20 Dicembre 2016

Sbrisolona mantovana

By Aria

Avrei voluto essere più brava, e darvi più idee natalizie, anche di primi e secondi da portare sulla tavola delle vostre feste, invece l’influenza mi ha lasciato un brutto strascico e ammetto di non aver avuto nessuna voglia di cucinare….ditemi che capita anche a voi!!!

Inoltre sono stati giorni molto indaffarati e densi di impegni serali: ieri abbiamo terminato la “caccia ai regali” (anche se in realtà io inizio già a Novembre a pensare a cosa regalare alle persone che amo, mi piace moltissimo girare in cerca del pensiero giuto!!!!) e, di seguito, i miei bambini si sono esibiti nella consueta recita tradizionale!
Ora sì che sento la magia della Natale perchè, ad essere sincera,
quest’anno ho faticato un pò di più a sentirmene parte!!!

Ora invece mi rendo conto che siamo al rush finale…tutto è ormai pronto….i bambini sono trepidanti per l’attesa di Babbo Natale con i regali e per fortuna mi sento meglio per poter seguire ogni piccolo preparativo che faccia sognare loro la favola del Natale e la gioia per la Nascita di Gesù.
Non possiamo non sperare che saranno proprio i bambini a portare un mondo migliore.

E allora vi lascio con questo dolce, semplice, rustico e molto, molto buono, che per me è perfetto dopo i grandi pranzi o cene. Lo conoscete? Parlo della sbrisolona, una torta conviviale, che si spezza rigorosamente con le mani in quanto molto croccante. E’ un dolce profumato che soddisfa il palato, arricchito di quella frutta secca che non può mancare sulle tavole festive.

E’ un dolce tradizionale di Mantova : per realizzarlo servono mandorle pelate e no, farina di mais, ed è vietato omettere lo strutto se vorrete ottenere la consistenza perfetta!
Incartato, fa una bella figura anche da regalare, e potrete realizzare anche delle miniporzioni.
Si conserva bene per qualche giorno!

piatti e tessuti Green Gate

Ingredienti

220 g di farina di mais fioretto
220 gr di farina 00
200 g di zucchero
110 gr di burro
1 hg di strutto
100 g di mandorle pelate
120 g di mandorle con pelle
2 tuorli grandi

 
Procedimento

Tagliate tutte le mandorle con un coltello in modo grossolano.
In una casseruola mescolate le due farine, lo zucchero (tenendone da parte 20 g), lo strutto, il burro e i tuorli, e mescolate con le mani. Quando sarà amalgamato aggiungete le  mandorle, e versate il tutto in uno stampo da 28 cm leggermente imburrato.
Premete leggermente per far aderire ma non compattate troppo.
Spolverate con ancora poco zucchero semolato ed infornate a forno caldo per una mezz’ora a 180ç. Regolatevi con il vostro forno, dovrà essere dorata.

Lasciate raffreddare e servire, rompendola con le mani e abbinandola ad un buon passito!