9 Luglio 2013

Frittelle con bucce di patate e…..

By Aria
Già diverse volte ho parlato di ricette del “riciclo” sul
mio blog, intendendo con questo termine ricette tutt’altro che poco appetitose.
Sono quelle ricette che cercano di recuperare ciò che siamo soliti buttare per
sprecare il meno possibile. 
Ai giorni nostri ritengo sia un dovere, nei confronti di chi
ha meno e di tutti noi che facciamo sempre più fatica a fare la spesa. Inoltre,
riciclare significa produrre meno rifiuti, significa essere più creativi e
scoprire infiniti modi di stare in cucina: non potevo certo rifiutarmi di
condividere con noi una ricetta per me curiosa, a base di bucce di patate.
Sì, avete capito bene, bucce di patate: io le ho sempre
scartate, mica mi è venuto mai in mente che ci si possono fare delle
frittelle!!!!
Cosa occorre? Bucce di patate, ovviamente, quelle che avremo
ottenuto utilizzando le patate per altre preparazioni. E poi aglio, 1
cipollotto, farina, sale, pepe, peperoncino, olio, limone, uova, yogurt e
aneto.
Come si fanno le frittelle? Semplicemente tagliando a
julienne le bucce di patata, soffriggendo il cipollotto in poco olio e
aggiungendovi le bucce che faremo cuocere per qualche minuto.
Rompiamo le uova in una ciotola, aggiungiamo poca farina e
il composto di verdure che andremo poi a versare a cucchiaiate in una padella
con un filo d’olio. Andiamo a cuocere le frittelle ben distanziate e serviamole
con una salsa allo yogurt preparata unendo allo yogurt bianco aglio tritato
finemente, aneto, sale, pepe, peperoncino e succo di mezzo limone.
Per realizzare al meglio questa ricetta vi consiglio di guardare il video che mostra il passo passo
E voi, per che altre preparazioni siete soliti utilizzare le
bucce di patata? Le avete mai provate? Cosa mi dite in proposito? Se vi ho incuriositi con queste ricette a “basso consumo e
impatto zero” sbirciate pure nei video che vi propongo oggi:  in cucina, come sono solita pensare, c’è  davvero sempre da imparare!

!function(a,b,c){var d=a.getElementsByTagName(b)[0];a.getElementById(c)||(a=a.createElement(b),a.id=c,a.src=(“https:”==document.location.protocol?”https://player-services.goviral-content.com”.replace(/^http:/,”https:”):”https://player-services.goviral-content.com”)+”/embed-code/index/find?placementVersionId=7856773113727525631503328″,d.parentNode.insertBefore(a,d))}(document,”script”,”gv_script_7856773113727525631503328″);