Home

domenica 30 novembre 2014

Mississipi Mud Pie ...my way ;)



Vorrei dire tante cose...ma non mi vengono le parole.
Suona strano anche a me.
Devo metabolizzare, digerire...e già mi viene difficile normalmente, 
figuriamoci quando la vita mi spiazza, non necessariamente in male.

E' una sensazione strana da spiegare, anche a me stessa.
Qualcosa finisce, qualcosa inizia, o semplicemente cambia.
Qualcosa si spezza: ci si sente più vuoti, o forse più leggeri, dipende dal punto di vista.


Quando mi sento così e mi prendo troppo sul serio, non c'è niente di meglio
di un caffè con quell'amica che mi dice sempre le parole giuste al momento giusto, 
strappandomi un sorriso.
Resto li con quel sorriso che vorrei non aver fatto ma che mi è scappato fuori controllo
mentre il cucchiaino gira e gira sul fondo della tazzina...ma niente, altra risposta non c'è.

A me, fabbricatrice esperta di parole per argomentare la difesa di ogni altrui azione....
quelle parole che mi possono assolvere e salvare non vengono.
Ho bisogno che mi vengano dette.
Ho bisogno di guardarmi da fuori.
E, finalmente, mi vedo meno fragile.

Pronta a combattere, forse, ma anche a
non forzare me stessa.
E' una bella sensazione, in fondo, la libertà.
Anche se ne siamo sempre così distanti da averne quasi timore.
No, non avrò timore di fidarmi di me, adesso.
Me lo devo, perchè sono stata brava ;)

Ho scovato questa ricetta in questo video, della Prova del Cuoco.
La ricetta è di Laurel Evans

Mi sono concessa la libertà, appunto, di aggiungere due fogli di gelatina per avere una torta perfetta al taglio, dalla consistenza di un goloso budino.
E' stata un successo, ve la propongo perchè per la tavola delle feste a ritengo perfetta.

Per la base

  • 400 g di biscotti frollini al cioccolato sbriciolati
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 150 g di burro fuso
  • sale

Per la crema al cioccolato

  • 120 g di zucchero
  • 40 g di amido di mais
  • 30 g di cacao
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 4 tuorli
  • 700 ml di latte intero
  • 170 g di cioccolato fondente (60%) fuso
  • 30 g di burro a temperatura ambiente
  • 2 fogli di gelatina (mia variante)
  • 3 cucchiai di latte (mia variante)

Per la finitura

  • 160 ml di panna
  • 20 g di zucchero
Preriscaldate il forno a 180 °C. Imburrate uno stampo a cerniera rotondo del diametro di 23 centimetri.
Frullate i biscotti sbriciolati con lo zucchero, il burro fuso e una presa di sale. Versate il composto nello stampo, pressatelo e livellatelo sul fondo e sul bordo aiutandovi con il dorso di un cucchiaio. Ponete in freezer per 10 minuti, poi infornate per 8-10 minuti. Sfornate e fate raffreddare su una gratella dentro allo stampo.
Nel frattempo preparate la farcia: in una casseruola versate lo zucchero, l’amido di mais, il cacao, il sale e i tuorli con una frusta. Quindi versateci il latte a filo, girando continuamente con la frusta. Ponete sul fuoco, portate a ebollizione, mescolando sempre, poi abbassate il fuoco al minimo a lasciate sobbollire per un minuto, mescolando sempre con la frusta: la crema si addenserà.
Togliete dal fuoco e unite il cioccolato fuso e il burro. Scaldare il latte in microonde e immergervi i fogli di gelatina precedentemente ammollati in acqua fredda e ben strizzati ua volta ammorbiditi.
Unite la gelatina sciolta nel latte al composto e amalgamate bene.
Trasferite in un’ampia terrina e coprite con pellicola alimentare facendola aderire bene alla superficie della crema, per evitare che si formi la pellicina. Lasciate raffreddare per 2 ore.

Versate la crema al cioccolato nella base e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 5 ore.
Io tutta la notte ;)
Al momento di portare in tavola, a piacere, montate la panna con lo zucchero e stendetela sopra la torta fredda. Servite immediatamente.
Io l'ho decorata con rose di panna ;)

17 commenti:

  1. proposta interessante, anzi molto succulente! Mi sa che ti rubo la ricetta per una occasione speciale!

    RispondiElimina
  2. Ogni tanto tesoro bisogna dirsi da sole, sono stata brava, valgo qualcosa, non sono quell'essere debole che tutti credono e andare avanti a testa alta aggrappandosi alle poche certezze che la vita ci concede come il calore di una famiglia, l'amore delle persone care...io in questo periodo mi sento davvero sola..se non fosse per i miei figli e qualche cara amica che ha la pazienza di ascoltarmi, cadrei veramente in depressione....non è un periodo felice ma vado avanti e mi faccio forza perchè ci sono due piccole creature che contano su di me!!
    Conosco questa meraviglia l'ho provata anch'io tempo fa ed è divinamente goduriosa!!!
    Un grande baciuone

    RispondiElimina
  3. O-O che bella perfetta , buon weekend tra le braccia dei tuoi cari ,
    baci

    RispondiElimina
  4. NON ABBATTERTI, ABBI FIDUCIA IN TE E NELLE TUE CAPACITA' , SEI COSI' BRAVA!!!!!!QUESTA TORTA E' UN INCANTO, DA PROVARE ASSOLUTAMENTE!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Torta FANTASTICA!!!!

    RispondiElimina
  6. La torta è deliziosa ma posso chiederti se invece della colla di pesce che preferirei non usare si può usare l'agar agar e se sì in che dosi ?? Grazie e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non saprei, io ho provato solo con la colla di pesce e quindi non vorrei dire inasettezze. La ricetta originale non la prevede,magari puoi seguire quella ed ometterla. Buona domenica!

      Elimina
  7. Ciao scusami non ho ben capito l'ultimo passaggio quello della gelatina. Devo scaldare nel microonde i 3 cucchiai di latte e una volta aggiunta la gelatina devo aggiungere il tutto alla crema di cioccolato?
    Scusami ancora cara.
    Ciao
    Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, bravissima, scusami. In effetti forse non ero stata chiara! Buona domenica!

      Elimina
  8. Mmm sembra veramente buona e bella devo provare a farla.anche se io non posso mangiarla :-(

    RispondiElimina
  9. anche a me mancano le parole e la voglia di esprimere ciò che provo,tutto super anche questo dolce fantastico che vorrei mangaire ma non ho voglia di preparare, un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  10. La forza è nel sapersi fermare, nel sapersi leggere dentro... tu sei brava, sì davvero. Gridalo forte dentro te, troverai sempre tutte le risposte che ti servono.
    La torta è un gioiello, da provare sicuramente.
    Un abbraccio, Annalisa

    RispondiElimina
  11. Questa torta è bellissima!!
    AH! Quanto servirebbe anche a me, in questo momento, la mia amica per dirmi le parole giuste e per strapparmi un sorriso!!! Periodo duro e con l'avvicinarsi del Natale lo è ancora di più.
    Bacioni.

    RispondiElimina
  12. La libertà è sempre una bella sensazione amica mia, purtroppo non siamo quasi mai veramente liberi.
    Meravigliosamente golosa questa torta!
    Baci
    Alice

    RispondiElimina
  13. Bellissima e stragolosa questa torta! Ormai con i dolci non ti batte nessuno!

    RispondiElimina
  14. Sei enigmatica, Aria, lo sai? A volte ci sta che si perde il controllo su noi stesse, così poi quando noi stesse o qualcun altro ci riporta alla realtà e a toccare con mano le nostre paure, si ritorna più forti e convinte di prima. Poi a questo giro hai creato una delizia al cioccolato che più comfort non si può.
    Abbandonati più spesso va, che noi ci coccoliamo con le tue torte....

    RispondiElimina
  15. golosissima Aria e poi con la base biscottata come piace a me...credo che questa ricetta finirà nelle mie idee per i dolci di natale...vediamo se poi va in porto...intanto la metto se no me ne dimentico
    bravissima come al solito! :D ti voglio bene <3

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani