Home

martedì 14 novembre 2017

Crema di castagne e cioccolato fondente




E niente...sono fatta così...per me Ottobre è Zucca e Novembre Castagne, cosa ci posso fare? Sarò un pò ripetitiva in questo periodo ma....devo darvi questa ricetta e pregarvi di farla...con questa deliziosa crema potrete preparare una torta di castagne epica....vi supplico, fidatevi...piacerà anche a chi non ama le castagne...l'ho preparata ieri ed è già finita, posso garantire come su tutte le mie ricette e questa torta in particolare, che vi posterò prossimamente, fidatevi, non potete perdervela!

Dunque, inziamo la settimana con questa dolcezza...potete tranquillamente prepararla il giorno prima della torta, ma se non volete preparare nessun dolce, sappiate che sarà buonossima anche spalmata sul pane la mattina, o semplicemente a cucchiaiate! Vi giuro che, dal 2011 che non mangio crema alla nocciola per motivi personali di salute, tento di sostituirla con creme fai da te come questa fondente che trovate cliccando sul link. Questa però le batte tutte...nel dolce che ho preparato penso ci stia meglio che la tradizionale crema di nocciole! Nel web ne trovate molte versioni, io ne ho studiate diverse e poi ho fatto al momento le dosi che mi sembravano più giuste. E' venuta una cremina meravigliosa!!! Come? Ve l'ho forse già detto???

Vi auguro una felice settimana e voglio fare un ringraziamento particolare a tutte quelle persone che provano le mie ricette e poi mi mandano le foto...non c'è nulla che mi faccia più piacere! 

Ingredienti per una tazza di crema di castagne

250 g di castagne
220 g di acqua
vaniglia

30 g di cioccolato fondente extra dark, se volete

Procedimento

Per prima cosa bollire le castagne, io le ho fatte andare 15 minuti dal fischio della pentola a pressione.
Con molta pazienza sbucciarle ancora calde, io ho semplicificato l'operazione tagliandole a metà con un coltellino e spremendo la polpa in un contenitore.
Una volta che avrete sbucciato tutte le castagne, occupatevi dello sciroppo mettendo zucchero e acqua in un pentolino, e fate andare a fuoco basso finchè lo zucchero non sarà sciolto. A questo punto unite le castagne e la vaniglia, fate cuocere per circa un quarto d'ora poi, a piacere, unite il cioccolato fondente se volete dare un sapore cioccolatoso, altrimenti lasciate al naturale e frullate con il minipiper fino ad ottenere una crema densa e deliziosa.
Riponete la crema in un contenitore ermetico e consumate entro qualche giorno.
Nel caso vogliate conservarla per più tempo dovete procedere alla sterilizzazione dei vasetti, e allora si farete delle bellissime sorprese homemade da regalare a Natale!
Fate conto che con questa dose ne viene un vasetto medio, per cui regolatevi nelle vostre preparazioni!

5 commenti:

  1. Deve essere irresistibile!!! Una delizia!
    Peccato che a me le castagne fanno male, la mia colite ringrazierebbe... :(

    RispondiElimina
  2. Mamma mia questa cremina deve essere una bomba. Mi sa che non arriverebbe mica dentro a una torta ;-)

    RispondiElimina
  3. certo che mi fido e la proverò sicuramente però di domenica così incastro il marito nella sbucciatura delle castagne!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  4. La preparo anche io in questo periodo e la trovo irresistibile. Hai proprio ragione.

    RispondiElimina
  5. è proprio da provare!!! un bacione!

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani