Home

giovedì 16 febbraio 2017

Pasta e patate a modo mio



E così a casa mia sono terminati i grandi compleanni e i festeggiamenti di San Valentino....non mi sono espressa molto in proposito, perchè è stato un giorno intenso lavorativamente parlando, ma due paroline da dire le avrei proprio....

perchè la gente non si fa un bel mazzo di fatti propri????

Insomma, se non sei fidanzato/innamorato perchè ancora non è il tuo momento posso capire non ti interessi nulla o tu possa essere un pò triste, ma generalmente quando io ero single di San Valentino me ne fregavo, semplicemente!!!

Se sei innamorato/fidanzato/felicemente accoppiato allora mi devi spiegare una cosa: l'amore tutti i giorni.....certo, l'amore tutti i giorni!!!! Ma se c'è un giorno per celebrarlo, ben venga no? Come tutti quelli che dicono che il giorno della memoria non serve, il giorno della Liberazione è inutile, etc etc....ma voi chi siete per giudicare quello che la gente fa gli altri 364 giorni dell'anno? Lo sapete voi se io amo mio marito o meno anche gli altri giorni???

E allora basta, se vi va festeggiatelo, se non vi va...non scassate le scatole agli altri!!!! 
Io personalmente ho vissuto una cena romantica a sorpresa anche molto avvenutrosa, ma non starò a raccontarla, perchè farà parte di quei ricordi indelebili ed intimi che non lascio nemmeno al blog....però sì, ci siamo scambiati un regalo, mio marito mi ha fatto trovare una rosa, mi ha aperto la portiera dell'auto prima di scendere per andare al ristorante e mi ha versato l'acqua e il vino per galanteria....ma questa è solo una minima parte di quel che fa ogni giorno per me: i suoi abbracci di notte, i suoi sguardi tra la folla quando ho bisogno di trovare un punto fermo, tutte le volte che mi risolve un problema, tutte le sere quando sistema la cucina, ogni volta che mi lava la macchina, al mattino quando porta via i rifiuti, il suo essere sempre al mio fianco in ogni difficoltà, il suo essere un marito e un padre meraviglioso, nonchè il mio migliore amico, il mio più grande sostenitore....e sì, insomma...avete capito...dal più banale gesto quotidiano al più insormontabile cumulo di stress quando un imprevisto o un problema si presenta....mio marito è li, con il suo sorriso calmo stampato sulle labbra, con il suo essere di poche parole ma di parola sui fatti, con il suo essere gentile e premuroso ogni giorno.

Eppure, non mi dispiace affatto che per un giorno si pensi all'amore, ci si ritagli il tempo (noi dopo 10 anni) di uscire in questo giorno insieme, di dedicarsi un momento, in tutta semplicità!

W tutti i cuori che ho visto nel web, w tutto il rosso delle rose e della passione, perchè solo l'amore può cambiare il mondo, e se tutti noi davvero ci concentrassimo di più sull'amore e meno sul criticare gli altri ad ogni piccola cosa che fanno, vivremmo davvero meglio, in questo dovremmo imparare dai bambini.....

E allora, per tornare bambini e celebrare l'amore delle cose di ogni giorno, ecco la ricetta della pasta e patate, diversa in ogni famiglia, ma non meno ricca di amore in ogni sua diversa forma. Esattamente come la felicità.

 
La mia versione non prevede alimenti di origine animale, e la pasta cotta in modo risottato con aggiunta di acqua o meglio di brodo vegetale 


Ingredienti per 4 persone

300 g di pasta mista
700 g di patate
qualche pomodorino
verdure per sofritto
brodo vegetale 
un rametto di rosmarino
olio, pepe
parmigiano 


Procedimento

Preparate un brodo vegetale e tenentelo caldo.
Tagliate a cubotti le papate sbucciate.
Rosolatele in padella, per me una casseruola Le Creuset, con un poco di verdure per soffritto e di olio extravergine.


Unite i pomodorini, coprite con il brodo vegetale e portate a bollore.
Gettate la pasta e portate a cottura, mescolando di tanto in tanto, aggiungendo acqua o brodo se serve, e cercando di ottenere una consistenza cremosa, se piace.


A fine cottura impiattate unite una generosa spolverata di parmigiano, e regolate di sale e pepe. 



8 commenti:

  1. Buonissima la tua versione di pasta e patate,mi ha fatto venire una fame e un'acquolina incredibile:)).
    Da provare sicuramente;).
    Grazie mille per la condivisione Aria:)).
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
  2. Pasta e patate è un piatto meraviglioso, io la faccio ma non ho mai aggiunto i pomodorini, una golosa novità, proverò :-)
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Che buona questa pasta! La proverò domani a pranzo;-) Quanto al resto, approvo pienamente. Tutti straparlano sempre, ma poi uno sceglie di festeggiare le cose che veramente contano nella propria vita. Buon weekend!
    Miky

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Miky, l'hai provata? Un abbraccio!

      Elimina
  4. Hai ragione da vendere: viva tutti i cuori :))) E comunque io per San Valentino ho preparato i biscotti a cuore :)))
    Una lettrice assidua ma (di solito) silenziosa.

    RispondiElimina
  5. Ma lo sai che anche io la preparo spesso così la pasta e patate! Viene bella cremosa e saporita.
    Buona domenica cara.

    RispondiElimina
  6. Grazie di questo messaggio :)

    RispondiElimina
  7. Ciao Aria,
    concordo con quello che hai scritto alla grande.
    Lo scorso anno sono stata additata dai miei colleghi, quasi insultata perché avevo detto che io festeggiavo il San Valentino. Proprio nel modo come lo hai spiegato tu. Non perché io creda fermamente in questa festa ma perché è un giorno per coccolarsi in più e allora ne approfitto per uscire dallo routine quotidiana.
    Ho capito comunque che le persone sono invidiose, per queste criticano senza riflettere.
    Ma noi possiamo fregarcene alla grande e festeggiare il nostro San valentino come più ci aggrada!

    Buonissima la pasta che hai preparato, anche mia madre segue sempre questo procedimento!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani