27 Giugno 2014

Paris-Brest con fragole e panna

By Aria

Ehi, ma l’estate che scherzi ci sta facendo? Prima non si respira dal gran caldo, poi per una settimana non si vede il sole e piove sempre…grrrrr!!! Beh, l’aspetto positivo è che si può accendere il forno senza patire, anche se io non lo spengo nemmeno a Ferragosto.

Il forno è sicuramente il mio più grande amico, lui si che c’è sempre e sa sempre come consolarmi!!!

Ho trovato al supermercato delle fragole della montagna, buonissime, e le usate per un dolcetto che adoro adoro adoro….vi lascio alla ricetta ottima per il vostro pranzo domenicale (per me non esiste domenica senza dolce!) e vi abbraccio, non prima di avervi lasciato qualche informazioni su questo dolce dal nome curioso
Aria
Il Paris-Brest è un dolce di pasta choux che venne realizzato nel 1891
in occasione della gara ciclistica Paris-Brest-Paris, oggi diventata una
corsa amatoriale. La forma stessa del dolce, ricorda quella della ruota
di una bicicletta: una grande ciambella formata da anelli concentrici
di pasta choux, arricchita con mandorle a lamelle  

Potete mantenere la forma ad anello o, come ho fatto io, variare ed assecondare la vostra fantasia 😉

Per la pasta choux
100 gr di burro
250 ml di acqua
150 gr di farina 00
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
4 uova
1 uovo sabattuto


Procedimento:

In una casseruola dal fondo spesso  portare ad ebollizione acqua, burro e sale.
Togliere

la casseruola dal fuoco e aggiungere farina e zucchero. Mescolare fino
ad ottenere un composto omogeneo. Ora rimettere sul fuoco e continuare a
mescolare finchè il composto non si stacca perfettamente dalle
pareti. Togliere definitvamente dal fuoco, lasciar intiepidire qualche
minuto e aggiungere le uova (una per volta, mi raccomando) e
aggiungendo il successivo uovo solo quando il primo sarà completamente
assorbito! Una volta terminata questa operazione la pasta non dovrebbe
cadere dal cucchiaio se scrollata. Se questa operazione riesce…allora
la pasta choux è perfetta per essere cotta! Foderare una placca da forno
con la carta forno. 

Inserire la pasta choux in una siringa da
pasticceria e formate con una bocchetta liscia dei cordoncini di pasta dalla forma che preferite, io a ciambella e cuore, che
andrete ad infornate in forno preriscaldato e a cuocere a 200° per 20-25
minuti. 
Prima di infornare passate con un pennellino in silicone l’uovo sbattuto sui vostri cerchi, e posizionate sopra di essi le mandorle a lamelle.
Vedrete, durante la cottura le vostre forme si gonfieranno ed asciugheranno,
questo è veramente un passaggio importante per la buona riuscita. La
temperatura deve essere alta e la pasta bignè
 ben dorata.
Sfornate e lasciate raffreddare.
Tagliate a metà le vostre forme e farcire con panna montata con poco zucchero a velo e fragole tagliate a pezzetti