Home

sabato 24 giugno 2017

Caprese al cucchiaio a modo mio


Qualcuno penserà che sono pazza. Invece no (!), amo questo caldo. 
E' vero che non lavoro sotto il sole cocente, altrimenti sarei già svenuta e ricoverata, ma nella mia quotidianità l'estate in tutta la sua calura mi fa sentire viva. 

Amo pensare che ci sarà luce fino alle dieci di sera, e anche se esco per una riunione tutto è più luminoso. Amo pensare che se mi sveglio nel cuore della notte troverò la luce del mattino che sale. Amo il suono insistente e melanconico delle cicale. Amo non vestirmi troppo e sentire le stoffe leggere sulla pelle. Amo girare a piedi nudi. 

 Amo il sole sulla pelle in riva al mare, amo non avere freddo e non sentirmi a disagio. Amo i colori e i sapori dell'estate e credo che mai come quest'anno la voglia di cucinare sia ai minimi storici ed il godermi ogni attimo libero con i miei figli all'aperto sia inversamente proporzionale....Forse perchè sento che stanno diventando grandi, e io non voglio perdermi nessun momento. Se ho qualche ora libera vado in piscina con loro e lascio il forno spento. Al ritorno sono essi stessi a chiedermi tante verdure, soprattutto crude, e tanta tantissima frutta.

Ma qualcosa di diverso bisognerà pur inventarselo, no?
Quando hanno visto questi bicchierini sulla tavola hanno pensato ad un dolce...la stracciatella fresca e morbida sembrava un manto di panna montata e ingannava l'occhio, senza tradire le aspettative del palato.......il resto scopritelo voi.


Ingredienti

250 g di pomodorini ciliegini o datterini belli maturi
origano
qualche cucchiaio di olio
foglie di basilico
stracciatella o cuor di burrata 300 g

Procedimento

Tagliate in anticipo i pomodorini in piccoli pezzetti.
Metteteli sul fondo di quattro bicchieri trasparenti e spolverate di origano e condite con un filo di olio di oliva.
Frullate 3 cucchiai di olio con foglie di basilico fresco e versate la salsina sopra i pomodorini senza mescolare.
Infine, ricoprire con generosa burrata.
Coprire il tutto con la pellicola e lasciate riposare in frigorifero qualche ora fino al momento di gustare.

 

lunedì 19 giugno 2017

Conchiglie con zucchine e brie



La pigrizia si è impossessata di me...sarà il gran caldo, che adoro, ma il mio forno è in pausa da un bel pò di giorni e sulla mia tavola abbondano frutta ed insalate colorate, tutte pietanze che non hanno bisogno di essere postate su di un blog.

Avendo i bambini a casa da scuola, tuttavia, a mezzogiorno richiedono la pasta....e avendo poca voglia di impegnarmi cerco di fare cose veloci, dai sapori freschi, e soprattutto con quello che propone l'orto: zucchine a volontà!!!!!!!
Io le trovo veramente buone in tutti i modi, così versatili e delicate!
Forse anche questa ricetta non aveva bisogno di finire sul blog ma....avevo voglia di passare da qui, salutarvi e lasciarvi una velocissima idea svuotafrigo.
A presto!


Ingredienti per 4 persone

320 g di pasta formato conchiglie
3 zucchine
pepe
100 g di brie
olio extravergine d'oliva

Procedimento

Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a tocchetti non troppo piccoli.
In una padella versare 3 cucchiai di olio e lasciate rosolare le zucchine, salatele con il sale aromatico, poi fate cuocere lentamente aggiungendo poca acqua se serve.
Nel frattempo portate a bollore l'acqua salata, fate cuocere la pasta e scolatela.
 Rimettete nella pentola, versare le zucchine e il brie tagliato a tocchetti piccoli.
Mescolare velocemente lasciando che fonda, impiattare e spolverare generosamente di pepe.
Buon appetito e buona settimana!


lunedì 12 giugno 2017

Gnocchini fritti



Non so cosa mi sta succedendo ma la voglia di seguire il blog è ai minimi storici....mi sento addosso ua stanchezza cosmica e una voglia strana di disintossicarmi dal web...come andrà a finire? Non lo so, non ho nemmeno voglia di interrogrami su questo...Sto bene così...dedicandomi ad altro, stando il più possibile all'aperto, godendomi i miei bambini e la mia libertà, non appena posso...

Questa ricetta speedy è della mia amica Serena, che ho conosciuto sul web tramite il blog ma che è diventata molto di più che una semplice amica virtuale. Mi sembra di conoscerla da sempre.
Questa ricetta della sua mamma è l'ideale quando si ha fretta, come me, e non si vuole rinunciare ad un peccato di gola. 

Qui nella mia terra emiliana i pincini o gnocchini fritti sono un antipasto tipico, con tante varianti, e mille ricette differenti.... da servire accompagnati con salumi e sottaceti.
Provateli, vi innamorerete.

Ingredienti

500 g di farina
5 g di sale
1 bustina di lievito istantaneo per torte salate
250/300 g di latte


Procedimento

Impastare tutti gli ingredienti regolandosi con il latte in base a quanto ne assorbe la farina.
Stendere l'impasto (io ho utilizzato l'attrezzo apposito del kitchen aid, arrivando alla penultima tacca), ricavarne dei triangoli o dei piccoli rombi e friggere in olio caldo, di semi o di oliva leggero.
Faranno tante bolle, si gonfieranno e saranno perfetti da servire caldi.

 

giovedì 8 giugno 2017

Ciambelline soffici




E così, ieri è terminato già un altro anno di scuola...il tempo vola...i miei ragazzi crescono e sono bambini bravi....per questo li ho festeggiati...così....


Ingredienti
(ricetta modificata da qui)

3 uova bio
100 g di zucchero extrafine zefiro
20 g di acqua
50 gr di olio d'oliva
110 g di farina 00 bio
semi di vaniglia
4 g di lievito per dolci


Procedimento

Nella planetaria montare le uova con lo zucchero e il miele finchè non avranno triplicato il volume.
Unire, a filo, l'acqua e l'olio, infine i semi di vaniglia e la farina miscelata con il lievito.
Versare negli stampini (per me di silicone) e porre in forno preriscaldato a 170° fino a doratura, ci vorranno circa 15 minuti.
Fate raffreddare, sformate e ricoprite di abbondante zucchero a velo.




Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani