Home

martedì 29 dicembre 2015

Nascondini


 Anche io gioco un pò a  nascondino....ma in questo periodo sono davvero pigra e indolente....e quanto è bello esserlo ogni tanto, staccare per davvero la spina...in questi anni non l'avevo forse mai fatto...anche il blog restava per me un "obbligo" al quale sottostare: ricette per i regali di Natale, ricette per pranzi e cene di Natale, ricette per il Cenone...ora invece vi dico che no, la mia visione di questo mondo virtuale in questo momento preciso è cambiata, e anche solo scorrere la blogroll con tutte le proposte possibili e immaginabili per le feste mi ha nauseato a tal punto che mi sono proprio defilata....non vogliatemene, nulla di personale.

Ma voglio che questo blog sia un posto senza obblighi nè per me, nè per gli altri, un posto dove sentirmi a casa, dove anche voi possiate sentirvi a casa.
E in questi giorni di vacanza...cosa c'è di più bello che  sevgliarsi quando ci si sente rigenerati, senza fretta, senza troppi obiettivi, se non quello di una colazione lenta, in famiglia, con qualcosa di buono?

Per l'ennesima volta eccovi un altro falso d'autore senza aver mai assaggiato l'originale, perchè, fatta eccezione dei tradizionali biscotti della nota marca, le novità mi vedono un pò ignorante in materia, in quanto vuoi per l'olio di palma, vuoi per altri motivi personali non è mia abitudine acqusitarli...

Spero sinceramente che abbiate trascorso un Buon Natale.
Io sì. 
Sono felice.
Pigra e felice.


Ingredienti
400 gr di farina
150 gr di zucchero semolato
120 g di burro
70 g di latte
pizzico di sale
semi di vaniglia
1/2 cucchiaino di lievito
20 g di cacao
25 g di cioccolato fondente
1 tuorlo


Procedimento

Lavorare burro e zucchero, aggiungere il tuorlo, la vaniglia, il latte, poi la farina con il lievito e in ultimo il sale.
Lavorare finchè non otterrete un impasto omogeneo
Prelevare un quarto di frolla e unirvi il caco amaro, e il cioccolato fondente grattuggiato fine.
Coprire i due impasti con la pellicola e riponete in frigorifero per un'ora a riposare.
Stendere la frolla bianca su un piano infarinato
e al centro mettere la frolla nera arrotolata in un lungo cilindro. Richiudere il cilindo con la frolla 
bianca e schiacciare leggermente per appiattire, quindi tagliare i biscotti di circa 2-3 cm.
Con i rebbi della forchetta decorate i rettangoli di frolla, poi posizionateli sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno ed infornare in forno già caldo fino a leggera doratura.

9 commenti:

  1. Mi piace la visione che hai avuto per questo periodo, anche a casa mia hanno detto che sono nauseati del cibo e ho dovuto fare il necessario per poter andare avanti anche perché comunque siamo in 6 a metterci a tavola tutti i giorni, senza contare che qualche volta siamo anche in 7. In questo periodo con un pò di raffreddore, mal di testa e nausea, proprio stare per troppo tempo ai fornelli, non c'era voglia.
    Passando invece ai tuoi biscottini, sono molto deliziosi e mi hai fatto venire voglia di provarli, non appena rientro nella normalità. Hai fatto bene prendere le cose con calma, ci vuole nella vita. Un abbraccio e a presto !

    RispondiElimina
  2. Mi piace la visione che hai avuto per questo periodo, anche a casa mia hanno detto che sono nauseati del cibo e ho dovuto fare il necessario per poter andare avanti anche perché comunque siamo in 6 a metterci a tavola tutti i giorni, senza contare che qualche volta siamo anche in 7. In questo periodo con un pò di raffreddore, mal di testa e nausea, proprio stare per troppo tempo ai fornelli, non c'era voglia.
    Passando invece ai tuoi biscottini, sono molto deliziosi e mi hai fatto venire voglia di provarli, non appena rientro nella normalità. Hai fatto bene prendere le cose con calma, ci vuole nella vita. Un abbraccio e a presto !

    RispondiElimina
  3. anche io sono pigra ma così pigra che non ho voglia di fare niente neanche di scrivere un post,buoni e belli i tuoi nascondini,un abbraccio

    RispondiElimina
  4. fantastici!!! Ho passato un buon Natale e... sì, anch'io pigra&felice!

    RispondiElimina
  5. Davvero invitante questa versione! La proverò grazie! http://architettincucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ma che carini che ti sono venuti. Dovrò provarli anch'io-
    Il Natale è passato tranquillamente, ora cerco di rilassarmi in questi ultimi giorni di quiete.
    TI abbraccio.

    RispondiElimina
  7. che belli aria io nemmeno li ho mai presi quelli originali beh come quasi ogni novità
    devo provare
    un bacione a tutti in famiglia

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani