Home

venerdì 24 febbraio 2017

Cappellacci dolci al cacao ripieni di crema e fritti


Non vi nascondo che questo 2017 mi sta mettendo a dura prova. E' iniziato malaccio e non sembra prendere una buona piega. Sono notti e notti che non dormo, le mie occhiaie ormai sono impossibili da nascondere. La gastrite ha preso il controllo su di me e ogni tanto mi viene voglia di mollare tutto. Ma proprio tutto. Poi guardo negli occhi i miei bambini e penso che non mi può far paura nulla, dopo quello che mi è successo. Nè gli imprevisti della vita nè l'arroganza della gente. Amo quello che faccio e continuerò a farlo con passione, anche se non sempre ho la stima e la collaborazione di chi mi sta accanto. Il blog è un pò a rilento....cucino davvero poco e oggi vi propongo una ricetta che hanno preparato i miei bimbi ad un corso di cucina per piccoli che ho organizzato. E questa ricetta me l'ha passata lo Chef che ha fatto loro lezione e che si chiama Nicola Ferrari.
Questi tortelli sono buonissimi e domenica scorsa sono stati la nostra golosa colazione. Impossibile non condividerli con voi...portate pazienza, Febbraio sta per volgere al termine e forse, ho detto forse, smetterò di friggere pure io.
Ma che ci posso fare se i dolci fritti mi piacciono così tanto?????
Anche dopo una giornata nera come quella di oggi....un dolcetto così rimette in pace con tutto.

Ingredienti

400 g di farina00
80 g di zucchero
80 g di burro
3 uova
10g di cacao
semi di vaniglia

350 g di crema pasticcera
olio per friggere

 
Procedimento

Fare una fontana con la farina e il cacao, al centro impastare il burro con lo zucchero, unire le uova e i semi di vaniglia ed impastare come per la pasta all'uovo.  Fate riposare per mezz'ora in frigorifero.
Tirare la sfoglia sottile, ritagliare dei quadrati, farcirli con la crema pasticcera e richiudere prima a triangolo e poi a cappellaccio. Per maggiori dettagli vedere la ricetta originale qui.
Friggere in abbondante olio e spolverare con lo zucchero a velo.
Io ho utilizzato zucchero a velo di canna


7 commenti:

  1. Sicuramente uno tira l'altro, troppo buoni !

    RispondiElimina
  2. Eh, i periodi pesanti purtroppo arrivano...ne so qualcosa. Tieni duro, e pensa che hai una bella famiglia che ti aspetta, ogni sera a casa...;)
    Questi ravioli dolci devono essere speciali, ne avessi qualcuno qui per colazione, mmmm......
    Dai che è venerdì!!! Buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Succede....tieni duro mi raccomando!!!!
    Io li preparo tutti gli anni i tortelloni di carnevale, ma non avevo mai pensato di mettere un po' di cacao nell'impasto!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  4. DEVI PENSARE POSITIVO ANCHE PER ME E' INIZIATO MALISSIMO E ORA SEMBRA STIA PRENDENDO IL PIEDE GIUSTO, SII FIDUCIOSA, TUTTO SI AGGIUSTERA'. ORA TI RUBO UN TORTELLO, HO GIUSTO UN LEGGERO LANGUORINO. BACI SABRY

    RispondiElimina
  5. Cara Aria mi dispiace apprendere che per te questo e' un periodo difficile e che non sei serena...spero passi quanto prima,fregatene delle persone insensibili e pensa solo ai tuoi piccoli e alla tua famiglia:)).
    Ti faccio i miei migliori complimenti per questi golosissimi tortelli,di una bontà e di una goduria unica,non immagini l'acquolina incredibile che mi hanno fatto venire,bravissima come sempre!!!:))).
    Un bacione:))).
    Rosy

    RispondiElimina
  6. Questi sono fantastici, che golosità, bravissima Aria!!!!

    RispondiElimina
  7. Dai Aria forza purtroppo capitano i periodi no.... Tu tieni duroche sei forte e la tua famiglia ti sostiene in tutto eper tutto! Sai che io non ho ancora fritto? Questi cappellacci sono davvero meravigliosi complimenti anche ai tuoi bimbi! Un bacione

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani