Home

venerdì 15 settembre 2017

Parpagnacchi





Oggi ricomincia la scuola per i miei agazzi che ieri sera, un pò emozionati, non riuscivano a dormire....
Eh si, ci mancherà il sole sulla pelle, ci mancheranno risvgegli più pigri e coccolosi, ci mancheranno i pomeriggi in piscina e le pedalate in biciletta fino a sera tardi...vi mancheranno i vostri giochi all'aperto dopo cena ma..avrete quaderni pieni di sogni da riempire, matite appuntite dai mille colori per dare vita ai vostri sogni, avrete parole da leggere per saziare le vostre menti, avrete risate da fare, storie da conoscere, parole e numeri da ascoltare, per diventare più grandi e più liberi...perchè il futuro è di chi si prepara ad affrontarlo....con entusiasmo, però!
Sicuramente non vi mancheranno le colazioni golose!
Buon nuovo anno a voi, a tutti gli studenti del mondo, a tutti gli insegnanti ed operatori nella scuola, ma soprattutto a noi genitori....e speriamo comunque che Giugno non si faccia attendere troppo ;)

Ma ora passiamo a queste treccine biscottose, le conoscete? Sono originarie di Thiene!
Ho trovato questa ricetta da Morena di Menta e Cioccolato e siccome è perfetta così la riporto alla lettera, buona colazione a tutti!


Ingredienti




500 gr di farina
150 gr di zucchero
90 gr di burro freddo a pezzetti
50 gr di latte circa
1 uovo + 1 tuorlo
mezza bustina di lievito
18 gr di Grappa o Rum
 la raspatura di limone o arancia
1 pizzico di vaniglia
un pizzico di sale
Zucchero in granella e l'albume per pennellare
 

 Mettere nella ciotola la farina, il burro il sale..
Lavorare con il gancio k alla velocità 2 finchè non si formerà uno sfarinato..
Poi aggiungere tutti gli altri ingredienti..
impastare bene..
Poi dare una leggera impastata a mano..
Deve essere abbastanza sodo..
Se però è troppo sodo, aggiungete un filo di latte!!
avvolgere in un sacchetto e far riposare un pò in frigo, questo per permettere che perda il nervo..
Per chi non ha l'impastatore basta procedere come per una Pasta Frolla...

Suddividere l'impasto e farne dei rotolini..io li ho pesati, circa 33-34 gr..
devono venire lunghi 20-22 cm circa
 Piegarli a metà ed attorcigliare.
 
 Infornare a metà altezza forno statico 170°-180° per 25-30 minuti.
 

8 commenti:

  1. Sarebbero perfetti ora per colazione!!!!

    RispondiElimina
  2. I miei hanno iniziato proprio ieri : emozionati e contenti.
    Come per te anche a casa nostra non mancano le merende fatte in casa. La più grande me le chiede mentre per il piccolo faccio ancora fatica a convincerlo che il fatto in casa è più buono. Mi segno questa ricetta. La adoro già.
    Buon anno scolastico ai tuoi bambini e un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  3. Anche qui alle prese con la prima settimana di scuola, molta emozione come sempre!
    Questa ricetta non la conoscevo, mi è piaciuta subito ed è già segnata tra quelle da fare al più presto ;) Buon we amica cara

    RispondiElimina
  4. In bocca al lupo a tutti gli studenti...e.....questi dolcetti sono una favola!!!

    RispondiElimina
  5. Con una colazione così il ritorno a scuola si fa molto più dolce!❤️
    Buon anno scolastico piccolini ❤️

    RispondiElimina
  6. Ottimo augurio, Aria e no, non conoscevo questi biscotti a treccia e non ti nascondo che ho fatto fatica a leggerne il nome....ahahah...sto un po' cieca a quest'ora della sera. Ma i biscotti mi sembrano belli puccianti, nella mia bevanda all'avena, la morte loro! Ti abbraccio e mando un bacino ai tuoi angeli!

    RispondiElimina
  7. La mia nipotina grande ha iniziato quest'anno la prima elementare. Un'emozione pazzesca che ti fa davvero pensare a quanto vola il tempo. Non c'è niente di meglio di una colazione con qualcosa di buono fatto in casa con amore. Queste treccine sono deliziose anche solo da vedere

    RispondiElimina
  8. buonissimiiiiiii!!! una vera coccola!! devo provarli anch'io! un abbraccio

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani