17 Maggio 2012

Panna cotta con gelée di fragole

By Aria

 Swallow it down…what a jagged little pill…

 Ci vuole un dolce…per addolcire la pillola.

Con un poco di zucchero e la pillola va giù, la pillola va giù, la pillola va giù… 

 Silenzio adesso, tanto silenzio.

E poi si ricomincia. 



Come la terra dopo la pioggia appena caduta: vento forte, scrosci violenti, boati del tuono.


Ed ora un tiepido sole accarezza le cose e inonda la mia cucina.


Posso sentire il profumo che emana il dolce appena sfornato, posso udire il cinguettio degli uccellini tornati a giocare sugli alberi, posso vedere la bellezza della primavera nelle rose che esuberanti fanno mostra di sè nel giardino difronte, posso toccare i loro petali vellutati come le guance dei miei bambini, luce della mia vita.


Che continua, nonostante tutto.

Oh well, whatever, nevermind…. 


Ingredienti


Per la panna cotta
500 ml di panna fresca
50 gr di zucchero
1 stecca di vaniglia
10 gr di gelatina in fogli

Per la gelée di fragole
100 gr di fragole
1cucchiaio raso di zucchero 
2 gr di gelatina in fogli
 Mettere a bagno in acqua fredda la gelatina in fogli in una ciotolina.
Scaldare la panna con lo zucchero e i semi della vaniglia e, prima che prenda il bollore,  unire la gelatina strizzata.
Versare negli stampini, per me questi bellissimi di Pavoni.
Porre in frigorifero per venti minuti

  Mettere a bagno in acqua fredda la gelatina in fogli in una ciotolina.
 Frullare le fragole con lo zucchero.
Scaldare qualche cucchiaio di frullato ed unirvi la gelatina, avenndo cura di mescolare bene.
Tirare fuori gli stampi dal frigo e  versarvi sopra la gelèe.
Riporre in frigofero per almeno altre 3 ore.
Sformare e servire.

Decorare con salsa fresca di fragole (fragole e zucchero frullati)