Home

martedì 14 giugno 2016

Crostata morbida al caffè con crema al mascarpone e philadelphia


 Questa mattina mi serve un caffè forte.....ho fatto le ore piccole e non ho più il fisico.
Come vedete anche il blog procede a rilento, tantissimi gli impegni ma soprattutto pochissima la voglia di restare imprigionata nel mondo virtuale, al momento mi sto godendo più la vita, nel senso che mi dedico molto agli affetti nel mio tempo libero ma, non temete, non abbandonerò questo mio cucinotto in rete, solo dovrete prendermi un pò come viene...


....probabilmente prima o poi questa pigrizia passerà, intanto tiriamoci su con una bella fetta di torta morbida, da gustare a colazione ma a mio avviso ancor più azzeccata a fine pasto, con il suo gusto non invadente di caffè neutralizzato da una crema al formaggio delicata.

La consistenza è davvero piacevole, e la ricetta semplicissima, perfetta se avete lo stampo da crostata che poi si rovescia, lasciandovi la base leggermente vuota al suo interno, da poter riempire con la farcitura. 

Ah, dimenticavo, spesso vedo ricette simili che prevedono l'uso di olio di semi o di burro per la base, io la faccio con lo yogurt...e il risultato cambia eccome, in salute, ma anche in consistenza, provatela, si presta a mille varianti ;)

Ingredienti per la base morbida
3 uova
120 g di zucchero
125 g di yogurt bianco o al caffè
120 g di farina
1 cucchiaino di lievito
Per la crema
250 g di panna
250 g di mascarpone
200 g di philadelphia
gocce di cioccolato
qualche cucchiaio di zucchero a velo a piacere
bagna: caffè
 Procedimento
Montare a lungo le uova con lo zucchero, unire lo yogurt, la farina setacciata, e il lievito.
Imburrare ed infarinare lo stampo per crostata con la base scanalata e versare l'impasto.
Infornare a forno preriscaldato a 180° e fate cuocere per 20-25 minuti, e comunque fino a doratura.
Sfornare, sformare e lasciare raffreddare
Preparare la crema montando assieme la panna con il mascarpone.
A parte lavorare il philadelphia con lo zucchero a velo, qualche cucchiaio, a me non piace troppo dolce, ma considerate che andrete poi ad unire la panna ed il mascarpone non zuccherati, quindi regolatevi secondo i vostri gusti.

Ora mettete la crema in una sac a poche e decorate la crostata morbida precedentemente bagnata con un caffè lungo. Io ho optato per un'elegante e semplice decorazione con le rose, servendomi di una bocchetta a stella.
Guarnite con gocce di cioccolato e servite, magari dpo qualche ora di riposo in frigorifero 




25 commenti:

  1. ottima idea!!!! io la faccio con l'olio di semi ma proverò la tua ricetta, decisamente piu' salutare!!! bravissima!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova Mimma, il risultato a me piace molto!

      Elimina
  2. ottima idea!!!! io la faccio con l'olio di semi ma proverò la tua ricetta, decisamente piu' salutare!!! bravissima!!

    RispondiElimina
  3. dai mi piace tanto questa base di crostata morbida con lo yogurt ..certo però tutta la leggerezza se ne va con la farciutura...però da provare magari con una crema più leggera e frutta fresca..che dici?
    sisisi mi piace tanto
    anch'io vado a rilento sul blog... troppe cose ...e più che altro con il bel tempo preferisco dedicarlo ad altro..anche se di bambini piccoli non ne ho... ma a volte è proprio necessario staccare un po' ed ovvio ora con la bella stagione (oddio bella non direi...) è più facile.
    io prossima settimana porto al mare i miei...quindi niente internet! baci e buona settimana carissima

    RispondiElimina
  4. ps ho lo stampo per così dire furbo, ma se la volessi fare al mare ed uso un contenitore di alluminio usa e getta...cosa succede? come potrei fare?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo, me lo sono sempre chiesta anche io, se provi fammi sapere!

      Elimina
  5. In effetti io metto sempre un pochino di olio di semi (tipo 40 g) e anche lo yogurt. Non ho mai provato con solo yogurt. Però io per quel quantitativo di farina metto un solo uovo. Proverò la tua base per sentire la differenza.
    La decorazione è assolutamente stupenda, molto elegante. E sicuramente golosissima. Io farei come i bimbi e allungherei volentieri un dito per rubarne un ciuffetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova, davvero, è molto buona! Io proverò la tua, farò questo sacrificio!

      Elimina
  6. Cara Aria anch'io preparo questa crostata morbida da realizzare nello stampo per crostate la cui parte centrale risulta incavata ma la ricetta che seguo prevede il burro..devo provare la tua con lo yogurt sicuramente la consistenza è più leggera e ancora più gradevole:).Generalmente poi farcisco con crema pasticcera e decoro con frutta fresca..mi piace tantissimo la tua farcia con panna,mascarpone,Philadelphia sicuramente goduriosissima, e la bagna al caffè:)complimenti per la bellissima idea e anche per la crostata che hai realizzato:ha un aspetto magnifico e perfetto,bravissima come sempre:)).
    Un bacione e buona settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosy...anche io faccio spesso la versione classica, ma ieri mi ha preso così ;)

      Elimina
  7. Splendida, davvero golosa questa crostata Aria!Sai, con l'arrivo delle belle giornate succede a tutti di abbandonare il mondo virtuale! La voglia di vivere i momenti nella realtà è sempre più forte quando si è baciati dal sole! Una bella crostata gustata in famiglia in un bel pic nic è la cosa più bella!Un abbraccio e felice inizio settimana!
    Lucia

    RispondiElimina
  8. Tesoro ma è proprio una nuvola questa torta anzi crostata....deve sciogliersi in bocca!!Cara anch'io quando faccio tardi il giorno dopo sono a pezzi..è vero forse non si ha più l'età:-)!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che forse hai ragione tu...è più una torta che una crostata!!! Un abbraccio dolcezza!

      Elimina
  9. che bella questa crostata O_O da provare! ciao ^_^

    RispondiElimina
  10. Ciao Aria oggi ci intrattieni con questa delizia !
    Dimmi devo notare la panna a neve insieme al mascarpone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,carissima, io faccio proprio così,,,mi sembrava strano ma funziona, e lo faccio sempre!

      Elimina
  11. Bravissima Aria, quanto è goloso e irresistibile questo dolce!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se piacciono caffè e panna...direi proprio di si!

      Elimina
  12. Carissima Aria, hai ragione siamo proprio in sintonia.....stessa base morbida allo yogurt che viene benissimo, io alla frutta e tu con una meravigliosa farcitura che gradirei moltissimo anche ora e stessa, sicuramente momentanea come dici tu perchè anch'io non voglio mollare, pigrizia con il blog....del resto dopo tanti anni un po di stanca ci sta anche!!!
    Baci

    RispondiElimina
  13. Eh, si, Laura, mi stanca soprattutto vedere com'è diventato il mondo dei blog...alla fine contano molto più le belle foto su fb...a volte di eventi piuttosto che di ricette! a me, invece, piace ancora leggere storie e ricordi legati alle ricette qui, nelle cucine di tutti!

    RispondiElimina
  14. Come ti capisco! Anche io ho tantissimi impegni lavorativi e il tempo ch eresta preferisco dedicarlo alla vita vera, alla famiglia e agli amici per cui il blog anche da me va a rilento, ma non lo abbandonerò mai! Adoro le crostate a base morbida ma non l'ho mai fatta con lo yogurt, devo provare!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  15. Oh ma che bella! E' già la seconda crostata che vedo così stamattina. Io lo stampo ce l'ho e la voglio provare.
    Anche per me periodo di impegni. Infatti sono mesi che posto un pochino di meno ma cerco di esserci sempre. Quello che mi dispiace è perdermi le ricette delle amiche blogger. Perché girare e scopiazzare le vostre idee è sempre un passatempo rilassante e una ricca fonte di ispirazione.
    Ti abbraccio cara.
    Ps. quando vai al mare? Noi ancora non sappiamo.

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani