime di vitello
6 fettine di posciutto crudo (per me Parma)
6 foglioline di salvia
6 stuzzicadenti
50 g burro Occelli
vino bianco per sfumare


Procedimento

Io mi sono fatta battere le fettine dal macellaio, ma potete farlo anche a casa.
Posizionate su ogni fettina di carne una fetta di posciutto, poi la fogliolina di salvia lavata e fermate il tutto con uno stecchino.
Fondere il burro nella pentola, adagiare le fettine di carne quando sfrigola, rosolare le fettine prima da una parte e poi dall'altra, aggiustando di sale senza esagerare, perchè il prosciutto donerà molto sapore.
Sfumare con poco vino bianco e terminare la cottura.
Servire i saltinbocca caldi con il lor sughetto.



6 commenti:

  1. ottimi...io li faccio spesso!! Qua a casa mia piacciono da matti ;)
    Bacioni

    RispondiElimina
  2. Da quando non li mangio tesoro, mi hai fatto venire una voglia,sono divine!! Bacione grande cucciola bella!!

    RispondiElimina
  3. Ma lo sai che non li ho mai fatti??? Devo provarli per i bambini. Claudia ama la carne, ma il maschietto nulla.
    Baci cara, finalmente un po' di calma per sedersi al pc.

    RispondiElimina
  4. Quanti ricordi !!!!mi ricordo che mia mamma li faceva sempre e in quelli che dovevo mangiare io niente salvia perche' non riuscivo a mangiarla ,e adesso che li faccio spessissimo per me e simone niente salvia perche' anche lui non la sopporta ...invece per luca doppia dose....grazie che bellissimi ricordi!!! <3

    RispondiElimina
  5. tesoro davvero complimenti... sono perfetti!

    RispondiElimina
  6. Un classico sempre attuale! bacioni

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani