2 Dicembre 2014

Vanilla meltaways…per sciogliere un piccolo nodo

By Aria



Sono andata a prenderla a scuola e nel vederla uscire in fila, con i suoi amichetti, tutto mi è sembrato normale.
Poi, in macchina, al riparo da sguardi indiscreti e giudizi non richiesti, i suoi occhi si sono oscurati.
E’ stato un attimo, un attimo infinitesimamente piccolo, che il mio cuore di madre ha colto, sorprendendo anche me stessa.
Qualcosa non va?”
Di seguito un pianto a dirotto, violento, sentito, trattenuto fino a quel momento da lei che, da sempre, non si scompone se non è opportuno.
La sua freddezza è solo apparente, nasconde il dolore nel senso di responsabilità, in un corpo di bambina che è sempre stata “troppo adulta”.
“Ho litigato con N.” – la sua amichetta del cuore .
Le sue lacrime, fino a casa e oltre.
 Il suo racconto a singhiozzi, il racconto di un malinteso, come spesso succede.
Qualcuno che si intromette a peggiorare le cose.
Forse, per la prima volta, ha sperimentato su se stessa la tristezza di un’amicizia che vacilla.
Anche i bambini hanno sentimenti forti: nel loro piccolo mondo le emozioni sono ancora più grandi.
E io che cercavo di trovare le parole giuste, ma che sentivo che le spiegazioni migliori sarebbero fluite meglio nel mio abbraccio, grazie al linguaggio del corpo. 
Ci sarò sempre per te – pensavo – ma non sarò sempre in grado di darti i giusti consigli o proteggerti dalla sofferenza – di questo mi accorgevo.
La mente, a volte, non è in grado di giustificare la non logica del cuore.
La mia vita non ha le risposte per la tua.
La mia esperienza non può pregiudicare la tua.
Eppure  qualcosa dovrò pur insegnartelo.
Ti va se facciamo dei biscotti e poi gliene portiamo qualcuno oggi pomeriggio?
Quando la vedi le dici che vi siete capite male, che le vuoi bene, e che le hai portato un regalo.
E così, qualche ora dopo, 
i loro sorrisi profumavano di burro e il loro abbraccio scioglieva un piccolo nodo.

 


Questi biscotti sono la mia variante dei famosi Vanilla Melting Moments
Io lo ho preparati con Burro Occelli per 
ottenere un biscotto dal gisto davvero speciale!
 Ingredienti
300 g di farina 00
60 g di zucchero a velo
180 g di burro
semi di vaniglia
mezza bustina di lievito
1 cucchiaio di latte di riso 
Procedimento
Lavorare il burro con lo zucchero, unire la farina, il lievito, i semi di mezza bacca di vaniglia, 1 cucchiaio di essenza di vaniglia e 1 cucchiaio di latte di riso.
Lavorare il tutto con la foglia della planetaria fino ad ottenere una frolla morbida.
Con la mano prelevare delle palline di impasto, posizionarle sulla leccarda del forno ricoperta di carta forno, schiacciarle un pò con la mano e premere su di esse con i rebbi della forchetta per creare un motivo decorativo.
Cuocere in forno già caldo a 170° per una decina di minuti, facendo attenzione che i biscotti restino bianchi
Fateli raffreddare e servite, si sciolgono davvero in bocca. 
Li trovo perfetti da regalare a Natale…agli amici più cari.