Home

domenica 22 settembre 2013

Raviole del plin vegetariane con patate, rucola selvatica e noci


Che ne dite, siamo in pieno week end, facciamo la pasta fresca?
 Beh, io ho inagurato l'autunno con i cappellaci di zucca alla ferrarese, che potete trovare anche qui, e che attendono soltanto mezzogiorno per essere tuffati nell'acqua bollente, ma la settimana scorsa, 
ve lo avevo già avevo detto...ho preparato le raviole del plin ;)

A mio marito, vegetariano, ho preparato questa versione, 
che tuttavia non è stata gradita solo a lui :)))))))))

 

 Per la pasta, ricetta di Elisa

Ingredienti per 4 persone
per la pasta:
200 g di farina di grano tenero 0
1 uovo intero (grande)
2 tuorli (grandi) 


 Mettere la farina a fontana e rompervi all’interno le uova. Mescolare le uova e la farina partendo dall’interno e incorporando poco per volta la farina. Impastare per una decina di minuti con i palmi delle mani finché si ottiene un composto liscio e compatto. 
Coprire con pellicola alimentare e far riposare per una trentina di minuti.
Tagliare pezzi di pasta e, che si scelga di usare la macchinetta o il mattarello, tirarla molto sottile 


per il ripieno (mia versione)

2 patate grandi lesse
qualche cucchiaio di latte
parmigiano
1 mazzetto di rucola selvatica
Per il condimento

burro di langa Beppino Occelli
salvia tritata
3-4 noci spezzettate

Lessare le patate e schiacciarle con lo schiacciapatate.
Unire una bella spverata di parmigiano grattugiato,
la rucola lavata e tagliuzzata fine e amalgamare il tutto con poco latte.


Farcire le raviole con questo composto
Con l’aiuto di uno o due cucchiaini formare delle piccole palline di ripieno (grosse all'incirca come delle nocciole) e disporle sulla sfoglia, a poca distanza l’una dall’altra
Piegare la sfoglia e pizzicare la pasta tra una pallina e l’altra  
Dopodiché tagliare i ravioli con la rotella, partendo dalla parte chiusa e muovendosi verso i due lembi sovrapposti.

Cuocere le raviole in abbondante acqua salata, scolarle e condirle con burro Occelli 
fuso in padella ed aromatizzato con abbondante salvia tritata.
 Una volta impiattate le raviole disporre sul piatto noci tritate

  

29 commenti:

  1. Anche questa versione e' buonissima!!! Buon sabato!

    RispondiElimina
  2. queste raviole ormai me le sogno pure di notte, gnammmmmmmmmm, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Tesoro sono bellissime e poi mi piace un sacco l'idea di questa versione vegetariana:)
    Un grande abbraccio a tutti voi e buon fine settimana!
    Alice

    RispondiElimina
  4. Direi che così il weekend diventa superbo!! Ottima questa versione. Bravissima! Un abbraccio cara : *

    RispondiElimina
  5. Entrambe le versioni sono stupende e sei stata bravissima ^_^
    Fortunato marito e i piccoli di casa <3

    RispondiElimina
  6. che meravigliaaaaaaaaaaaa, questa versione mi intriga tantissimo.
    Baci cara!

    RispondiElimina
  7. Belli e buoni e anche di più, visto che sono vegetariani!

    Mai come a questa sfida la voglia di plinnare non mi ha ancora abbandonato! :)

    RispondiElimina
  8. Ho l'acquolina!! E poi la patata nel ripieno mi ispira!

    RispondiElimina
  9. Splendida versione, raffinata, gustosa, leggera. Grazie, Aria!

    RispondiElimina
  10. mi piace molto anche la versione vegetariana devo dire!!!
    mi ispira molto!!!
    ti abbraccio cara Aria
    Sara

    RispondiElimina
  11. che spettacolo aria ance io ho usato le patatenel ripieno sono delicatissime immagino le tue che bontà complimenti

    RispondiElimina
  12. grazie per la condivisione.sembrare così delizioso

    RispondiElimina
  13. Davvero molto brava,ottima la tua ricetta,te la rubo.
    Tua nuova follower,ricambi??http://lacucinacasareccia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  14. Davvero molto brava,ottima la tua ricetta,te la rubo.
    Tua nuova follower,ricambi??http://lacucinacasareccia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  15. Che bella combinazione di colori e sapori..
    le foto parlano da sole!
    Un assaggino lo farei volentieri..mi piace il ripieno.
    Buona domenica e buon pranzo Aria..un bacione grande.
    Inco

    RispondiElimina
  16. Aria ...vorrei averti vicina nella porta accanto!!! verrei a pranzo sempre da te!! buona domenica!!!

    RispondiElimina
  17. splendidi davvero!!! è la prima volta che li trovo in versione vegetariana... magari li trovassi anche al ristorante, una volta ogni tanto!

    RispondiElimina
  18. Ciao, accidenti che delizia queste raviole! Anche in versione vegetariana con patate, salvia e noci...ci piacciono davvero molto!
    un bacione

    RispondiElimina
  19. mamma mia che ricetta...meraviglia! Vorrei imparare anche io a fare la pasta fresca. Sei un genio!

    RispondiElimina
  20. anche questa versione mi piace molto!!

    RispondiElimina
  21. Fantastici, tesoro, mi piacciono tanto... devono essere strabuoni! :D Complimenti di vero cuore e un abbraccio grande, buon inizio settimana! :) <3 P.s.: ho pubblicato le gerbere insieme alla nuova ricetta ;)

    RispondiElimina
  22. Che gola che mi fa anche questa versione vegetariana tesoro mette una voglia gia alle 8 di mattina..hai le mani d'oro cara, davvero !!Un bacione enormeeeeeeeeeeeee e tvb!!!

    RispondiElimina
  23. Un piatto della domenica in grande stile! Mi fa proprio venire in mente i pranzi autunnali della domenica. Devo imparare a fare la pasta fresca!

    RispondiElimina
  24. Anche la versione vegetariana è perfettamente in tema: ingredienti semplici che si sposano bene fra loro. Dal piccante della rucola selvatica alla patata che ammorbidisce il sapore del ripieno, dalla delicatezza del burro alla croccantezza delle noci, tutto è ben equilibrato. Grazie anche per questa ricetta!

    RispondiElimina
  25. Praticamente, ha già detto tutto Elisa. E' un piatto di grande equilibrio, da qualsiasi parte lo si consideri, a dimostrazione che la cucina vegetariana è tutto fuorchè piatta e ripetitiva. Logico: bisogna pensarci un po' su- e se il soggetto pensante è il tuo neurone, i risultati si vedono ;-)
    Bravissima, come sempre

    RispondiElimina
  26. Vegetariano non vuol dire necessariamente meno saporito e qui ne abbiamo una bella conferma!

    Fabio

    RispondiElimina
  27. Bellissima anche la tua versione vegetariana! :)

    RispondiElimina


Il Blog di Aria: cucina e vita

In questo spazio raccolgo le mie ricette sparse, ma anche pezzi di vita che ad esse inevitabilmente si sovrappongono.
Qui trovate profumi e sapori che evocano ricordi e riflessioni: le mie ricette sono per lo più dolci e piatti vegetariani