14 Agosto 2017

Torta fredda al limone

By Aria

Ferragosto mi ricorda che l’estate lascerà presto il passo al meraviglioso autunno….mi guardo indietro e rivedo il film di un’altra estate indimenticabile sulla mia pelle. 
La mia estate personale comincia a Maggio, con l’anniversario del mio matrimonio, che quest’anno, arrivato a quota 10, ci ha permesso di festeggiare tantissimo, con amici e parenti. Si passa per la fine della scuola, e finalmente i miei bimbi da coccolare, da svegliare con calma, da viziare con colazioni voluttuose, da portare in piscina nei ritagli di tempo….e poi le vacanze, quelle vere, al mare, a cuocersi sotto il sole per asciugare le ossa dell’umidità accumulata in 11 mesi, a riempirsi gli occhi di azzurro, blu, e del bianco delle nuvole…con le tavolate all’aperto, in famiglia e con gli amici, le serate fino a tardi, qualche volta anche a ballare, gli aperitivi, le coppe gelato, i cesti del pic nic colmi di frutta succosa e i piatti per la cena vestiti di ortaggi coloratissimi e freschi…esaltante avere le valigie sempre pronte, i panni stesi fuori, i vestiti leggerissimi, i piedi scalzi e le notti stellate da guardare con il naso all’insù, prendendosi tempo per osservare il cielo, ringraziarlo di tanta bellezza, dando la caccia alle stelle cadenti….
 Tra poco sarà il compleanno della mia bambina, e come sempre questo evento segna la fine di una stagione che io amo.
D’un tratto l’aria si fa più fresca e c’è bisogno di coprirsi le spalle la sera.
Respirare questa brezza mattutina fa bene al cuore, ma dentro, in fondo all’anima, arde ancora viva la fiamma di un sole che è riuscito a placare, seppur per poco, questa smania inesauribile di vivere sempre più a contatto con la natura e le sue meraviglie.
Ecco, voglio ringraziare la Natura, Dio, e l’Estate per il Sole, e lo faccio con questa torta che gli somiglia nel colore. Nel sapore no, perchè il gusto frizzante del limone ci ricorda che qualcosa sta già cambiando, e che Settembre sta per portare una nuova felicità…..

Ingredienti 
(vi riporto le mie leggere modifiche alla ricetta originale che ho trovato qui)
Non è una cheesecake, non vi sono formaggi ma solo panna fresca e un curd di limone.
Per la base
  • 200 g di biscotti digestive
  • 100 g di burro fuso
Per la crema
  • 2 tuorli
  • 1uovo
  • 200 g di zucchero
  • 100 g di burro
  • 130 ml di succo di limone
  • 4 cucchiai di Fiordifrutta Limone Rigoni d’Asiago
  • la scorza di 3 limoni
  • 500 ml di panna
  • 8 g di colla di pesce

 Per il top
  • 1 bustina di tortagel
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 200 ml di acqua
  • 50 ml di succo di limone
  • una punta di colorante giallo
limoni bio e meringhette per decorare 
(io ho usato per tutto il dolce limoni bio della costiera Amalfitana)
 
Procedimento
  1. Per la base: tritate finemente i biscotti e amalgamateli con il burro fuso
  2. Compattate il composto sul fondo di una tortiera da 24 cm di diametro a cerniera, con il fondo coperto con carta forno.
  3. Ponete in freezer a solidificare.
  4. In un pentolino sciogliere il burro e poi lasciarlo raffreddare, unire poi l’uovo intero e i tuorli con il succo e la scorza dei limoni e lo zucchero
  5. Mescolate bene e lasciate cuocere, mescolando continuamente, a
    fiamma bassissima, per cira 10 minuti. La crema sarà pronta quando si
    addenserà leggermente e velerà il cucchiaio.
  6. Ammollate la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti,
    strizzatela bene e unitela alla crema calda, amangamando con cura.
    Lasciate raffreddare, ma non indurire.
  7. Montate la panna ben fredda e incorporatela delicatamente alla crema al limone, con
    movimenti dal basso verso l’alto.
  8. Versate la crema sulla base di biscotti e riponete in frigo a rassodare.
  9. Io ho lasciato il dolce in frigo per 3 ore e poi in freezer per un’altra ora
  10. Per la gelatina: mescolate il tortagel con acqua, zucchero e succo di limone e una punta di colorante. Lasciate cuocere il tutto per alcuni minuti
  11. Fate raffreddare leggermente e versate subito sulla superficie del dolce, ormai solidificato.
  12. Lasciate in frigo fino al momento del servizio.
  13. Decorate, se volete, con fettine di limone e meringhette
 A tutti voi, Buon Ferragosto!

sulla mia tavola tessuti Green Gate