24 Febbraio 2015

Tarte ai due cioccolati

By Aria

Questo non era il post previsto per oggi, ma Sabato mattina ho deciso, a causa di un impegno di lavoro saltato, di preparare una bella cena, e quindi era d’obbligo fare un dolce.

Non avevo voglia di qualcosa di troppo impegnativo e quindi ho pensato ad una crostata, ovviamente non con la marmellata che io non posso mangiare, e quindi si finsice sempre sul cioccolato….
Mmmmmm…una crema di cioccolato fondente e al latte golosa, lucida, profumata….
così chic che la crostata non può essere chiamata altro che “Tarte”, che fa così cool!
Dal momento che, andando ad occhio, non avevo preparato tanto ripieno (e si, anche perchè ne ho mangiata qualche cucchiaiata mentre lo scioglievo, giusto per assicurarmi che fosse buono, eh? Consiglio anche a voi di farlo!!!!!) ho pensato di decorare la torta con la panna rimasta, senza zuccherarla, per rendere più cremoso il contrasto con il dolce e il croccante della frolla.
Ok, non vedevo l’ora di postarla, mi sono divertita a farla, e spero voi vi divertate a mangiarla.
La mia migliore amica mi dice sempre che io dovrei trovare qualche ora per me, per rilassarmi, non fare nulla…Io le dico sempre che non riesco, non ho tempo. 
In realtà mi rendo conto che se ho due ore libere il mio desiderio è, 
ora che ho smesso di cantare, mettermi ai fornelli.
Forse a volte sarebbe meglio se mi stendessi sul divano e guardare il soffitto….
ma proprio non ci riesco!
Vi auguro così una buona settimana, speriamo splenda un bel sole!
Ingredienti per la frolla

230 g di farina 00
80 g di zucchero
80 g di burro
1 uovo 1 tuorlo
1 goccio di latte se serve
per il ripieno
Sciogliere in un pentolino 100 g di panna liquida, 80 g di burro, 
120 gr di cioccolato fondente, 60 g di cioccolato al latte
per la decorazione
150 g di panna montata per decorare
semi di vaniglia
cacao

 Procedimento
Nel mixer unire la farina, lo zucchero e azionare. Aggiungere le uova, azionare, e terminare con un goccio di latte per formare una palla, che andrà fatta riposare in frigo per mezz’ora.
Stendere la pasta e foderare con essa uno stampo da 23 cm.
Bucherellare la pasta e cuocerla in forno statico per circa mezz’ora.
Nel frattempo preparare la crema ai due cioccolati.
Lasciare che la base della tarte raffreddi, versarvi la crema al cioccolato e lasciate solidificare a temperatura ambiente.
Prima di servire decorare con la panna montata con i semi di vaniglia.
Spolverare con cacao amaro.

L’ho decorata così a cuore perchè penso che questa torta sia perfetta
 per festeggiare San Valentino tutti i giorni, che ne pensate?
I miei bimbi quando l’hanno vista mi hanno detto che “faccio le torte più belle del mondo”
e io, anche se so che non è vero, mi sono gasata da matti!

…ve ne offro una fettina!