Home

mercoledì 11 novembre 2015

Crostata con crema senza uova al cioccolato fondente


Amici, ho avuto un week end difficile...con i bambini semi-ammalati...quindi il peggio deve ancora venire, speriamo di no!!! dita incrociatissime!!!!
Dal momento che abbiamo dormito poco, e servivano molte energie per affrontare la nuova settimana, la scelta della nuova ricetta non poteva ricadere che su un dolce!!!
A dire il vero ero molto indecisa su come trascorrere la domenica pomeriggio....mi piace molto passare le prime ore della domenica pomeriggio in pigiama a cucinare, dopo aver fatto un giro sul web a trovare le mie amiche...e così è stato, infatti il mio pomeriggio è stato molto produttivo :)



Non appena l'ho vista, mi sono innamorata. Le foto di Simona sono sempre un incanto. Ma le parole mi hanno travolta: descriveva una torta dalla frolla morbida e dal ripieno non budinoso tipo crema ma nemmeno troppo secco, un connubio di sapori e consistenze perfetto, e soprattutto un ripieno dal sapore esclusivo di cioccolato e latte, senza aggiunta di uova e, soprattutto di crema alle nocciole.
Non vi nascondo che sono sempre molto invidiosa di chi può mangiarsi una fetta di crostata al
cioccolato senza pensare alla fortuna che ha....io con la mia allergia alla frutta secca sono molto limitata e non ho mai trovato, a parte la meravigliosa ricetta di Ernst Knamm,una ricetta che mi lasciasse davvero soddisfatta.
Quindi ho fatto solo pochissime modifiche alla ricetta di Simona e questo dolce mi ha
davvero conquistata.


Ma, si sa, Simona è una garanzia. Mentre le scrivevo il commento stavo già pesando gli
ingredienti, perchè a casa mia il cioccolato fondente non manca mai!!!!
Mi ha stupito il procedimento di cottura della crema, così come quello della frolla....ma mi sono fidata perchè, appunto, non possono esserci dubbi quando Simo suggerisce qualcosa.
Nel giro di due ore, avevo la mia crostata...e questa mattina i miei bimbi...hanno fatto una super colazione, e anche mamma e papà...ne avevamo proprio bisogno ;)


Ingredienti 

330 g di farina (per me 300 g)
165 g di burro morbido (per me 150 g)
1 uovo intero più due tuorli piccoli (per me un 1 uovo intero più un tuorlo)
130 g di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
1 pizzico di sale

Per la crema al cioccolato

200 g di cioccolato fondente
250 g di latte
100 g di zucchero semolato
45 g di farina
30 g di burro


Procedimento

Nella planetaria montare il burro con l'estratto di vaniglia, lo zucchero e il sale finchè non è gonfio e spumoso.
Unire l'uovo intero, e montare facendo assorbire prima di incorporare il tuorlo.
Togliere la frusta e unire la farina setacciata con il lievito, mescolando con una spatola e poi con le mani fino ad ottenere un panetto omogeneo e morbido.
Trasferirlo nella pellicola e metterlo in freezer per mezz'ora.

Preparare la crema mettendo in un pentolino antiaderente il cioccolato spezzettato, la farina e lo zucchero.
Porre a fuoco lento mescolando continuamente finche non si forma una palla appiccicosa.
Ora, a fuoco bassissimo, unire il latte pochissimo alla volta, finchè non viene assorbito e finchè non si esaurisce tutto, nel frattempo il composto diventerà una crema densa, lucida e...favolosamente buona!

Lasciare raffreddare la crema in frigo coperta da pellicola a contatto per almeno un'ora.

Riprendete la frolla, stendetela ad uno spessore di 4 mm e foderate uno stampo basso da crostata imburrato e infarinato, di circa 24 cm di diametro.
Togliete i bordi in eccesso e reimpastateli per ottenere 6 striscioline.
Versate la crema al centro dello stampo e livellate, decorate con le striscioline e ponete in forno già caldo a 190° per dieci minuti e a 180° per almeno altri 20-25, la crostata è pronta quando la frolla è dorata e la crema appare opaca e con effetto "craquele".
 Attendere un'ora prima di tagliare a fette.




Se avanza pasta e crema potete fare delle tartellette, come quelle che ho fatto
io con lo stampo Nordic Ware.


Ho lasciato il ripieno delle tartellette più mornido, mentre più compatto quella della crostata che...il giorno dopo era ancora più buona, crea dipendenza!






13 commenti:

  1. mamma mia ho visto anche io dalla Simo questa meraviglia di crostata e devo dire che ci ho lasciato gli occhi...ora vedendo anche le tue foto sto letteralmente sbavando! Che delizia!!!!!!!
    Altro che dieta, ahimèèèèèèèèèèè
    buon lunedì e faccio i dovuti incroci per i tuoi bambini!

    RispondiElimina
  2. Wow, che spettacolo questa crostata! Mi incuriosisce molto il procedimento per fare la crema così, lo proverò certamente... tra l'altro, non che si possa fare un dolce al cioccolato dietetico, ma togliere le uova almeno dal ripieno toglie anche un po' di colesterolo ;-) Mi attira proprio tanto! Grazie Francesca per averla provata e postata a tua volta, dev'essere davvero una delizia. Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Bella per gli occhi e delizia per il palato !

    RispondiElimina
  4. Che aspetto fantastico! Una bontà assicurata!

    RispondiElimina
  5. Tu e Simona insieme siete una garanzia di successo e la crostata è venuta una meraviglia e sai anch'io amo passare la domenica ai fornelli senza fretta ancora in pigiama...è un modo per rilassarsi davvero unico!!Un abbraccio ai bimbi...accidenti arriva l'inverno e arrivano anche le influenze mannaggia!!!Ti abbraccio forte,Imma

    RispondiElimina
  6. hai ragine Simona è davvero brava ... chissà magari il nome sarà già una garanzia no? ahahhah scherzo non mi paragono alla sua bravura figurati
    e mi piace tanto questa crostata, ho una nuova amica che ha intolleranza al lattosio..quindi... potrei farle un bel regalo... e anche altre cuochine sul gruppo hanno queste intolleranze quindi sarebbe da fare al più presto..
    baci baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah no, ho riletto ora il latte c'è...allora è solo per chi è intollerante alle uova, scusami
      baci

      Elimina
    2. ah no, ho riletto ora il latte c'è...allora è solo per chi è intollerante alle uova, scusami
      baci

      Elimina
  7. E' UN CAPOLAVORO TESORO, ANCHE MOLTO LEGGERA!!!!!CHISSA' COME AVRANNO GRADITO I BIMBI, COSI' GUARISCONO PRIMA!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  8. libidinosa!!!!!!!!!!!!! da Simona mi era scappata ma qui non mi sfugge la copio subito!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. I miei bimbi si sono ammalati - insieme - la scorsa notte.. avremo dormito due ore! Sono distrutta... tra poco vado a nanna sognando una fetta di crostata come questa.. mi farebbe far pace con il mondo! Ti abbraccio forte forte e grazie per questa delizia ;)

    RispondiElimina
  10. Tesoro finalmente eccomi qui a ringraziarti! sono stata qualche giorno senza pc e non sono riuscita a scrivere niente.... mi sembrava di aver visto la foto su fb, ma poi non l'ho più trovata... la notifica forse è andata in coda alle altre.... ad ogni modo complimenti di cuore... è semplicemente perfetta.... sei stata super brava.... io ho solo dato lo spunto... l'esecuzione impeccabile è la tua credimi... Spero che i bimbi stiano meglio e che tutto è ritornato alla serenità... ti auguro un fine settimana di coccole e dolcezze :***

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani