Home

mercoledì 31 dicembre 2014

Torta al vino rosso e...cosa fate per il primo?


Ok, ci siamo...l'ultima notte dell'anno si avvicina. 
A me non esalta granché, lo ammetto candidamente,...però è indubbio che una suo fascino ce l'ha
...e in qualche modo qualche pensiero me lo fa venire: 
tempo di bilanci, di nuovi propositi, di senso di novità.

Io da un pò di anni ho eliminato i buoni propositi, che tra l'altro spesso mi vedono inadempiente..per quelli c'è sempre tempo tutti i mesi, e in effetti io ho iniziato quest'autunno a...
"smettere di cercare la felicità negli stessi posti in cui l'ho persa"..


Beh, all'inizio non è semplice affatto, fa molto male...ma poi a poco a poco funziona!
Se si dà fiducia al domani, con l'ingenuità dei bambini, e al sorriso di qualcuno, 
alle parole di chi amiamo e al loro amore per noi....
beh, è sicuramente più facile!

Spesso però si è delusi, non si vuole dare una chance al futuro..verissimo, 
 allora diamola al presente.
Al qui e ora, che spesso non sappiamo cogliere, troppo occupati nei ricordi, nei rimpianti, nei rimorsi...o nel progettare un domani senza di essi...nel frattempo, l'oggi ci sfugge con la sua inestimabile ma spesso timida e malcelata ricchezza.

 Innegabilmente, anche i più scettici secondo me converranno, il senso di novità è nell'aria: 
non sappiamo cosa ci riserverà il nuovo anno, 
sappiamo però cosa ci ha riservato quello appena trascorso.
Io lo ringrazio, perchè in fondo non è stato affatto male...considerando com'era cominciato..
però, poi, ci ho dato un taglio, e non solo ai capelli.
Per me tagliare i capelli è una decisione molto sofferta....
significa tagliare qualcosa che sono convinta, anzi certa, mi dia forza...
ma purtroppo non è sempre così vero, non sempre quel che non vogliamo lasciar scorrere via da noi 
è ciò che ci nutre di positività.

 I bilanci invece li faccio, e spesso per renderli più concreti basta rispondere alla domanda che ricade puntuale ogni anno: Che facciamo per l'ultimo?

Quando ero piccola subivo le scelte dei miei genitori...ma quando inizai a diventare adolescente ecco che volevo fare mille cose, per rivendicare la mia libertà, il mio diritto di scegliere ed essere.
Feste, abiti neri e scintillanti, esagerazione...per poi avere un senso di nausea per gli anni a venire quasi a rinnegare tutto quel festeggiare, quella voglia di fare baldoria insieme a chiunque fosse al mio fianco, senza selezionare troppo, come invece poi nel tempo ho imparato a fare.

Allora via a capodanni più intimi, romantici, leggendari....un brindisi a due per essere sicuri che i desideri per il nuovo anno fossero gli stessi, e quindi più forti contro il volere del fato.

Quest'anno farò volentieri festa in mezzo a tante persone, per lo più scelte, per lo più amici...perchè alla mia età le persone che vuoi accanto sai bene chi sono, e chi ti ha deluso o fatto del male sta fuori dalla tua vita, per quanto sia stato difficile accettarlo.
La vita è un viaggio avventuroso, magico e speciale, e non bisogna essere troppo carichi per andare avanti...tante cose si devono buttare...soprattutto quelle tossiche, secche, marce, avvelenate....
meglio fare scorta di sorrisi, quelli sì che sanno aprire ogni porta della vita.

Poi, diciamoci la verità.
non la voglio fare semplice,
lo so bene....
io ho dovuto attendere tanti capodanni per ritrovare un senso a tutto...

Vi faccio quindi una domanda diversa da tutte quelle che vi faranno i vostri conoscenti in questi giorni!  
Che fate per il primo?
Sì, il primo giorno della vostra nuova vita ;)

Non datemi e non datevi una risposta subito,
 il vostro primo nuovo giorno può essere sempre, quando lo volete veramente voi...

Vi auguro che non abbiate bisogno di rispondere, perchè siete già contenti così.
A tutti gli altri, e anche a me, auguro di rispondere: tanti sorrisi!

E un brindisi, naturalmente....
perchè dove c'è vino c'è allegria, 
e quindi non poteva mancare in questo ultimo dolce del 2014 :) 


...a ciò che mi ha fatto soffrire brindo e canto

 Addio, addio e un

bicchiere levato al cielo d'Irlanda e alle nuvole gonfie.

Un nodo alla gola ed un ultimo sguardo alla vecchia Liffey e alle strade del

porto.

Un sorso di birra per le verdi brughiere e un altro ai mocciosi coperti di

fango,

e un brindisi anche agli gnomi a alle fate, 
ai folletti che corrono sulle tue

strade.
(In un giorno di pioggia Modena City Ramblers) 


Ingredienti
ricetta tratta da qui

60 gr di cacao amaro
300 gr di zucchero (per me 280) 
200 gr di burro (per me 180)
150 ml di vino rosso
4 uova
150 gr di farina per torte Molino Rossetto
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale
50 gr di cioccolato fondente

Procedimento
In un pentolino unire vino, cacao,  zucchero e burro.
Cucoere a fuoco basso ed ottenere una crema
tenere da parte 150 g della crema ottenuta, e unire ad una ad una le uova al composto, montando con le fruste.
Unire la farina, il cioccolato spezzettato e il lievito.
Mescolare per bene e versare l'impasto in una tagelia imburrata ed infarinata, per me a cerciera 


Fate cuocere a 170° per 30-40 minuti, dipende dal vostro forno.


Una volta raffreddata versare la glassa tenuta da parte sulla torta e decorare con zuccherini colorati, per me stelline Molino Rossetto...come tanti desideri da realizzare nel cielo della vita :D

Ps: il sapore del vino non si sente, tranquilli!
La torta è molto soffice, umida e cioccolatosa!
 Ancora auguri cari a tutti voi, cari lettori di Aria in Cucina :D



14 commenti:

  1. Mi piace molto il tuo modo di affrontare la vita e forse te l'ho già ripetuto + volte ma ti ammiro tantissimo.
    Complimenti x queste golosissima torta..se dovessi rispondere su 2 piedi vorrei iniziare il primo giorno della mia nuova vita facendo colazione con una delle sue fette ^_^
    Approfitto x farti i miei + sinceri auguri di un 2015 indimenticabilmente splendido ^_^

    RispondiElimina
  2. Carissima bello il tuo post così sincero e positivo! Cosa farei il primo giorno della mia nuova vita? Devo pensarci...probabilmente non è ancora arrivato! Un bacio grande, complimenti per questa golosissima e allegra torta e tantissimi auguri a te e alla tua splendida famiglia!! Buon 2015!!!!!

    RispondiElimina
  3. Anche a me ha colpito la frase che hai scritto quando ieri l'ho letta su fb.... -smettere di cercare la felicita' dove l'abbiamo persa-...il mio 2014 bilancio positivo .... col tempo non ti interessa dove vai a capodanno ma con chi sei....io prendo una fettina di torta e vi auguro tantaaaaa salute e amore

    RispondiElimina
  4. i bilanci li salto, li faccio già in continuazione e da Natale alla Befana è solo festa :-) però il Capodanno l'ho sempre visto storto, qualunque cosa, già da ragazzi, si volesse fare qualcuno non era contento e gli umori venivano guastati, poi dove o chi fa cosa e perchè lui e non io.....boh troppa fatica e allora cenetta a due!! sììììì tanto i pupi vanno a dormire presto e noi rimaniamo soletti fino a mezzanotte ;-)
    un abbraccio e auguri per uno scintillante 2015
    raffaella

    RispondiElimina
  5. Io invece i buoni propositi li ho persi ^_^ Vivo il presente, cercando di spremere al meglio le opportunità.
    Sono bellissimi i tuoi pensieri. Ma in fondo un'anima che ha un percorso di vita forte la si riconosce proprio nella sensibilità di approccio agli stimoli. Sei meravigliosa Aria. Non so cosa farò il primo giorno del mio nuovo anno, ma di certo so che continuerò a meravigliarmi di questa infinia bellezza. La tua torta DEVE essere assaggiata. Splendida!!!
    Un augurio di cuore, ti abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Per il nuovo anno non faccio nuovi progetti. Ho imparato attraverso i miei piccoli che il presente è quello che conta e cerco di viverlo attimo per attimo. Anzi, in alcuni momenti vorrei tanto fermare il tempo perché lo vedo scorrere troppo veloce.
    Come sai quest'anno appena concluso non è stato facile per la mia famiglia, abbiamo sofferto tanto ma siamo ancora insieme e questo conta più di ogni altra cosa.
    Ti abbraccio forte e faccio un immenso augurio a te e alla tua bellissima famiglia.
    TVB!

    RispondiElimina
  7. condivido gran parte di ciò che hai scritto Aria, fuori il vecchio dentro il nuovo, in tutto. Noi qui siamo sommersi dalla neve, perciò questa sera staremo vicini vicini noi tre, ho tutto pronto per la cena e lo spumante l'ho appena messo in frigorifero grazie alle tue parole altrimenti lo avremmo bevuto caldo....0_o
    Per domani, se riusciamo ad uscire vorremmo andare in mezzo alla neve a farci due risate.....anche se stiamo senza scarponi e guanti machissenefr****a.....l'importante è ridere e stare con le persone che si amano, perciò tra una risata e l'altra ti auguro un sereno primo dell'anno e un anno continuativo favoloso!
    Vale

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia di torta!! Ma si sente il vino?
    Mi piacerebbe farla ai miei bimbi.
    Un abbraccio e Felice Anno!!

    RispondiElimina
  9. che bella torta buona e profumata,buon 2015

    RispondiElimina
  10. Auguri di cuore Aria, che sia un 2015 sereno e ricco d'amore! Questa torta e' davvero particolare, mio marito che è un buon degustatore di vini, la apprezzerebbe molto, molto volentieri! Gli farò una sorpresa! A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo! Come passare questo inizio? Con la fatica di non voler ammettere che faccio fatica a lasciar perdere le cose inutili e che mi fanno star male per aprire il mio cuore e guardare alla vita con gli occhi di un bambino!

      Elimina
  11. Vorrei fermarmi per riflettere, ne ho proprio bisogno. Non farò bilanci, ma sicuramente progetti sì, piccoli e positivi.
    Intanto ti abbraccio e ti faccio i miei auguri più sinceri ed affettuosi.
    A prestissimo, Annalisa

    RispondiElimina
  12. Questa torta di mi sa di magia... ecco cosa vorrei che portasse questo 2015, qualcosa di magico che rompa la routine. E in questo primo giorno, ho studiato, tanto per cambiare :D

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani