10 Aprile 2010

Tenerina Ferrarese

By Aria


Non ricordo proprio da chi e quando mi è stata data questa ricetta…ho iniziato a collezionare ricette fin da bambina e la tenerina mi sembra far parte di questa raccolta da sempre, scritta a penna su un vecchio quaderno.
D’altronde la Tenerina è un dolce tipico delle mie parti e certo non può mancare nel ricettario di una ferrarese. Io non lo faccio spesso, non mi piace smisuratamente ma è facile da realizzare ed è solitamente gradito a grandi e piccini! Inoltre, in questo periodo mi aiuta a smaltire i kg di cioccolato pasquale che accumulo ogni anno! La ricetta originale di questa specialità risale ai primi del 900, in quel di Ferrara appunto, dove si narra che fu creata in onore di Elena Petrovich, la moglie del Re d’Italia Vittorio Emanuele III.
Domani sarò a pranzo da una nonna-cuoca bravissima…al dolce ci avrà già pensato e sarà indubbiamente migliore del mio. Io comunque porterò la Tenerina, perchè è sempre ben accetta e perchè nel blog di una ferrarese non può mancare!
Questa è la mia versione, quella che riesce sempre:

Sciogliere in una casseruola a fuoco lento 150 gr di burro con 350 gr di cioccolato fondente, entrambi a pezzetti.
Lasciare raffreddare e, nel frattempo, sbattere con le fruste 3 tuorli e 200 gr di zucchero.
Unire a questo composto 4 cucchiai di farina, il cioccolato fuso intiepido e i 3 albumi montati separatamente a neve.
Lasciare il composto una ventina di minuti in forno già caldo a 160°. Il dolce è pronto quando si forma la crosticina sopra. Per rendere ancora più golosa la preparazione servirlo con accanto ciuffi di panna montata o mascarpone.

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Provare per Gustare