Home

martedì 24 febbraio 2015

Tarte ai due cioccolati


Questo non era il post previsto per oggi, ma Sabato mattina ho deciso, a causa di un impegno di lavoro saltato, di preparare una bella cena, e quindi era d'obbligo fare un dolce.
Non avevo voglia di qualcosa di troppo impegnativo e quindi ho pensato ad una crostata, ovviamente non con la marmellata che io non posso mangiare, e quindi si finsice sempre sul cioccolato....



Mmmmmm...una crema di cioccolato fondente e al latte golosa, lucida, profumata....
così chic che la crostata non può essere chiamata altro che "Tarte", che fa così cool!

Dal momento che, andando ad occhio, non avevo preparato tanto ripieno (e si, anche perchè ne ho mangiata qualche cucchiaiata mentre lo scioglievo, giusto per assicurarmi che fosse buono, eh? Consiglio anche a voi di farlo!!!!!) ho pensato di decorare la torta con la panna rimasta, senza zuccherarla, per rendere più cremoso il contrasto con il dolce e il croccante della frolla.

Ok, non vedevo l'ora di postarla, mi sono divertita a farla, e spero voi vi divertate a mangiarla.

La mia migliore amica mi dice sempre che io dovrei trovare qualche ora per me, per rilassarmi, non fare nulla...Io le dico sempre che non riesco, non ho tempo. 
In realtà mi rendo conto che se ho due ore libere il mio desiderio è, 
ora che ho smesso di cantare, mettermi ai fornelli.
Forse a volte sarebbe meglio se mi stendessi sul divano e guardare il soffitto....
ma proprio non ci riesco!

Vi auguro così una buona settimana, speriamo splenda un bel sole!


Ingredienti per la frolla

230 g di farina 00
80 g di zucchero
80 g di burro
1 uovo 1 tuorlo
1 goccio di latte se serve
per il ripieno

Sciogliere in un pentolino 100 g di panna liquida, 80 g di burro, 
120 gr di cioccolato fondente, 60 g di cioccolato al latte

per la decorazione

150 g di panna montata per decorare
semi di vaniglia
cacao


 Procedimento

Nel mixer unire la farina, lo zucchero e azionare. Aggiungere le uova, azionare, e terminare con un goccio di latte per formare una palla, che andrà fatta riposare in frigo per mezz'ora.
Stendere la pasta e foderare con essa uno stampo da 23 cm.
Bucherellare la pasta e cuocerla in forno statico per circa mezz'ora.
Nel frattempo preparare la crema ai due cioccolati.
Lasciare che la base della tarte raffreddi, versarvi la crema al cioccolato e lasciate solidificare a temperatura ambiente.
Prima di servire decorare con la panna montata con i semi di vaniglia.
Spolverare con cacao amaro.


L'ho decorata così a cuore perchè penso che questa torta sia perfetta
 per festeggiare San Valentino tutti i giorni, che ne pensate?
I miei bimbi quando l'hanno vista mi hanno detto che "faccio le torte più belle del mondo"
e io, anche se so che non è vero, mi sono gasata da matti!


...ve ne offro una fettina!


22 commenti:

  1. Con una visione del genre tesoro la settimana non può che iniziare alla grande....trovo questa crostata davvero strepitosa e poi cosa darei per una fetta per inizizare questa settimana alla grande!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  2. i bambini sono la bocca della verita', e' davvero bella, pero' davvero ogni tanto bisognerebbe rilassarsi un po', te lo dice una che non lo fa mai!!!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  3. Hai ragione, e ti dirò di più... fosse per me.... festeggerei l'amore con una torta del genere anche più volte al giorno ;-)

    Splendida e deliziosa come sempre!!! Baci

    RispondiElimina
  4. Il sole sei tu, le tue parole, i tuoi dolci, le tue preparazioni e tutto splende.
    una crostata degna di nota.
    buon lunedì a te Aria.

    RispondiElimina
  5. Torta delizosa presentata in modo impeccabile . . . bravissima ^_^

    RispondiElimina
  6. Come ti capisco Aria, anche per me rilassarsi coincide con il preparare un dolce e condividerlo..
    Questa crostata è meravigliosa, sarebbe perfetta adesso alla fine della mia pausa pranzo!
    Ti abbraccio, Annalisa

    RispondiElimina
  7. sìssì proprio figa questa tarte! mmm buon per te che non ingrassi!
    io solo a guardarla ma sai che c'è? che se ero magra..unnero io! ahahha
    buona settimana cara

    RispondiElimina
  8. Anche io trovo che il cucinare sia molto rilassante e distensivo. Anzi proprio quando sono stanca e nervosa finisco sempre per mettermi davanti ai fornelli a fare un bel dolce, la mia passione. Questa torta deve essere di un buono da lasciare senza parole

    RispondiElimina
  9. Di fronte a questa visione paradisiaca, devo chiederti scusa per non averti scoperta prima. E' bellissima.
    Mi aggiungo a chi ti segue per non perderti di vista. Quando vuoi, passa per un caffè in tazza 2.0 e per scambiare quattro parole. A presto! :-D

    RispondiElimina
  10. Uauhhhhhhhh! E come si può resistere ad un dolce così.... è sicuramente da provare ! Non c'è niente di più bello che rilassarsi in cucina... cucinando per chi si ama! Sì, cucinare è un atto di amore! Bacioni

    RispondiElimina
  11. Un po' come la torta lindt ch avevo fatto o sbaglio?? quindi goduriosa da matti!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. complimneti carissima,una super delizia

    RispondiElimina
  13. la trovo di una bellezza senza pari, semplice ma raffinata al tempo stesso! Brava amica e tu sei dolce proprio come quel morbido ripieno! ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  14. diciamo la verità aria meglio questa al cioccolato che alla marmellata ihihihihi
    buonissima complimenti

    RispondiElimina
  15. Questa torta deve essere proprio una squisitezza...come resistere poi al cioccolato?
    Complimenti per il blog, molto bello :)
    Lisa

    RispondiElimina
  16. Cavoli è bellissima, e chissà che buona! L'hai decorata in modo veramente elegante :-)

    Ti capisco, anch'io appena ho un attimo libero mi metto a pasticciare... Mio marito certe volte mi sgrida perchè dice che dovrei riposarmi, ma è più forte di me, sto sempre appiccicata al forno!
    Complimenti di nuovo!

    RispondiElimina
  17. squisita questa torta! ;-) Che languorino ......

    RispondiElimina
  18. tesoro noi ci assomigliamo molto.... anch'io non riesco mai a prendermi del tempo per me... ma in realtà mi rendo conto che sono proprio incapace di rilassarmi e "cazzeggiare"... ho sempre la mente in movimento e se sono senza far nulla per troppo tempo, il primo desiderio è quello di pasticciare, creare, cucinare.... :) splendida questa Tarte, hai ragione, è troppo bella e golosa per rimandare la pubblicazione.... io a tua differenza però non posso proprio più esagerare con il cioccolato... la nutella per dire, è un capitolo chiuso da tempo, mi fa stare malissimo.... il cioccolato invece a piccole dosi ancora riesco a mangiarlo... speriamo bene, perchè mi mancherebbe troppo una fetta di dolce al cioccolato...
    un abbraccio tesoro:*

    RispondiElimina
  19. mamma mia, è stupenda... sarà squisita, golosissima... posso una fetta???

    RispondiElimina
  20. Favolosa questa torta !!! Complimenti per la ricetta e per il blog ! Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! Lisa

    RispondiElimina
  21. Bellissima e golosa questa crostata! Hai proprio ragione, stendersi e guardare il soffitto non è la cosa migliore. Sai, per me il tempo libero da dedicarmi è proprio quello che passo in cucina, specie se preparo dolci. MI rilassa e mi diverte e quello che ci fa stare bene è la coccola migliore per noi stesse.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  22. Saresti bellissima anche con la pancia all'aria, a guardare il soffitto... Pure la pigrizia avrebbe senso. Francesca la tua tarte e'cool, ma e'soprattutto troppo golosa, con tutto quel cioccolato e i ciuffetti di panna. Fortunato chi ha assaggiato, ma di piu' chi ti conosce... Oggi mi hai commossa, sei speciale grazie per le parole lasciate tesoro!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani